Draft Combine; prime impressioni su rookies!

A Chicago è cominciato il Draft Combine per i futuri rookie,in questo post vi riportiamo le prime impressioni dei giocatori ed allenatori.

Manca poco più di un mese al Draft NBA, ma in questi giorni a Chicago si sta tenendo il consueto NBA Draft Combine dove vengono prese le misure dei giocatori tra test fisici e con la palla in mano.

Per molti giocatori più importanti questo evento come un’altra passerella per aumentare la loro reputazione, Nerlens Noel, Anthony Bennett, Alex Len e altri non hanno partecipato causa infortunio mentre gente come Ben McLemore, Trey Burke, Michael Carter-Williams, Victor Oladipo, Cody Zeller, Mason Plumlee e Dennis Schroeder si sono seduti subito in panchina dopo le misurazioni.

Uno dei pochi top player che si è cimentato con gli esercizi sul campo è stato Shabazz Muhammad che insieme al suo agente ha deciso di partecipare provando a recuperare i punti persi con lo scandalo dell’età e sulla sua non eccellente post season con gli Ucla Bruins ma alla prova dei fatti per lui si prospetta un futuro non proprio da Star in NBA, tiratore non eccelente e difensore sotto la media, e anche la sua esplosività è stata messa in dubbio dopo l’allenamento.

Anche Michael Carter-Williams si è concesso alla prova del campo, nell’ultimo periodo ha lavorato sulla sua meccanica di tiro a Long Island con Jay Hernandez, un ex giocatore della Hofstra University. A chi gli fa notare di chiudere la sua meccanica di tiro troppo in anticipo risponde” Non è niente di grave, sono in buona forma e sto tirando con piu fiducia”
Nelle ultime ore si sta facendo largo Ricky Ledo, freshman in uscita da Providence che sta impressionando tutti gli addetti ai lavori che lo osservano con molto interesse, alcuni “insider” prospettano già una chiamata da medio primo giro anche se negli ultimi mock draft non era stato preso in considerazione.

Spazio anche per gli “International” con Rudy Gobert e Dennis Schroeder a farla da padrone, Gobert che compirà 21 anni il giorno prima del draft è dato della 11° scelta dal sito DraftExpress.c om ma al momento non ha nessuna prospettiva di sfondare immediatamente in NBA a causa della sua mancanza in alcuni fondamentali inoltre 106 kg sono davvero molto pochi per un 2,16 che aspira a giocare nella NBA.
Ha invece destato ottime impressioni il play tedesco Dennis Schroeder, sconosciuto ai più è entrato prepotentemente il lizza per un posto nella sala d’onore del Madison Square Garden il prossimo 27 giugno, play velocissimo sia con la parte superiore del corpo che con la parte inferiore 12 punti di media con il 40% da 3 nella sua ultima stagione con i New Yorker Phantoms in Bundesliga.

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=TjkcG7HUzgE]

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • elelel

    nn mi piace questo draft!

  • tom

    Shabazz Muhammad da quanto sei un giocatore già finito (cit.marimba) sei già un veterano.