Indiana stavolta piega James e pareggia!

Pacers corsari e stavolta molto attenti a marcare l’MVP, reo di due palle perse sanguinose nell’ultimo minuto, Hibbert dominate nel pitturato!

 

 

Est-Final

Miami Heat (#1) – Indiana Pacers (#3) 93-97
(22-28; 47-53; 74-76)
[TIED 1-1]

Heat: James 36, Haslem 1, Bosh 17, Wade 14, Chalmers 6, Battier, Cole 3, Andersen 7, Allen 6, Miller 3, Anthony, Jones ne, Lewis ne
All.Spoelstra

Pacers: george 22, West 13, Hibbert 29 (10 rimb), Stephenson 10, Hill 18, Young 1, Mahinmi 2, T.Hansbrough, Augustin 2, Johnson, Green ne, B.Hansbrough ne, Pendergraph ne.
All.Vogel

TopPerformanceMIA-IND

Recap

Gli Indiana Pacers si mettono subito il K.O sulla sirena alle spalle di Gara1 e vincono Gara2 pareggiando la serie, ancora una volta protagonista il duo George-Hibbert, per Miami non basta il solito LeBron James.
La partita è la copia della prima, partita combattuta con le rispettive squadre che eseguono i loro piani partita, stavolta c’è un tentativo di fuga messo in atto dagli opsiti che, dopo 3’ del 3° quarto, allungando sul +9 (49-58) ma subito ripresi in neanche 120” sul 60-60. Nel 4° periodo LeBron si mette in proprio tenendo a galla da solo Miami e dandole l’unico vantaggio della notte sul +4 (88-84) a metà dell’ultima frazione, ma sarà proprio lui a decidere la partita ma non nel bene; a 48” un 2/2 dalla lunetta di George Hill vale il +2 Pacers (93-95), nel capovolgimento di fronte James cerca Ray Allen ma il suo passaggio viene intercettato da David West!
Indiana non en approfitta e la difesa di Miami la costringe all’infrazione di 24” con ancora 17” sul cronometro ma ancora una volta è l’MVP protagonista nel male facendosi scippare la seconda palla consecutiva, stavolta il ladro è George Hill aiutato ancora una volta da David West, l’ex Spurs poi non tremerà dalla lunetta per il +4!

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=YKc0xuF8r3I]

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • prescelto

    gasp avrei preferito che avesse fatto 15 punti senza quelle 2 boiate,non farmi discorsi puerili anche tu lo sai che un campione non può permettersi quelle 2 palle perse consecutive,ha giocato bene ma ha rovinato tutto va bene così?

  • hayes

    Beh, tanto se avesse segnato solo 15 punti i due palloni nel finale non contavano nulla, la partita sarebbe stata già chiusa da un pezzo…

  • Michael Philips

    prescelto

    Anche il DIO Jordan sbagliava, e pure lui “regalò” una gara di playoffs decisiva(più di questa gara 2), e proprio contro i pacers in gara 6 delle finali di conference del 1998….

    sul +2 pacers, 7 secondi, palla in mano a jordan che punta il canestro ma arrivato in area inciampa per terra = Vittoria pacers.

    Poi sappiamo tutti com’è andata a finire, ma ho scritto l’appunto solo per rimarcare che pure lui sbagliva e le lagne su come jordan non sbagliava mai e si mangiava tutti, lasciano il tempo che trovano.

  • prescelto

    spero che lebron aggiusti le cose come fece jordan poi in gara 7e soprattutto in finale coi jazz

  • prescelto

    appunto michael philips una cappellata ci sta ma 2 consecutive no, ma forse sono io che mi aspetto troppo dal ragazzo di akron o non riesco ad essere un tifoso con le fette di prosciutto sugli occhi come molti altri

  • Michael Philips

    Spero non tiri male come fece MJ in quella gara 7(9/25)…

    Vabbè la chiudo qui. Il punto è che sono bravi tutti a fare come the airtime o altri fanatici. La storia la conoscono tutti, sopratutto quella di Mj. Basta paragoni, grazie.

    Tornando a noi:
    Sulla gara di oggi, credo che sia già una pivotal, se duncan&co vincono pure questa è finita. Comunque pensavo, se gli spurs arrivano in finale e vincono, direi che molto probabilmente il vero trascinatore sarà comunque parker. Sarebbe incredibile per lui un secondo finals MVP. Roba per palati finissimi e a quel punto il posticino nella HOF(in cui credo andrà comunque)sarebbe garantito.

  • salviamo trigari

    “Beh, tanto se avesse segnato solo 15 punti i due palloni nel finale non contavano nulla, la partita sarebbe stata già chiusa da un pezzo…”

    yes!

    criticare LBJ per 2 possessi e bypassare l’orrida performance di tutti gli altri rispecchia il detto del dito e della luna.
    Di sicuro James poteva fare meglio, il finale non è stato da lui ma se nei primi 2 turni si poteva dare la colpa alla voglia di sbattersi contro questo avversario tosto Miami nel suo insieme sta peccando di esecuzione, non di impegno, hanno tutte le possibilità di trovare le contro mosse ma si devono dare una svegliata.

    Il paradosso è che indiana ne ha 5 contati, il settimo uomo di Maiami sarebbe titolare nei Pacers, per chi difende Il filippino non dovrebbero essere gli altri ad aver problemi di aggiustamenti?

    Vogel ha la faccia da secchione e come in gara 1 mi dà l’idea di voler “overcoach” ma almeno ha un idea di quello che si deve fare, il filippino si limita a seguire l’onda d’urto di un James leader maximo.

    Wade da quando ha smesso i panni del socio al 50% ed è passato ad un ruolo di alfiere non fa più nemmeno quello. chi ci capisce è bravo

  • Lemmy

    Comunque porcataccia di Wade su Stephenson…non è un discorso lovers/haters (a me il 3 piace come giocatore), ma la lega dovrebbe punirlo. Gomitata lontano dalla palla, senza nessun senso e, spudoratamente, volontaria. Gestaccio.

  • michele

    philips

    peraltro in quella azione in gara 6 coi pacers jordan fu raddoppiato perchè bird non era certo un fesso come jerry sloan, che ci godeva tanto a farsi uccellare da MJ e lasciava il solo russell in single coverage su di lui eheheheh

  • in your wais

    Beh, ieri sera oltre alla geniale gomitata volante di Wade, c’è stato anche un mini laccio californiano di Hansbough sempre su Wade (credo sanzionato con il tecnico), e una gomitata abbastanza stronza di West a Chalmers

    Se le stanno dando, anche se preferirei un fallo duro a queste porcate di nascosto, tipo Norris Cole che cerca di evirare non mi ricordo quale avversario. Stern e soci avranno un bel da fare

  • Nick

    Faccio una piccola considerazione: i pacers stanno giocandoa alla grange, sempre in partita, sempre grande intensità.. Però questa serie la possono solo perdere gli heat, non vincerla i pacers… Per i pacers, intesi come rendimento dell’organico, le cose difficilmente possono andare meglio di così… Gli heat invece dopo 2 gare si trovano sull’ 1-1 avendo perso gara 2 di misura… Tutto questo con i giocatori (lbj escluso) che stanno esprimendo la loro peggior pallacanestro… Quindi, se gli heat riescono a cambiare marcia e giocare come si deve, la portano a casa… Altrimenti possono solo perderla… Ricordiamo il cambiamento negli scorsi playoff tra gara 3 e gara 4 proprio contro indiana… Dopo gara 3 con bosh fuori e la lite wade-sports in tanti davano gli heat per spacciati… Di lì in poi invece ne vinsero 3 di fila e saluti e baci…. L’esito della serie passa da un cambiamento di questo tipo..

  • Nick

    Ovviamente era la lite, wade-spo… Cavolo di correzioni automatiche

  • gasp

    prescelto
    giusta l’ ultima frase,ha fatto una grande prestazione ma con quelle ultime due perse ha rovinato tutto

    Comunque concordo con nick,i Pacers stanno in stato di grazia invece gli Heat sono nel momento peggiore della stagione (inspiegabilmente)

  • LOL

    e di quanto dovevano vincerla? di 20? vah che sempre in trasferta contro i campioni in carica stanno giocando, se proprio vogliamo dirla tutta a Miami va di lusso che stanno uno pari. Ricordiamoci poi di che prestazioni del duo hanno avuto bisogno l’anno scorso per sbancare Indianapolis…

  • Max

    qui si rischia di avere una sorpresa…Indiana probabilemnte è la squadra che mette per vari motivi più in difficoltà gli heat..già l’anno scorso sul 2-1 ebberro la possibilità di potere tagliare le gambe agli Heat ma la poca esperienza li fece craccare..quest’anno li vedo più preparati psicologicamente e sopratutto senza un wade in condizioni normali per gli heat si fà dura

  • tom

    criticare james dopo una gara in cui ha giocato da solo contro i pacers mi sembra eccessivo.
    e poi basta con questi paragoni con jordan,ormai l’abbiamo capito tutti che non arriverà a quel livello,ma accontentarsi lo stesso no?
    e direi che è un bell’accontentarsi anche perchè se jordan è considerato quasi unanimemente il più grande di tutti un motivo ci sarà.
    e proprio per questo è ingiusto mettere sempre il nome jordan come termine di paragone per tutti quei giocatori che riescono ad arrivare a un certo livello.

    per il proseieguo della serie mi sento di dire che se il supporting cast è questo la serie finisce 4-1 max 4-2 sponda pacers.

  • docpretta

    Intanto c’è da dire che George risponde colpo su colpo a Lebron, uno spettacolo nello spettacolo. Chi l’avrebbe mai detto? io no di certo!

  • gasp

    Docpretta
    Si sapeva che George era talentuoso ma nessuno si aspettava questo exploit!
    Comunque secondo me finirà 4-2 per gli Heat,sicuramente il supporting cast non continuerà a fare schifo e Wade non farà così schifo,troppo attrezzati meglio di Indiana (con buona pace degli haters)

  • 8gld

    @Alert70:
    “Granger va ceduto in fretta per una guardia/play con punti nelle mani. Anche fuori dallo script. Farei un pensierino per Ellis. Uno che non sarà mandrake in difesa, ma che al canestro da del tu. In certi frangenti uno come lui sarebbe servito come il pane perchè avrebbero fatto pagare caro il pressing Heat”.

    Sono d’accordo nel cedere Granger(il prossimo va in scadenza e anche se difficile qualcuno che lo prende per provare o scaricare ci può stare).
    Anche come scelta, aspettando la decisione di West perchè a quel punto potrebbe inserirsi anche un altro ruolo.
    Sull’indicare Ellis non sarei tanto sicuro. Che dia del tu al canestro concordo ma in difesa, lì dove Indiana gioca in 5, perderebbe. Meglio più equilibrato. Poi, se non riesco a piazzare Granger, a quel punto ho lui per un anno (non perdento in punti e ottenendo qualcosina in più in difesa) e ho un anno per sondare, a quel punto. Se prendo uno con punti e non difesa posso cercarlo anche come 6° uomo e risparmiare utilizzandolo in determinati frangenti.

    “James non gioca in post basso perchè non verrebbe raddoppiato e cosa ben peggiore non creerebbe i presupposti per un tiro aperto sugli esterni. Senza dimenticare che se ti metti spalle a canestro, in un’area congestionata con un centro a pochi metri da te, non è detto che segni”.

    Non saprei. Sa mette spalle a canestro e non essendo sicuramente un 5 Hibbet viene accoppiato con Birdman-Haslem-Bosh. Andrei sull’ultimo che se si sveglia può allontanare Hibbert dal canestro. A quel punto dubito che non venga raddoppiato, dubito che non possa scaricare sugli esterni e dubito che non possa sfruttare l’allontanamento di Bosh. Hibbert potrebbe cercare la chiusura e Lbj ha nelle corde anche l’assist oltre l’andare a canestro con più soluzioni che non deve esser per forza una schiacciata.

    @Prescelto:
    …”la squadra deve salire di livello ma quelle 2 palle perse non sono da fuoriclasse una ci sta ma 2 no”…

    Ma perchè deve stare lì con quella palla? mi piacerebbe, in quei frangenti, vederlo uscire da un blocco con situazione dinamica. Nel primo caso è più marcato o mette meno in difficoltà, nel secondo è meno marcato mettendo nettamente più in difficoltà.

    @AIRTIME
    “Adesso mi guarderò anche il video che hai inserito nel tuo commento,ma certamente non potrà impressionarmi più di tanto perchè è come quando scopi con Jessica Alba poi puoi andare a letto con tutte le fighe del mondo ma non sarà mai la stessa cosa”.

    Moooolto distante dall’esser d’accordo.
    Ti lascio tranquillamente Jessica Alba potendomi portare a letto tutte le fighe del mondo.
    Sicuramente una meglio di Jessica Alba la trovo, perchè è questione anche e sopratutto di gusti, ma nel frattempo me ne sto portando a letto veramente un bel pò. Oltretutto e sopratutto potendo scegliere tra le più fighe del mondo.

  • docpretta

    Gasp, per ora indiana ha mostrato di avere l’inerzia della serie, e sono andati a un pelo da vincere gara uno e hanno vinto gara 2. adesso si va ad indianapolis e miami deve vincere in trasferta. non sarei così sicuro che vinca miami. Vedremo

  • gasp

    8gld
    ” ono d’accordo nel cedere Granger(il prossimo va in scadenza e anche se difficile qualcuno che lo prende per provare o scaricare ci può stare). Anche come scelta, aspettando la decisione di West perchè a quel punto potrebbe inserirsi anche un altro ruolo. Sull’indicare Ellis non sarei tanto sicuro. Che dia del tu al canestro concordo ma in difesa, lì dove Indiana gioca in 5, perderebbe. Meglio più equilibrato. Poi, se non riesco a piazzare Granger, a quel punto ho lui per un anno (non perdento in punti e ottenendo qualcosina in più in difesa) e ho un anno per sondare, a quel punto. Se prendo uno con punti e non difesa posso cercarlo anche come 6° uomo e risparmiare utilizzandolo in determinati frangenti.”

    Concordo,perchè Indiana ricorda molto le due squadre di Detroit: i Bad Boys però con meno talento offensivo e con meno cattiveria e Detroit 2004 però con un giocatore che può distinguersi come go to guy (George).

    Quindi servirebbe un giocatore che sappia difendere almeno decentemente che però dovrebbe portare alla causa almeno 15-16 punti.

  • salviamo trigari

    Granger per Bledsoe, Butler e le spoglie di Grant Hill

    Indiana avrebbe la guardia atletica con punti nelle mani che necessita, Butler allungherebbe le risicate rotazioni senza essere ingombrante come Granger e non sia mai che Hill possa dare qualcosa.

    il Gm dei Clippers, ovvero CP3, dopo aver pubblicamente sbolognato il suo back up, avrebbe un realizzatore affidabile fuori dagli alley up nonché un uomo capace di crearsi un tiro da solo, rimarrebbero scoperti o comunque incompleti sotto ma sarebbe sempre un up grade in attesa di fare qualche altra mossa.

    a livello di salari siamo lì

  • 8gld

    @gasp:

    e l’appunto, giusto, di Alert70 potrei andarmelo a cercare come 6° uomo.

  • gasp

    Docpretta
    Io Miami penso che non riuscirà a fare peggio di così,dove entra pochissimo il tiro da tre e Wade l’ombra di sè stesso,e Indiana giocare ancora così bene e poi gli Heat sono troppo meglio attrezzati dei Pacers quindi penso che in un modo o nell’altro LeBron e compagni vinceranno 4-2.
    Poi se Indiana vince non mi offendo!

  • 8gld

    @salviamo trigari:

    Difficile che per Granger prendi sia Bledsoe e Butler.
    Cmq l’idea di base è quella. Un atleta più equilibrato che non “intacca” troppo una delle due fasi e un 6° uomo che ne alza una potendo perdere l’altra.

  • salviamo trigari

    8gld

    premetto che immagino i clips vogliosi di inserire EB in trattative per lunghi capaci di giocare a basket magari a pacchetto, per questioni chiaramente economiche, con DeAndrè.

    Ma se ciò non fosse possibile perché non virare proprio su Granger? e se si, che senso avrebbe scambiare un contratto da 2 mil per uno da 14 così a secca? pagando per di più 8 a Butler che a questo punto farebbe scopa con lo stesso Granger? io credo che semmai la trattativa fosse possibile siano proprio i Clips a voler inserire quel contratto, per indiana sarebbe come vincere la lotteria scambiare un contratto pesante per un giovane di talento più funzionale alla loro rosa

  • 8gld

    @salviamo trigari:

    Sì, da come si dice i Clippers vogliono lasciar andare, o lui, Bledsoe. Non credo troveranno troppi problemi perchè rimane interessante.
    Molti dubbi su e il suo contratto DeAndrè.
    Andando a guardare il salary la tua idea è fattibile ma non sarei sicuro che i Clippers rinunciano ad entrambi. Cmq l’idea tiene, rimane in piedi. Poi Granger ti scade il prossimo è un contratto che non ti blocca.

  • Lob City

    io darei via jordan e bledsoe per al jefferson

  • michele

    ma al jefferson non diventa free agent?

  • 8gld

    @Michele:

    e che free agent. A 28 anni, con esperienza e lontano dagli infortuni può far bene ed esser utile a molte franchigie. Senza il peso Boozer e dopo Al Horford lo vedrei bene a Chicago.

  • Profeta

    4 – 2 Pacers

  • Hanamichi sakuragi

    X me miami vincera’ la serie.
    Su lbj x quanto lo odi umanamente non credo gli si possa buttare la croce.. Ok ha perso 2 palle ma ha tenuto viva miami. Non gli si puo’ dire piu’ di tanto e sicuramente c’e’ del merito anke nei giocatori di indiana. Piu’ ke altro quello ke gli rimprovero e’ ke mi sembra abbia coinvolto poco i compagni nonmettendo nessuno in ritmo da cui le conclusioni sbagliate. Almeno questo x me e’ uno dei motivi