Ellis tra risse e un futuro ai Kings?

Fine di stagione travagliato per l0’ex Warriors, prima la rissa sfiorata con un compagno e poi il mercato con già un’interessata.

Stagione a luci ed ombre per Monta Ellis (27 anni) ai Milwaukee Bucks, dopo un avvio molto deludente le’x Warriors si è innescato dopo la pausa dell’All-Star Game trascinando i Bucks fino ai Playoffs e “permettendosi” pure di scippare a LeBron James un riconoscimento di “Player Of The Week“, ai Playoffs l’avventura è durata 4 partite con anche una rissa afiora

Fonti dello spogliatoio raccontano che Monta e Larry Sanders (24 anni) stavano per venire alle mani; Ken Berger della CBS Sport narra che dopo la sconfitta in Gara3 contro Miami Sanders sia entrato nello spogliatoio gridando: “Dobbiamo smetterla di essere egoisti e giocare di squadra, basta pensare al futuro (riferito ai giocatori in scadenza di contratto, ndr) e giochiamo insieme come una squadra!” frasi dirette proprio a Monta e al compagno Brandon Jennings (23 anni), l’ex Roma è rimasto al suo posto senza reagire ma Ellis è partito! I compagni sono riusciti a dividere i due evitando così la rissa.

Il bomber difficilmente resterà nel Wisconsin e questa estate valuterà le offerte del mercato, la prima ad essere interessata ai suoi servigi sarebbe Sacramento; sempre il Berger ci riporta che se i Kings dovessero rimanere a Sacramento cercherebbero una trade per ri-portare Minta in California, un suo arrivo però sarebeb possibile solo dopo (la probabile) separazione da Tyreke Evans (23 anni).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • lilin

    ma scaramento preoccuparsi di un play no??

  • monta in groppa e parti

    se i kings aggiungano monta anticristo ellis sacramento dovrà cambiare nome in blasfemia.

  • alert70

    Ellis tutta la vita. Come play abbiamo il nano che non fa per nulla schifo. Evansd non è ne carne e ne pesce, per cui meglio uno sciroccato con 20 punti nelle mani che uno che oggi fa 20+5+5 e domani un 10+2+2.

    Inoltre col cambio di proprietà, perchè alla fine i Maloof cederanno le quote, ci sarà spazio per un nuovo allenatore, nuovo GM…..Insomma nuova linfa in quel di ………

  • lilin

    se va beh poi chi difende sui piccoli?? io???