Indiana stavolta piega James e pareggia!

Pacers corsari e stavolta molto attenti a marcare l’MVP, reo di due palle perse sanguinose nell’ultimo minuto, Hibbert dominate nel pitturato!

 

 

Est-Final

Miami Heat (#1) – Indiana Pacers (#3) 93-97
(22-28; 47-53; 74-76)
[TIED 1-1]

Heat: James 36, Haslem 1, Bosh 17, Wade 14, Chalmers 6, Battier, Cole 3, Andersen 7, Allen 6, Miller 3, Anthony, Jones ne, Lewis ne
All.Spoelstra

Pacers: george 22, West 13, Hibbert 29 (10 rimb), Stephenson 10, Hill 18, Young 1, Mahinmi 2, T.Hansbrough, Augustin 2, Johnson, Green ne, B.Hansbrough ne, Pendergraph ne.
All.Vogel

TopPerformanceMIA-IND

Recap

Gli Indiana Pacers si mettono subito il K.O sulla sirena alle spalle di Gara1 e vincono Gara2 pareggiando la serie, ancora una volta protagonista il duo George-Hibbert, per Miami non basta il solito LeBron James.
La partita è la copia della prima, partita combattuta con le rispettive squadre che eseguono i loro piani partita, stavolta c’è un tentativo di fuga messo in atto dagli opsiti che, dopo 3’ del 3° quarto, allungando sul +9 (49-58) ma subito ripresi in neanche 120” sul 60-60. Nel 4° periodo LeBron si mette in proprio tenendo a galla da solo Miami e dandole l’unico vantaggio della notte sul +4 (88-84) a metà dell’ultima frazione, ma sarà proprio lui a decidere la partita ma non nel bene; a 48” un 2/2 dalla lunetta di George Hill vale il +2 Pacers (93-95), nel capovolgimento di fronte James cerca Ray Allen ma il suo passaggio viene intercettato da David West!
Indiana non en approfitta e la difesa di Miami la costringe all’infrazione di 24” con ancora 17” sul cronometro ma ancora una volta è l’MVP protagonista nel male facendosi scippare la seconda palla consecutiva, stavolta il ladro è George Hill aiutato ancora una volta da David West, l’ex Spurs poi non tremerà dalla lunetta per il +4!

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=YKc0xuF8r3I]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B