Anthony come Iverson, rovinata la festa di James!

La stella dei Knicks, non direttamente, ha rovinato quello che sarebbe stato un risultato storico per l’amico/rivale di Miami neo-MVP.

Ebbene no, LeBron James (28 anni) non è diventato il primo MVP unanime della storia dell’NBA, anche lui come Sqahquille O’Neal nella stagione 1999/00 non ha raggiunto l’epico risultato per 1 solo voto, andato niente meno che all’amico Carmelo Anthony (28 anni).

Per Shaq fu un voto dato ad Allen Iverson, nel post-partita dopo il K.O casalingo contro Indiana Melo ha fatto ampiamente capire cosa pensasse di questo singolo voto: “Onestamente quel voto è l’ultima cosa nella mia testa in questo momento” mentre LeBron ci ha scherzato su alla cerimonia: “Sarà stato qualche giornalista di New York e capisco il suo voto”.

Qua di seguito la classifica ufficiale con tutte le votazioni più l’intera cerimonia di premiazione svoltasi ieri sera all’American Airlines Arena.

MVP voti

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=cVdfe-d4amI]

 

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • Stiv#6

    A tal proposito leggetevi il tweet di Steve Kerr (non proprio uno qualunque) riguardo a questo famoso voto:

    Steve Kerr ‏@SteveKerrTNT 14h
    Whoever voted for Melo over LeBron for MVP should have his voting rights rescinded, pay a large fine and serve 30 days community service.

  • Negli States è partita la caccia!

  • hayes

    Mi lascia più perplesso come si sia messa in giro la voce dell’unanimità. Se uno lo dice, è perché ha guardato la classifica delle votazioni. Ma se la ha guardata… Bah, che imbarazzo.

  • mjrossit

    Ma si poco cambia. Meritato.

  • marimba

    derrick rose sei un giocatore kobe bryant.

  • gasp

    Il giornalista che ha votato Melo,tra l’altro scrive per il Boston Globe pensa te,ha giustificato il suo voto perchè secondo lui senza Anthony i Knicks non si qualificano i PO invece gli Heat anche senza LBJ sì

  • graphicplayer

    Bè dai, non ha tutti i torti 😀

  • redbull

    veramente ridicolo.. capisco darlo a durant, ma anthony proprio no.. ha ragione steve kerr