NBA…dove ti vedremo l’anno prossimo?

Le voci continuano a girare e a moltiplicarsi, l’addio da SKY Sport pare inevitabile e Mediaset incombe prepotentemente.

Sono mesi che la notizia gira e mi sembrava giusto scrivere un post per riassumere quello che sta succedendo in merito alla visione dell’NBA nel nostro paese, pare che dovremo dire addio a SKY (difficile che rinnovi)e abbracciare la TV di Piersilvio Berlusconi che ha già messo sotto-contratto un altro sport stelle/strice.

Nella conferenza stampa Mediaset di presentazione dei palinsesti dei canali digitali free La5, Italia2 e Top Crime pare che sia ormai fatta per l’NFL e che si stia trattando per portare su Italia2 l’NBA; come saprete dal palinsesto di SKY stanno sparendo sempre più attrattive, a giungo dovremo dire dolorosamente addio ad ESPN America (resterà solo in UK, ndr), per quel che riguarda il calcio sono stati acquistati i diritti della Bundesliga dopo aver perso quelli della Liga e dal 2014 arriverà anche la MotoGP dopo la F1 (con apposito canale) ritornata quest’anno.

Il pacchetto di SKY Sport però potrebbe non perdere la pallacanestro perché, via l’NBA, potrebbe tornare la Serie A ad oggi trasmessa da La7D e Rai Sport; il papabile sbarco dell’NBA in chiaro su Mediaset avrebbe i suoi PRO come la possibilità di esser vista da più personale e quindi l’avvicinamento di nuovi fan, oltre al fatto che non dovrei più darvi li streaming, però si andrà a perdere l’esperienza e la professionalità del Team SKY, l’HD, e poi abbiamo le incognite: quante partite a settimana? Repliche? Cosa ne sarà della coppia Tranquillo-Buffa?

Per ora non si hanno notizie certe ma Mediaset sta lavorando per portare l’Avvocato dalla sua e ad affiancarlo, ma sono solo voci, a Guido Bagatta (…)

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • vorrà dire che mi farò l’abbonamento annuale a nba league pass e toglierò il pacchetto sport di sky, tanto lo usavo solo per la nba…

  • Iceman

    No…!

  • gasp

    Non penso che Buffa lo affiancheranno a Bagatta perchè sono tutti e due color commentator cioè seconde voci,più probabile Trigari o Tranquillo o altri ma sempre delle prime voci.

  • salviamo trigari

    Bagatta no per l’amor di dio, sarebbe umiliante per la cultura sconfinata dell’avvocato lavorare fianco a fianco con un emerito idiota raccomandato

  • Gianni

    Onestamente ho l’abbonamento a SKY solo per la NBA, se la tolgono mando disdetta immediata. Tra l’altro la NBA viene trattada da cani in questi giorni, le dirette sul MYSKY si interrompono sul più bello (oggi menphis OKC si è interrotta a 1 min dalla fine) e le repliche vanno in onda alle 23 perchè hanno due canali 202-203 impegnati dal tennis tutto il giorno e non c’è più SKY SPORT Extra lasciando un inutile canale di F1 tutta la settimana a far repliche su repliche o senza programmazione. Assurdo.

  • Iceman

    Hai ragione,trattata malissimo

  • gasp

    Non capisco SKY,la NBA è un programma molto seguito ed è anche in esclusiva e costa 1/25 della Formula 1 (2 milioni) ma loro puntano tutto sull’ultima che non è neanche in esclusiva!Mah…

  • trigari se non lo sai bagatta e buffa sono amici dalla fine degli anni 70 hanno studiato insieme in america e all’inizio bagatta nelle reti fininvest era considerato un enfant prodige del giornalismo sportivo e se non mi sbaglio a 23 anni era il più giovane giornalista sportivo in italia,ora visto che in italia esiste solo il bianco e il nero come in politica per esempio,per uno scherzo del destino buffa per molti è un guru dalle cui labbra pendono tutti e invece bagatta per molti è l’ultimo da cui sentire una telecronaca io non sono estremista in niente e pur non essendo fan del bagatta non mi piacciono queste odiose schedature per tutti che o sono idoli o l’ultima amebe nel mondo

  • onic76

    concordo in pieno sul trattamento di sky all’nba questa settimana…ORRENDO. Non capisco xè tenere il 206 solo x la F1 anche quando nn ci sono gp..
    cmq sto pensando di disdire sky.. anche se nn so se riesco a ricevere italia2

  • ILDUCA

    Per carità di DIO lasciamo a casa Bagatta!!!!

  • salviamo trigari

    Guelfi e Ghibellini, dai fattele 2 risate :

    ore 6.00 il gallino canta e Guido si sveglia

    ore 6.35 colazione Bagatta: toast imburrato, 2 uova al tegamino con del bacon fritto e un pancakes con sciroppo d’acero

    ore 7.00 jogging al parco con felpa grigia della Everlast, cappuccio tirato sù e Eye of the Tiger sparato a mille in cuffia. UNREAL BAGATTA

    ore 7.20 ogni tanto intervalla una serie di gradini con dei pugni al vento pensando di essere Rocky Balboa

    ore 7.22 Uno di questi pugni colpisce un passante che non la prende benissimo. E’ Antonino, un fattorino di Cosenza alto 1.85 per 140 kg. Guido è KO. Si sente anche il gong

    ore 8.00 Si riprende a fatica. Un amico lo chiama al cellulare “Uè pirla, dove te seet?” Guido capisce di essere a Milano e non a New York, ammaccato e depresso se ne ritorna a casa. REAL BAGATTA

    ore 8.35 seduto sul water spinge spinge ma non esce nulla. Ideona: si guarda allo specchio e spara una delle sue famose perle “Gallinari palleggia come Isiah Thomas”. Cagata da oscar e la giornata comincia alla grande

    ore 9.30 squilla il telefono “Buongiorno Mr Bagatta sono l’amministratore delegato di Mc Donald’s Italia, avremmo il piacere di averla di nuovo nostro ospite” – “Fantastico, ancora contro San Antonio? O contro Miami? No meglio contro Denver del mio Gallino eh?” – “In realtà inauguriamo il nuovo Mc Drive di Quarto Oggiaro” – “Quindi niente palla, niente pubblico, niente tv?” – “No. Solo del gran fritto”

    ore 10.00 Improvvisamente accade qualcosa. Milano, ore 10.00 di un lunedì mattina qualsiasi, 27 gradi e un piacevole vento tiepido che soffia da nord-est, traffico scorrevole. C’è una tranquillità nell’aria che nemmeno un peto di Galezzi riuscirebbe a spezzare. Ad un certo punto, improvvisamente, Guido, compie una manovra rischiosissima, gira a destra in via Lemanidalculo senza mettere la freccia. Ripeto, senza mettere la freccia. Panico, tensione, paura. La gente è terrorizzata e scappa. Qualcuno si ripara dietro le vetrine dei negozi, qualcuno si lancia a terra, qualcun altro si dà una nervossissima grattata di maroni. Il traffico rimane paralizzato. L’ignaro Bagatta riesce a svoltare senza uccidere nessuno. E’ un miracolo. La paura è passata, tutto torna alla normalità. Anche se nulla sarà come prima. REAL TV

    ore 11.45 Arriva negli studi di Sportitalia, nessuno lo saluta, anzi, tutti si toccano i maroni quando lo vedono. Anche Valentina Ballarini.

    ore 12.30 Si discute sui temi da trattare a Nba News con Trigari e coach Dan. Trigari “Parliamo di quanto Battier sia stato importante per la conquista del titolo” – Dan “Parliamo di quanto faccia cagare Carmelo Anthony” – Bagatta “Io evidenzierei l’incredibile play off giocato da Gallino, voglio dire, è stato semplicemente devastante” Trigari chiama il 118 e si fa portar via volontariamente

    ore 13.35 Pranzo di lavoro con uno dei direttori di Sportitalia. Bagatta “L’anno prossimo vorrei fare più telecronache, mi sono stufato di fare il bordocampista” – “Guido, il fatto che Sportitalia ti abbia nel suo bilancio alla voce “basket” è già qualcosa di straordinariamente incredibile. E’ come se la Universal Picture avesse alla voce “attrici” Barbara Chiappini” – “Quindi mi vuoi dire che pure l’anno prossimo devo limitarmi ad intervistare la gente a bordocampo?” – “Ni, nel senso che le tue interviste fiume avrebbero rotto la minchia ai più, non è possibile che l’intervallo di una partita duri 15 minuti e tu tenga l’ospite per 16 minuti. In quel momento perdiamo il 95% di share. Guido non so come dirtelo, sei fuori. Non lavori più per noi” – “Ma come stai scherzando vero?” – “No, nessuno ti sopporta più, nè noi, nè a casa. Secondo un sondaggio il 99% di chi ti guarda lo fa senza audio. Il restante 1% apre i fornelli e chiude le finestre” – “Va bene, ho capito, quanto devo pagare quest anno?” – “500 mila, puoi fare il bonifico al solito iban”. Ecco, ora sappiamo tutti perchè Bagatta lavora in tv: PAGA.

    ore 15.00 comincia la registrazione di Nba News, clima un pochino teso in studio. Si analizza la stagione di Miami e lo scenario per il futuro dopo il draft e le tante voci riguardanti possibili scambi. Dan Peterson “Se Miami anno prossimo ok, prende un buon esterno ok, tipo Ray Allen ok o anche più vecchio ok, e magari un numero quattrcio ok, per me Triggher, rivince il titolo a mani bassissime ok” – “Credo tu abbia ragione coach, il problema magari sono le letture, perchè un playmaker come Chalmers è un po’ limitato in questo aspetto del gioco” Bagatta “Io sinceramente credo che il playmaker che servirebbe a Miami è Gallinari che è fantastico nelle letture. Ha appena finito di leggere il Piccolo Principe” Trigari “Guido, ma Danilo non è un play” – “Danilo è il Magic Johnson italiano. Solo a parlarne mi viene la pelle d’oca” – Trigari “Guido, per piacere non siamo a Zelig” – “Oh il signorino fa le battutine.. Dai valà che hai 40 anni e sembri uno delle scuole medie” – “Siamo qui a parlare di basket, l’aspetto estetico non penso conti molto, magari conta un pochino di più non sparare cazzate tutto l’anno: hai dato per favorite Oklahoma e Milano e te le posso anche far passare, ma hai pure detto che sarebbe stato l’anno di Oden. Il limite tra il portare sfiga e il non capirne un cazzo si sta assottigliando sempre di più” Bagatta si alza di scatto e mette le mani addosso a Trigari. Dan Peterson comincia ad urlare e ad agitarsi moltissimo.

    ore 15.30 Dan si sente male e cade a terra. Viene subito soccorso dallo staff “Coach risponda, che ha?” – “Psmaker” – “Cosa c’entra il playmaker adesso? Mi dica cosa si sente? Chiamo un’ambulanza?” – “pismaker ok?” – “Ma quale playmaker coach, qui non c’è nessun playmaker, chiamate un ambulanza subito!” – “Il pacemaker cazzo!!!! Mi è partito il pacemaker ok??????” – “Ahhhhh, pacemaker, coach mi scusi ma è in Italia da 135 anni e nessuno capisce nè il suo italiano nè il suo inglese

    ore 16.00 Dan Peterson viene ricoverato in ospedale. Nel frattempo non si placano gli animi tra Bagatta e Trigari. Quest ultimo non molla il colpo e cerca a più riprese la rissa con Bagatta “Non ti sopporto dal primo giorno che sono entrato qui dentro. Stai al basket come Sara Tommasi sta all’astinenza sessuale, Vattene!!!! Non ne posso più delle tue cazzate!!!!

    ore 17.00 Bagatta cede, paga 25.000 euro a Trigari e la lite si placa

    ore 18.00 Dopo due flebo di The freddo al limone, coach Dan si riprende.

    ore 19.00 Guido va a fare aperitivo con un amico, l’unico che sopporta le sue manie di protagonismo. “Sai oggi a Sportitalia, abbiamo litigato di brutto e a farne le spese è stato il coach che ha riportato alcune gravi ferite dopo una colluttazione con me. Trigari invece se l’è data a gambe appena mi ha visto incazzato. Come ben sai, lì dentro mi rispettano tutti e si terrorizzano quando mi incazzo” – “Caspita Guido nel panorama dell’iperbasket sei davvero il più rispettato. Beato te. A me tocca fare le telecronache con Pozzecco che durante i time out limona con delle fighe diverse ogni volta” L’unico amico di Bagatta è Ugo Francicanava..

    ore 20.00 l’aperitivo scorre via liscio “Guido, dovremmo realizzare il nostro sogno di una vita. Lavorare insieme in un programma di basket” – “Sì Ugo, penso sia giunta l’ora”

    ore 20.55 Bagatta telefona all’a.d. di Sportitalia “Devo proporti un’idea sensazionale che porterà il basket ad essere il primo sport in Italia. Ma che dico in Italia, nel mondo. Ma che dico nel mondo, nell’iperspazio. Io e Ugo vogliamo un programma tutto nostro” – “Guido, voglio essere franco con te, piuttosto che affidare un programma a te e a quell’altro, mi faccio trapiantare i reni e il fegato di Vasco Rossi. Senza anestesia” tu tu tu tu. Primo tentativo è fallito..

    ore 22.25 Sky, La7, Rai Sport, Rete 4, Iris, Italia2, Gay tv, Cielo, Italian Fishing Tv, Cubovision e Frisbee declinano la proposta. La serata finisce. Guido prende la sua auto e se ne torna verso casa, Ugo sale sulla sua navicella e se ne torna nell’iperspazio

    ore 23.30 Guido è a casa ma non ha sonno. Accende la tv, su sky stanno dando la replica di una partita col commento tecnico di Buffa. Guido si commuove e partono le domande esistenziali “Perchè non sono come lui? Perchè mi vesto come un baronetto quando in realtà ho l’eleganza di Tomas Millian? Perchè è più facile che Di Pietro azzecchi un congiuntivo che io azzecchi un pronostico? Perchè sono sempre in tv, in radio, sulle riviste quasi quanto Belen senza avere un gran bel culo ma anzi una gran bella faccia da culo? Perchè organizzo eventi sul ghiaccio e sponsorizzo tournèe musicali che l’unica canzone che conosco è Teddy Picker degli Artic Monkeys che a forza di trasmetterla su Sportitalia nessuno guarda più le migliori azioni? Perchè mi sono inventato sta cagata di VIVA LA SPICCHIA che neanche uno al Cocoricò sotto l’effetto di acidi e bamba tagliata male avrebbe partorito una stronzata simile? Perchè ogni giorno ricordo alla gente di aggiungermi su twitter? Solo perchè ho meno followers di Den Harrow? Forse è giunta l’ora di andare a dormire…

    ore 00.30 Un bacino al santino di San Danilo da Sant’Angelo Lodigiano e una carezza al tatuaggio tribale sulla spalla sinistra che in cinese mandarino antico signifca “Viva la spicchia”.

    Guido si addormenta sognando il suo futuro.

    Noi invece abbiamo gli incubi pensando al suo presente.

    Raffaele Ferraro

  • N.Strocchi

    Confermo che la gara su MySky è saltata a 20″ dalla fine cazzodibudda e sono dovuto andare a vedere sul play by play come erano andate le ultime azioni.

    Certo che a Sky stanno facendo di tutto per far andare via clienti….VIA LA FA CUP, VIA LA BUNDESLIGA, VIA LA LIGA, CONTINUANO A TENERE GENTE COME MASSIMO MAURO, adesso forse via pure l’NBA che era la cosa più bella rimasta……Che branco di coglioni…..

  • gasp

    Trigari
    Ahahahah!Ferraro è un genio

    Comunque voglio raccontarvi perchè Bagatta commenta il basket(per gentile concessione di RR9 che me lo ha spiegato in un altro sito):

    Guido era tesserato per la Canottieri Milano (società che ai tempi annoverava tra i propri soci membri della MIlano Bene), e si dilettava con il basket ad un certo punto, forte dei mezzi economici della sua famiglia, in estate inizia a diventare un frequentatore degli States dove ha la fortuna di poter assistere agli allenamenti dei college e altro,qui inizia a registrare ciò che vede poi torna in Italia e mostra quanto ha visto e registrato ai vari allenatori delle società importanti;il suo nome via via diventa noto, e lui ottiene così il compito di frequentare gli USA, difatti lui di aneddotti ne sa ma capisce poco di basket e molte volte spara cazzate.

  • no ma perchè voi veramente guardate le partite commentate da quei 2 cazzoni italiani? io telecomando di sky, tasto giallo e lingua originale con commentatori americani, comunque la perdita della Espn è la vera mazzata clamorosa non tanto per la NFL (farò il game pass) ma per i campionati NCAA di football e basket e per le partite di NHL, quindi dovrò spendere parecchio per i pass di NFL, NBA ed NHL, senza contare che non potrò più vedere il mitico Sports Center ed i relativi specialoni della ESPN, come l’ultimo del mitico draft 83 di Elway e Dan Marino…tanta tristezza 🙁

  • a me interessa solo vedere la lega in chiaro poi può commentarla chiunque,trigari ma che sei il biografo di bagatta.alla fine il mio preferito è il coach dan che commentava le finals tra bird emagic quando i telecronisti di oggi andavano ancora a scuola,e non mi venite a dire che il buon coach non ne capisce di basket

  • Iceman

    Certo che ne capisce! Ed è ovvio che guarderò lo stesso le partite anche se c’è bagatta,però un minimo di coinvolgimento chi commenta deve trasmetterlo,e per quello bagatta non è proprio ai livelli di buffa-tranquillo. Dotto ciò faró league pass e taglio la testa al toro

  • salviamo trigari

    Prescelto

    io biografo di Bagatta? ahah no dai, va bene buttarsi via ma meglio il crack a sto punto!

    mi piacciono le telecronache edulcolorate del duo buffa- tranquillo come mi piace l’umiltà e la competenza di Trigari

    sopporto coach Dan, nel senso che ne rispetto le conoscenza anche se mi stanca sentire i soliti mantra

    Bagatta è un raccomandato.

    Grazie al cielo un minimo di inglese lo mastico e perciò la soluzione lingua originale mi va più che bene, certo le storie di Buffa non te le raccontano mai in America ma almeno mettono davanti ad un microfono gente molto competente!

  • gasp

    Prescelto
    Mi fa incazzare quando sento o leggo qualcuno (che sicuramente ha iniziato a seguire la NBA dal 2000) lamentarsi del fatto che Il Coach non riconosca qualche panchinaro o che faccia qualche strafalcione in telecronaca, ignari del fatto che se sono alla visione di una partita di NBA lo devono a lui.

    Sarebbe come se i discepoli chiedessero a Gesù, dopo che ha camminato sulle acque verso Betsaida per raggiungerli, di fare il percorso inverso a testa in giù perché non sono rimasti del tutto convinti della performance all’andata.

    Tra i ricordi più belli del mia adolescenza, i suoi dialoghi virtuali coi giocatori NBA sono tra i primi cinque.

    E pensa che il primo viaggio negli USA che ho fatto da solo sono andato a Chattanooga a farmi spaccare in quattro dal sole.

  • si in effetti Buffa è un assiduo frequentatore della Wikipedia inglese, ma per fortuna so leggere già bene l’inglese da me, quindi la sua utilità viene meno….se poi proprio vogliamo paragonare sta gente ad uno Steve Kerr a caso al microfono, ditemelo che me ne tiro fuori già fin da adesso 🙂

  • troy hudson 88

    @andrea philly

    x chi sa l’inglese forse è meglio sentire il commento in lingua originale ma x favore non chiamare buffa-tranquillo ” i 2 cazzoni italiani”.. perchè se quei 2 sono dei cazzoni lo sono anche il 99,999999% del resto delle persone..

    bagatta è un coglione terribile ed anche un pezzo di merda.. ascoltare la sua telecronaca rovina le partite.. peterson è un vecchio bisbetico rincoglionito.. trigari è abbastanza valido ma niente a che vedere con buffa-tranquillo.. insomma sky fa una stronzata pazzesca…hanno scelto la formula 1 e il moto gp.. ma d’altronde noi italiani siamo gente che si spara una sega davanti a una forcella o un cerchione.. patetici

  • detto questo, comunque massimo rispetto per coach Dan, ci mancherebbe!

  • Hanzo

    Beh, io sarò di parte perché adoro il duo Buffa-Tranquillo,
    ma devo dire che il loro modo di commentare la partita lo trovo ottimo da molti punti di vista. Credo che l’antipatia da parte di molti (al di là del gusto personale, insindacabile) nasca dalle loro affermazioni spesso sopra le righe, cosa peraltro verissima. Penso che sia sufficiente ascoltare senza credere che detengano la verità assoluta, o come tanti fanno prendendo alla lettera ogni cosa che dicono (in fondo con un minimo di predisposizione all’ascolto si capisce benissimo dove loro volutamente esagerino per esaltare le figure della partita e coinvolgere, e anche dove eccedano spudoratamente NDR Pau, Manu, europei who?)
    Poi se vogliamo dire che le telecronache originali sono migliori a prescindere va bene, ma provate ad ascoltare quell’idiota che ad ogni tripla dice solo KABOOM o passarvi tutte le partite senza uno straccio di analisi tecnica al commento (e non nei post partita) e poi ne riparliamo.

  • a Buffa in America al massimo gli farebbero fare la voce fuoricampo in qualche documentario su History Channel, e allora forse scopriremo di quel divertentissimo aneddoto tra Giolitti e Mussolini….per la serie spocchia allo stato brado!

  • salviamo trigari

    ok la storia di Buffa che commenta Giolitti e Mussolini m’ha fatto ridere parecchio,te ne do atto, tornando seri i tuoi gusti sono insindacabili e ci mancherebbe, non li condivido ma li rispetto, concordo al 100% con Hanzo.
    A me le telecronache americane piacciono e per una questione pratica rappresentano anche l’80% almeno delle partite che vedo solo che sono l’equivalente delle nostre partite di calcio, Marchegiani per esempio è molto bravo a commentare le partite, non apporta niente di suo come da copione e si limita ad analizzare le giocate con occhio da addetto ai lavori, che poi in pratica è quello che fanno I C-web i Miller I JVG della situazione, magari pià bravi dei nostri Bergomi o chi per lui (Mauro è il bagatta del calcio) ma siamo sempre sulla stessa falsa riga.

    Buffa è altro, ripeto che sei liberissimo di detestarlo ma è qualcosa di unico, con i suoi pregi e suoi difetti ma sempre unico è

  • zeddino

    NIENTE PIU’ COLLEGE BASKETBALL…la notizia più brutta che mi potevate dare!
    Mi ci sono appassionato negli ultimi 3 anni guardando tutte le partite dal Rivarly Week fino al Championship Game. Non sapete che soddisfazione vedere i ragazzi sconosciuti ai più vestire poi le maglie delle franchigie NBA.
    SKY negli ultimi tre anni sta sbagliando ogni cosa possibile. Dopo il lago di sangue che hanno versato per i diritti della F1 qualche anno fa, adesso ci hanno riprovato con la differenza di un canale tematico (totalmente inutile durante la settimana) e l’esclusiva di alcuni GP. Che di per sè potrebbe pure non essere male, ma se deve andare a discapito della NBA, non per essere di parte, ma mi pare una grandissima idiozia. La moto GP finito Valentino sta sparendo dalle prime pagine e dai TG sportivi (eccezion fatta per STUDIO SPORT che fa vedere solo calcio e motori).
    Questa notizia mi turba non poco e pur essendo un super appassionato di SKY devo riconoscere che sta veramente facendo troppi errori, almeno per quelli che sono i miei gusti. Il pacchetto SPORT senza l’NBA e ESPN America non so se ha davvero ragione di esistere: in chiaro vedremo ciclismo, NBA, eurolega (già, ma l’Eurolega? Ora che sportitalia chiude chi la prende?), sci, tennis (poco), qualche GP della F1…vale davvero la pena spendere i soldi per SKY?

  • zeddino

    Buffa e Tranquillo sono bravi c’è poco da fare, specialmente Flavio almeno per quello che riguarda la partita. Tecnicamente vale un allenatore (e di quelli bravi) con il surplus di essere un ottima prima voce, entusiasmante e coinvolgente.
    Però a volte mi cadono anche loro…un esempio? CP3. Può fare qualsiasi cagata sul parquet che comunque è un genio, ogni giocata è sopraffina e di intelligenza cestistica fuori dalla norma ecc ecc…hanno i loro beniamini e tendono a glorificarli un po’ troppo a volte.
    Buffa di basket ne sa, ma ne sa come tanti di noi superappassionati(magari giocatori delle minors), non lo considererei un esperto, nè un commentatore tecnico come i suddetti Miller, JVG, Kerr. Anch’io ascolto volentieri le telecroniche di Marv Albert, gli interventi a bordocampo del coloratissimo Craig Sager o della biondissima Doris Burke ma mi mancherà il “segna, subisce il fallo, andrà in lunetta col tiro libero suuuuupplementare!”

  • Procionide

    Peterson non è l’NBA, Peterson è l’America. Negli anni 80 ci ha portato in casa quel mondo che allora era lontanissimo, commentando Magic e Bird ma anche Hulk Hogan e le cazzate del wrestling e raccontandoci cosa succedeva di là dall’oceano.
    Quindi non potete rompere i coglioni ogni momento con Jordan che è Dio e anche oggi spaccherebbe il mondo e nello stesso tempo criticare Peterson: lui per il basket americano in Italia è Cousy, Chamberlain, Frazier, Magic e Jordan messi insieme.

    In più, a differenza di tutti gli altri fenomeni che predicano davanti al microfono, ha dimostrato sul campo di sapere cosa dice. Quando lui ti dà un’opinione tecnica o tattica, per quanto elementare, sai che lui si è trovato a doverle mettere in pratica, le sue idee… e ci ha vinto scudetti e coppe.

    Rispetto, senza se e senza ma!

  • andrea

    RDa quello che ho letto io Mediaset ha preso i diritti per la diretta domenicale, mentre quelli che prevedono 3 partite a settimana saranno messi in vendita da luglio…quindi è anche probabile che vedremo una sola partita

  • andrea

    Da quello che ho letto io Mediaset ha preso i diritti per la diretta domenicale, mentre quelli che prevedono 3 partite a settimana saranno messi in vendita da luglio…quindi è anche probabile che vedremo una sola partita

  • Stamu

    Non so cosa ti faccia pensare che i tuoi pareri siano interessanti, ma, dammi retta, non lo sono per niente. Se tu sei l’unico sfigato in Italia a cui non piace il duo di giornalisti più fighi ed esperti che si siano mai visti, sono fatti tuoi. Non interessa a nessuno. Io pendo dalle labbra di chi mi fa emozionare. Tanto per chiarirci, tu non mi fai emozionare per niente, quello che dici è insignificante, tanto quanto Sky senza NBA. Goditi le tue telecronache in americano… Addio. E’ stato incredibilmente insignificante parlare con te.

  • Leo

    Tranquillo non mi fa impazzire ma neanche mi irrita come bagatta, comunque lo staf basket di SKY è favoloso e con mysky e le repliche non mi perdo neanche un minuto. Se non ci sarà l’nba su SKY disdirò completamente il mio abbonamento perché per accaparrarsi nuovi clienti mandano a cagare i vecchi che li hanno pagati fino adesso, poi il MotoGP è a dir poco terribile quest’anno e non ci sono cenni di miglioramenti. Insomma i dirigenti di SKY sport magari possono guadagnare in abbonamenti ( ho i miei dubbi ) ma perdono molto in professionalità e fama di casa degli sport….spero non facciano questo ORRORE…Leonardo.