Coach Of The Year: George Karl!!!

L’head-coach dei Nuggets si porta a casa il riconoscimento di miglior allenatore per la super stagione dei suoi, specie in casa dove ha stabilito un record.

Ed anche l’ultimo award è stato consegnato e a prenderlo è stato l’allenatore dei Denver Nugges George Karl per l’eccellente stagione dei suoi, peccato che sia finita forse anzitempo e con qualche sfortuna (infortunio Gallinari).

I Nuggets hanno chiuso la stagione regolare al terzo posto nella Western Conference col record di 57 vittorie, 38 delle quali conquistate tra le mura del Pepsi Center (miglior record casalingo della lega) e 25 sconfitte, malgrado l’assenza di una vera superstar Karl ha dato a Denver un gioco dinamico/collettivo col quale, specie in casa, ha spezzato le gambe agli avversari che ogni notte dovevano fronteggiare un go-to-guy diverso (Gallinari, Lawson, Chandler per esempio)

Peccato che la compagine del Colorado abbia salutato subito i Playoffs facendosi eliminare per 4-2 dai Golden State Warriors, eliminazione che comunque non ha messo in bilico la posizione dell’ex allenatore di Milwaukee (CLICCA QUI per leggere)

AWARDS 2012/13

 

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Ammiraglio

    Giustissimo.

  • Tommaso

    Magari scriverlo in italiano l’articolo 😉

  • Avete ragione l’ho scritto col cellulare per darvi la news, adesso lo correggo!

  • in your wais

    Sono contento, lo merita…peccato per i PO…

  • mjrossit

    Meritato. Ovvio l’avrei dato a Thibo ma pur sempre meritato.

  • Mr Funk

    Meritato, ma anch’io forse avrei preferito Thibodeau o meglio ancora Popovich, gli Spurs hanno giocato il miglior basket in assoluto

  • tom

    popovich se l’è aggiudicato l’anno scorso, fino a quando non si tatuerà Choosen One sulla schiena non avrà nessun diritto di vincerne due di seguito.

  • michele

    thibodeau e pop lo hanno vinto i due anni passati, è giusto che karl lo vincesse quest’anno. karl che fu ignorato pure ai tempi in cui i suoi sonics timbravano annate da 60 e passa W.

    anche hollins andrebbe considerato prima o poi.