Indiana vede il traguardo, San Antonio 3-2!

Indiana manda Knicks con un piede nel baratro portandosi sul 3-1, San Antonio sfrutta la serata no di Curry e Thompson per il 3-2!

 

 

Eastern Conference

Indiana Pacers (#3) – New York Knicks (#2) 93-82 [IND 3-1]
IND: George 18 (14 rimb), West 10 (10 rimb), Hibbert 6 (11 rimb), Stephenson 13, Hill 26, Augustin 11
NYK: Anthony 24, Chandler 12 (10 rimb), Felton 14, Smith 19

Gli Indiana Pacers non si fanno sorprendere come l’anno scorso e allungano sul 3-1 contro i Knicks grazie alla difesa; padroni di casa saldamente al comando nel 1° tempo chiuso sul +14 (48-34), nel 3° quarto Carmelo Anthony (9/23 dal campo) ci mette l’orgoglio caricando di falli Roy Hibbert (in panchina per 4 falli dopo 5′ di frazione) e portando i suoi sul -11 (54-43), Indiana non resta a guardare e risponde con un 7-0 (tripla di Stephenson e 4 punti di Hill) che ammazza il match dando 18 punti di vantaggio agli uomini di Vogel (61-43). Per New York percentuali al tiro degli esterni poco invidiabili, Felton 7/16, J.R Smith 7/22 e per Anthony 9/23!

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=EKnYBOuhl2o]

Western Conference

San Antonio Spurs (#2) – Golden State Warriors (#6) 109-91 [SAS 3-2]
SAS: Leonard 17, Duncan 14 (11 rimb), Green 16, Parker 25 (10 ass), Ginobili 10
GSW: Barnes 25, Landry 16, Jack 20

Stephen Curry chiude con 9 punti (4/14 dal campo) e San Antonio vince Gara5 col solito Tony Paker a guidare i compagni; dopo un primo tempo che ha visto i Warriors rimontare da -12 ed andare al riposo lungo sul -3 (54-51), gli Spurs hanno cominciato la ripresa con le marce alte tirato 6/7 nei primi 5’30” mettendo 11 punti di distacco (71-60) tra loro e gli avversari. Vantaggio gestito ed amministrato fino alla fine, Golden State riuscirà solo ad arrivare sul -8 con 6′ dalla sirena finale.
Nottataccia per il duo Thompson-Curry, rispettiamente 4 e 9 punti con 2/8 e 4/14 dal campo.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=n8QUBl__WH8]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Michael Philips

    hanamichi sakuragi

    Come già detto, credo che tutti e 3, anzi ora tutti e 4 i fake(pure “floor jordan 6 ridicolo”) siano stati creati dalla stessa persona.

    Gasp

    io sono rimasto un pò deluso dai knicks e da melo. Speravo riuscissero ad arrivare in finale di conference. Poi sia chiaro, ancora non è finita la serie, ma insomma, come fa notare mad-mel, non so quante volte sia stato ribaltato un 3-1.

    Io ero convinto che melo avrebbe sofferto di meno contro george, invece niente. Non so quanto lui sia infastidito dalla spalla, un pò sì forse, ma a monte c’è la sua solita selezione di tiri non eccelsa unita all’incapacità di coinvolgere in compagni.

    In più siamo nei playoffs, se non sai/vuoi difendere non vinci.

    La speranza c’è ancora comunque. Uno come melo potrebbe tranquillamente piazzare un 40ello se con le spalle al muro, anche dopo tutte le performance negative. Il talento c’è tutto per tentare una rimonta. Come già diceva qualcuno, pare anche a me che qualcosa si sia rotto nello spogliatoio dei knicks. Dopo il 3-0 iniziale con i celtics e il successivo recupero fino al 4-2 finale, credo abbiano perso i giusti equilibri.

  • D-Matt

    mad- mel
    Nonostante tu sia un tifoso knicks la tua disamina ti rende onore

  • hanamichi sakuragi

    effettivamente su billups han fatto una vaccata oggettiva per poi amplificarla prendendo Kidd… me l’ero scordata.

    @ jose.. davo del troll a floor Jordan non a te… forse mi sono espresso male

  • michele

    mad mel

    poche rimonte da 1-3

    ricordo i suns di d’antoni nel 2006 contro i lakers di kobe, però gara 6 la vinsero all’overtime,furono salvati da una tripla di tim thomas( mi pare) quando stavano già salendo sull’aereo…..

  • Michael Philips

    Michele

    dai uno sguardo all’ultimo articolo di nba evolution – “James solidale con Wade: “So cosa prova!”

  • michele

    ho controllato. solo 8 rimonte da 1-3 nella storia su oltre 180 situazioni di 1-3, negli ultimi 15 anni soltanto quella di phoenix. insomma, i knicks hanno proprio bisogno di un’impresa leggendaria quasi quanto l’anello di wills reed…..

  • michele

    errata corrige, negli ultimi 10 anni! nel 2003 ci fu pure detroit che rimontò un 1-3 contro orlando ( vabbè, c’era macgrady, era scritto che avrebbero perso alla fine i magic eheheheh)

  • bobo vieri

    Zio porcone

  • Marimba

    Jordan sei un giocatore finito

  • Meloriano

    state tranquilli, melo farà la storia, recupereranno tutto fino all’ultimo!

  • prescelto

    fra tutte e 4 le serie l’unica ancora aperta stranamente per me è quella okc- memphis,i knicks sono allo sbando e miami e spurs non si lasceranno scappare l’occasione di andare avanti,stasera 50ello di kd con 20 figurati con i 27 -28 tiri di quegli scarsoni di jordan e kobe

  • prescelto

    scherzo giovani,però a parte gli scherzi stasera mi aspetto un gran partita di durant

  • Marimba

    LeBron ai Cavs hai vinto tanti anelli quanto i concorsi di bellezza di tua madre.
    Tecnicamente sei dotato come un cinese sotto steroidi.
    Datti al wrestling.

  • Ammiraglio

    Agli infortuni ci sono da aggiungere Wallace, che stava giocando più che discretamente, ma soprattutto Camby. Fisicamente è crollato in un anno; nella stagione scorsa prendeva 9 rimbalzi in 22 minuti, quest’anno non si è praticamente visto in campo…

    In ogni caso, mi spiace. Ora come ora mi rimangono solo gli Spurs, poi mi tocca attaccarmi ai Grizzlies…

  • gasp

    mp
    se vai di isolamenti e uno dei due scazza una serie contro una difesa tosta come quella di Indiana fai sicuramente fatica,poi se anche il tuo go to guy non va la frittata è fatta.

  • prescelto

    ammiraglio perchè non diventi un lebroniano,vedrai diranno tutti che ha vinto solo perchè gli altri erano scarsi e gli faranno guadagnare centinaia di fans,io ad esempio ho cominciato a essere suo tifoso perchè trovavo terribilmente ingiuste le critiche avute dopo la serie monstre con orlando nel 2009,ma il prescelto del basket per aveva il numero 23 dei chicago bulls ed per lui che ho questo nickname

  • Michael Philips

    Sì lebron vince perché non ha rivali. Negli 80’s avrebbe preso mazzate.

    Una curiosità, ma nel blog, quanti prenderebbero dominique wikins invece che lebron? Quanti considerano worthy o bernard king più forti di james? Barkley è stato più forte di lebron?

    Io sono quasi sicuro che c’è più di una persona che considera questi quattro più forti di lebron.

  • brazzz

    mp
    lebrone vince perché è un giocatore straordinario..non mi affascina,ma è evidente la sua forza..poco ma sicuro..poi come testa Barkley davanti a lui sicuro,ma non è di questo che voglio parlare
    ripeto,è un giocatore incredibile,ma perché non si può dire che gioca contro ben poco?
    elenco delle sfidanti a est
    knicks..buoni x il manicomio,2 ottimi attaccanti di cui uno ritardato..poi definire basket una sequela di uno contro tre mi par vilipendio al gioco
    pacers…questi giocano a basket..bravi,ma talento ridicolo,se rapportato ad una squadra da finlas
    bulls..palle cubiche..ma squadra di ospedalizzati..se si giocasse in una corsia di ospedale sarebbero da titolo
    nets.han perso con i morti di cui sopra,lasciamo stare
    hawks..mi ricordano il PD..perderebbero le finals anche giocandole da soli
    celtici..fortissimi..3 lustri fa..ora vincerebbero se si giocasse in un ricovero
    bucks..non pervenuti

    ho esagerato??
    detto questo.lebrone è 3 spanne sopra tutti..adesso

  • curiosità

    una curiosità per michael philips;
    nella tua miserabile vita c’è qualcos’altro che ti interessa oltre a lebron james?
    oggi l’hai nominato solo 39 volte sotto la tua media standard,cos’è successo?
    hai trovato qualche altro hobby?

  • Ammiraglio

    Michael

    Infatti King, Barkley e Wilkins hanno preso una marea di mazzate nella loro carriera, e Worthy ha vinto perchè stava in una corazzata.

    In ogni caso LBJ è un giocatore spaventoso, in tutti i sensi. Ha un corpo totalmente fuori dall’ordinario per un corto associato ad una rapidità e velocità notevoli; ha un playmaking che potrebbe essere insegnato al 95% dei play della lega; ha anche una penetrazione devastante ed un ottimo jumper, per non parlare della difesa sull’uomo!

    Detto questo, effettivamente il livello della Lega attualmente è molto basso, soprattutto nel reparto lunghi. Pensate ai cinque più forti lunghi del pianeta attualmente e confrontateli con quelli di 10 anni fa: Shaq, Duncan, Garnett, Webber, Nowitzki.
    Questo ovviamente non va a sminuire la sua eccelsa bravura, per carità, però è vero che si trova in un periodo storico alquanto decrepito.

    Prescelto

    Spiacente, ma seppur ne riconosca l’immenso valore, non posso diventare un “lebroniano”; non mi piace nei comportamenti, de gustibus 🙂

  • Michael Philips

    Brazzz

    Sulla testa di charles ho più di una riserva. Era ben più cattivo(anche noah sembra più cattivo di james), ma come comprensione del gioco e come capacità di leggere le gare non ci siamo proprio rispetto a lebron.

    Lebron vince perché finalmente gioca in un team serio, costruito abbastanza bene e con altre due star. Oggi wade non sposta quanto pippen e bosh non sposta quanto horace grant. Le avversarie sono queste, ma credo sia opinione comunque, che se avesse avversarie superiori gli heat faticherebbero di più, ma non sembra esserci nessuna squadra in grado di battere questi per almeno 4 volte in una serie.

    Anche i bulls da 72W nei primi due turni beccarono ben poca resistenza(heat da 40 W e knicks da 47W) oppure l’anno dopo quando beccarono i bullets, poi però fu durissima.

    L’andazzo che non va bene è che pure i thunder del 2012 ora vengono visti come team da nulla, quando prima delle finals davano tutti per favoriti proprio durant &co, che avevano giusto battuto spurs e lakers.

    C’è chi addirittura ha detto che il titolo dell’anno scorso conta il giusto per via del lockout e della stagione strana e frenetica. Ora sono gli infortuni degli avversari o gli arbitri a favore.

    Sono le solite critiche che vengono fatte ai team campioni in carica, e ora che questi hanno buone probabilità di ripetersi la cosa non fa che aumentare.

  • curiosità

    altre tre volte che lo nomini,sommandole alle 39 di prima siamo a 42.
    dai che forse prima della mezzanotte riesci a non sporcare le tue medie.

  • gasp

    Sti discorsi sono aria fritta,sappiamo che LeBron è un grande giocatore,un prossimo HOF e che lock out o non ha vinto un titolo meritato

  • Michael Philips

    curiosità

    ma hai davvero fatto quel conteggio?

    Nella tua miserabile vita c’è qualcos’altro che ti interessa oltre a perdere del tempo impegnato a tenere il conteggio di quante volte nomino lebron james[43]?

    Domande retoriche le mie eh, della tua vita(ricchissima di tante belle cose entusiasmanti) non frega un cazzo a nessuno!

    Voi troll siete così, ogni tanto vi prendete una pausa dalla vostra mirabolante esistenza, per curiosare i post degli sfigati.

  • gasp

    curiosità è scomparso dove il post di Mp
    Ripeto, dagli il numero di telefono!

  • docpretta

    quoto ammiraglio. la penso al tuo stesso modo

  • 8gld

    @Corgrande:

    Parto dal presupposto che 4/5 del quintetto è sotto contratto fino 2015/16 quindi si parla di 3 stagioni piene (Curry ha ancora un anno, Lee scade,Thompson lo rifirmi l’anno prima con la teamoption e non attendi la Q.O. e Barnes ha una teamOption dove salvo stravolgimenti verrà riformato).
    Scade il contratto di Jack il quale andrebbe riformato a giuste cifre. Prima diceva di non voler lasciare la Baia e non gli interessavano i soldi arrivato a un certo punto per poi dire che vorrebbe sondare il terreno. Vediamo, l’importante e trattenerlo per 3 anni in modo che scada l’anno in cui ci sarà da rifirmare Barnes anche dato l’età(2015/16 33/34 anni).
    Stesso identico discorso di Jack vale per Landry e anche in questo caso stessa età. Lui o scade o esce dal contratto ma questo atleta, salvo cifre folli ma non credo, va rifirmato per 3 anni. Ha giocato bene e nel sistema va veramente bene, acquisto azzeccato.
    Stesso Rush. Il ragazzo è giovane e molto interessante. Non serve andare a cercare una guardia(salvo qualcosa di veramente interessante) quando hai Thompson da far crescere. Da non dimenticare che al secondo anno Klay si è sparato ad oggi 93 partite da titolare facendo la sponda tra 2 e 3. A Rush darei un’altra possibilità salvo valutazioni infortuni.
    Scadono o escono dai contratti Biedrins e Jefferson i quali in due liberano 20ml, non pochi.
    Capitolo Bogut. La prossima estate scade il suo contratto che richiama 14ml. Se lo staff medico da l’ok e riesci a metterlo sotto contratto sui 11 ml è da tenere. Diversamente lo lasci cadere. Contratto da 3 max 4 anni.
    Ezeli ad oggi non è un problema visto che ha un contratto con le stesse caratteristiche di Barnes quindi c’è modo e tempo di valutarlo.
    Altro da non dimenticare è Green ma ha una Teamoption nel 2014/15 e richiama meno di 1ml.

    Ricapitolando:
    Curry-Lee-Barnes per 3 stagioni piene non danno “grattacapi” per il salari. Thompson lo rifirmi l’anno prima sui 8 a salire o giù di lì.
    Se riesci trattieni Jack-Landry-Rush e valuti Bogut. Conti su Green e Ezeli e hai ancora moneta per il mercato dove in primis devi trovare un sostituto per Barnes.

    Bogut 11-Lee 14-Jack 6,5-Landry 5,5- Rush 5-Curry 11-Barnes 4-Thompson 4-Ezeli 2 – Green 1. Stai sui 64. Hai possibilità di assestare bene le cifre indicate e per trovare un sostituto a Barnes e un giovanissimo. Sempre se non decidi di muoverti diversamente liberando Bogut o fare scambi sul mercato.

    Possibilità ci sono. Diciamo che questo rimane un passatempo. Ancora i Warriors devono giocare la 6° nella Baia.

    Quanto è importante una caviglia.

  • 8gld

    @Corgrande:

    Parto dal presupposto che 4/5 del quintetto è sotto contratto fino 2015/16 quindi si parla di 3 stagioni piene (Curry ha ancora un anno, Lee scade,Thompson lo rifirmi l’anno prima con la teamoption e non attendi la Q.O. e Barnes ha una teamOption dove salvo stravolgimenti verrà riformato).
    Scade il contratto di Jack il quale andrebbe riformato a giuste cifre. Prima diceva di non voler lasciare la Baia e non gli interessavano i soldi arrivato a un certo punto per poi dire che vorrebbe sondare il terreno. Vediamo, l’importante e trattenerlo per 3 anni in modo che scada l’anno in cui ci sarà da rifirmare Barnes anche dato l’età(2015/16 33/34 anni).
    Stesso identico discorso di Jack vale per Landry e anche in questo caso stessa età. Lui o scade o esce dal contratto ma questo atleta, salvo cifre folli ma non credo, va rifirmato per 3 anni. Ha giocato bene e nel sistema va veramente bene, acquisto azzeccato.
    Stesso Rush. Il ragazzo è giovane e molto interessante. Non serve andare a cercare una guardia(salvo qualcosa di veramente interessante) quando hai Thompson da far crescere. Da non dimenticare che al secondo anno Klay si è sparato ad oggi 93 partite da titolare facendo la sponda tra 2 e 3. A Rush darei un’altra possibilità salvo valutazioni infortuni.
    Scadono o escono dai contratti Biedrins e Jefferson i quali in due liberano 20ml, non pochi.
    Capitolo Bogut. La prossima estate scade il suo contratto che richiama 14ml. Se lo staff medico da l’ok e riesci a metterlo sotto contratto sui 11 ml è da tenere. Diversamente lo lasci cadere. Contratto da 3 max 4 anni.
    Ezeli ad oggi non è un problema visto che ha un contratto con le stesse caratteristiche di Barnes quindi c’è modo e tempo di valutarlo.
    Altro da non dimenticare è Green ma ha una Teamoption nel 2014/15 e richiama meno di 1ml.

    Ricapitolando:
    Curry-Lee-Barnes per 3 stagioni piene non danno “grattacapi” per il salari. Thompson lo rifirmi l’anno prima sui 8 a salire o giù di lì.
    Se riesci trattieni Jack-Landry-Rush e valuti Bogut. Conti su Green e Ezeli e hai ancora moneta per il mercato dove in primis devi trovare un sostituto per Barnes.

    Bogut 11-Lee 14-Jack 6,5-Landry 5,5- Rush 5-Curry 11-Barnes 4-Thompson 4-Ezeli 2 – Green 1. Stai sui 64. Hai possibilità di assestare bene le cifre indicate e per trovare un sostituto a Barnes e un giovanissimo. Sempre se non decidi di muoverti diversamente liberando Bogut o fare scambi sul mercato.

    Possibilità ci sono. Diciamo che questo rimane un passatempo. Ancora i Warriors devono giocare la 6° nella Baia.

    Quanto è importante una caviglia.

    ps: non dimenticando che Bogut e Lee hanno giocato veramente poco insieme.
    E le plance in questo modo danno la possibilità a Jackson di andare forti sotto con Lee e Bogut o abbassare con uno dei due in panca. Lee ha giocato molto più da 5 quest’anno con ottimi risultati. Variabili e movimenti all’interno del roster ci sono. Ben assortito e studiato bene.

  • 8gld

    preferirei rifirmarli che riformarli. sorry