Gasol sollecita Howard: “Prima sceglie meglio è!”

Lo spagnolo ha parlato del suo compagno di squadra senza sbilanciarsi troppo ma suggerendogli, indirettamente, che prima sceglie meglio sarà per tutti.

La sua presenza al FedEx Forum per la Gara3 della Finale della Western Conference non ha portato fortuna al fratello Marc ma Pau Gasol (32 anni) ha colto l’occasione per parlare del futuro del suo compagno di squadra Dwight Howard (27 anni), nessuna pressione ma un piccolo consiglio.

Le telenovela è cominciata da una settimana e nell’ultimo episodio sono saltati fuori i Golden State Warriors (CLICCA QUI per leggere), ai microfoni di USA Today Pau è stato diplomatico: “Dwight sta valutando le sue opzioni essendo free-agent e non ci vedo nulla di scandaloso, non sono lui e non mi trovo nella sua posizione ma so per certo che quando prenderà una decisione, se sarà di rimanere con noi, aiuterà la franchigia a prendere nuovi giocatori” aggiungendo: “Certo è che se prima decide (di restare con i Lakers, ndr)  meglio è, oltre che per la franchigia lo è anche per noi”.

 

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • Lemmy

    Questo Howard è proprio un cretino: quanto ci vuole a dire di “Sì, resto ai Lakers!” e firmare il prolungamento? Darebbe anche l’opportunità alla società di pianificare il futuro da subito, senza dover aspettare un altro mese o più! Mah…BRAINLESS

  • lilin

    beh trattandosi del contratto piu importante che firmerà nella sua carriera pensarci su mi sembra il minimo

  • Lemmy

    lilin:

    sa che cifre e quanti anni possono offrire i Lakers (più delle altre) e sa anche quanto, per quanto e chi può offrire qualcosa durante la free agency (tipo Dallas, Houston, ecc…), ergo non gli resta che dire se vuole restare ai Lakers o far capire che se ne andrà (poi la futura squadra si vedrà). Ma questo non far capire le sue reali intenzioni, questo “testerò la free-agency” non lo capisco; stessimo parlando di un buon comprimario alla ricerca del miglior contratto possibile ok, ma quando sei uno dei big della lega e sai già che ti offriranno il massimo salariale, beh decidi dove minchia andare e punto!