Michael Curry da vice a capo-allenatore?

A Philadelphia si cerca un allenatore e la soluzione si potrebbe trovare in casa col l’assistente di Collins promosso, e non sarebbe una novità per lui!

I Philadelphia 76ers fanno parte di quella numerosa schiera di squadre che sta cercando un allenatore per la prossima stagione, via Doug Collins la dirigenza non solo deve trovare una nuova guida ma anche capire cosa fare del roster attuale dopo la deludente stagione (34-48), alcuni giocatori però hanno le idee chiare.

Il primo ad esprimersi è stati Jrue Holiday (24 anni) al quale non dispiacerebbe una promozione di Michael Curry da vice a capo-allenatore: “Sono 3 anni che lo conosco e devo dire che è una persona di cui mi fido e mi piacerebbe essere allenato da lui” aggiungendo: “È stato il collante in questa stagione tra noi e il coach” a seguire il PG si è espresso anche Evan Turner (24 anni): “In realtà non abbiamo un sacco di spazio per ricominciare tutto da capo” aggiungendo: “Penso che sarebbe fantastico per l’organizzazione. Rispettiamo Mike!”.

Per Curry, se dovesse arrivare la promozione, non sarebbe una novità; infatti l’allenatore di Georgia Southern fu promosso ai Detroit Pistons nella sciagurata stagione 2008/09 (8° posto ad Est con 39 vittorie e 43 sconfitte) per poi essere esonerato a fine stagione.

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • loggia curry

    curry time: dopo l’importanza di chiamarsi Ernesto, l’importanza di chiamarsi come un mix di spezie.