Anthony fa mea-culpa: “Chandler ha ragione”

La stella di NY e i suoi compagni sono vicini dal salutare i Playoffs, nel post-partita ha dato ragione al compagno che incolpava i compagni di egoismo.

Sotto 3-1 i New York Knicks sono molto vicini dall’eliminazione al 2° turno dei Playoffs, ancora una volta la franchigia della Grande Mela non ha giocato di squadra ma più alla Sacramento Kings con gli esterni a sparare a salve, dando così ragione a Tyson Chandler (30 anni) quando dichiarava che i suoi compagni pensavano più a se stessi che alla squadra (CLICCA QUI per leggere).

Il tabellino di Gara4 ha visto J.R Smith (27 anni) tirare 7/22 dal campo, Raymond Felton (28 anni) 7/16 e Carmelo Anthony (28 anni) 9/23, proprio l’ex Syracuse a fine partita ha fatto una sorta di mea-culpa sparando sull’attacco: “Tyson ha ragione, il nostro attacco ha fatto schifo!” in Gara4 be 47 pick’n roll con tiro del portatore di palla e solo 10 attacchi senza isolamento, Melo ha parlato anche delle difficoltà del suo 6° uomo: “Deve andare avanti a prendersi quei tiri e non tirarsi indietro” mentre il diretto interessato ammette: “Sto facendo schifo in questa serie!”.

Giovedì si torna a Madison Square Garden, Melo chiama i suoi alla rimonta: “Io credo in questa squadra, credo che possiamo fare qualcosa di speciale (vincere 3 partite consecutive, ndr)”.

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Newyorkese

    avete fatto schifo!

  • michele

    una cosa che non capirò mai dei knicks è il perché ci siano sempre queste telenovelas:litigi, melo-drammi, le varie storie di isiah, un proprietario che ( si dice) abbia grossi problemi con la “dama bianca”. forse è la piazza così grande che amplifica tutto,però….

    non è un caso se i migliori risultati degli ultimi 30 anni li hanno avuti con un personaggio carismatico come riley che fungeva da parafulmine.

  • Sandro Piccinini

    Anthony è il re delle sciabolate tese e dei mucchi selvaggi nell’area dei tre secondi

  • Mughini

    “non è un caso se i migliori risultati degli ultimi 30 anni li hanno avuti con un personaggio carismatico come riley che fungeva da parafulmine.”

    Sarebbero stati anni memorabili per loro se nel loro cammino non avessero avuto la sfortuna di sfidare Michael Jordan.

    Aborro Michael Jordan

  • alert70

    I Knicks devono capire che senza difesa non vanno da nessuna parte. Le tre squadre più forti ad est sono Heat, Pacers e Bulls che “casualmente” difendono. Lo fanno in stagione regolare cosa che i Knicks non hanno mai fatto.

    Per cui archiviata la stagione (molto probabile), invece di fare processi dovrebbero fare un mercato con addizioni mirate alla difesa e chiedere e/o pretendere da Melo e compagnia una nuova filosofia di gioco. Ovvero difesa sin dalla prima gara di RS, lasciando perdere le minchiate come MVP, sixt man, fregandosene di vincerne 55/57 ma accontentandosi di vincerne 50 come si deve. Solo così possono pensare di affrontare le tre big allo stesso livello.