Spurs, Parker si fa controllare il polpaccio

Il francese soffre qualche dolore alla gamba sinistra, immediate radiografie di controllo per assicurarsi che non ci siano problemi per Memphis.

La Finale della Western Conference tornerà in campo sabato notte in quel del FedEx Forum per la Gara3, San Antonio (come l’anno scorso) è avanti 2-0 nella serie con uno straripante Tony Parker (30 anni), reo dei 18 assist in Gara2 (career-high), un Parker che però non dorme sonni tranquilli per via del solito problema alla gamba sinistra.

Infatti in questa post-season il francese ha sempre sofferto al polpaccio sinistro specie nelle ultime due partite della serie contro i Golden State Warriors, niente di grave ma comunque fastidioso; gli Spurs hanno sfruttato questi giorni di riposo per sottoporre la loro stella ad ulteriori radiografie e trattamenti per aver un quadro della situazione ed assicurarsi che tutto stia andando per il meglio.

Comunque nulla da preoccuparsi perché TP9 sarà regolarmente in campo per Gara3 sabato

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • MJ>>>>LeTravel

    ci manca solo questo e poi possiamo consegnare il titolo direttamente a lebron, sarà il primo giocatore nella storia a vincere un titolo dopo aver battuto tutte squadre prive del proprio go tu guy, eroe

  • marcus833

    Si farà male a gara 6 quando gli Spurs chiudono 4-2 così salta le Finals…