Calipari spinge Noel verso Cleveland!

Il coach dei Wildcats sponsorizza il suo ex centro alla squadra con la prima scelta assoluta, e non è il solo a crederlo.

I Cleveland Cavaliers martedì ha ottenuto la prima chiamata al prossima Draft NBA, Nerlens Noel è il candidato principale ad essere chiamato per primo da David Stern sul palco del Madison Square Garden il 27 di giugno (CLICCA QUI per il nostro Mock-Draft) e il suo ormai ex Coach di Kentucky John Calipari ha voluto dire la sua pompando il suo ex giocatore.

Al “The Plain Delaer” l’allenatore campione 2012 ha dichiarato: “Per Cleveland sarebbe un’ottima cosa prendere Nerlens con al scelta numero 1, nonostante l’infortunio è molto avanti con la preparazione al gioco, molti scout sanno com’era 8-10 mesi fa me pochi sanno il livello che ha raggiunto Nerlens giocando qui a Kentucky”, sulla situazione post operatoria aggiunge: “Il programma è stato svolto alla perfezione, il recupero procede bene e le varie squadre NBA sono molto soddisfatte di Noel e della sue etica nel lavoro, soprattutto in questa fase di riabilitazione.

Se Noel verrà chiamato con la prima scelta assoluta per Calipari sarà la 4° volta che un suo ex giocatore verrà selezionato con la scelta #1: il primo fu Derrick Rose nel 2008 in uscita da Memphis, nel 2010 fu il turno di John Wall e per ultimo Anthony Davis lo scorso anno.

Proprio su Anhtony Davis il coach di Kentucky ha voluto fare un paragone con Nerlens Noel: “Anthony aveva piu capacità di tiro di quelle di Nerlens, la loro capacità di stoppare è molto simile, Noel è piu un 4/5 invece Anthony poteva giocare anche da 3, lo può fare anche in NBA ma è lui a non volerlo.

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste

  • Danilo

    Davis è clamorosamente più tecnico di Noel : non solo per quel che riguarda il tiro…. Guardate come tira i liberi Noel, stiamo a carissimo amico…. In attacco poi non ha alcun tipo di movimento affidabile… la maggior parte dei suoi punti arrivano da schiacciate in contropiede o passaggi al volo…. notevole come stoppatore, su questo pochi dubbi ma il punto diventa :

    1) nei sogni Kevin Garnett II
    2) nelle speranze il Kenyon Martin dei Nets più veloce
    3) nel minimo sindacale Theo Ratliff
    4) nel peggio Pervis Ellison

  • cuni

    Danilo sono d’accordo quasi su tutto meno su una cosa..Noel i gancetti li sa fare..Certo, non è Duncan, ma nemmeno questa pippa primordiale 🙂 è vero che vive di tap-in, schiacciate/alley-oop, però il gancetto destro e sinistro (meglio il dx ovviamente) non sono cosi allo stato embrionale…certo da lavorare ce n’è!

  • mjrossit

    a me questo non piace neanche un po’. Mi sembra la versione molto scarsa di Davis e sappiamo tutti che Davis, nonostante l’ottimo anno, ha fatto fatica.