Bargnani torna e lo farà con la Nazionale!

Il Mago ha dato la sua disponibilità e prenderà parte alla spedizione azzurra impegnata ai prossimi Europei in Slovenia, intanto attende i Raptors.

Reduce dalla sua peggior stagione in carriera causa anche un calvario di infortuni che lo hanno limitato a sole 35 partite, Andrea Bargnani (27 anni) si riallaccerà le scarpe e tornerà in campo questa estate e lo farà con la divisa azzurra della Nazionale agli Europei di Slovenia!

Il giocatore ha rilasciato un’intervista al Corriere Dello Sport dicendo: “Sono sempre molto contento di giocare in Nazionale, l’anno scorso non fui in grado per via del problema al polpaccio e quest’anno per colpa dell’infortunio al gomito non ho potuto giocare molta, mi mancano le partite e la competizione quindi non vedo l’ora di poter giocare” l’ex Benetton ha passato anche una stagione molto tormentata in merito al suo futuro, futuro che continua a rimanere incerto con i Toronto Raptors: “In NBA tutto può accadere, ad oggi sono un giocatore dei Toronto Raptors, domani chi lo sa. Io sono molto contento di giocare per loro, la città è bellissima, non ho nessun rimpianto di questi 3 anni e credo di aver sempre giocato bene”.

Bargnani c’era nell’ultima spedizione azzurra agli Europei (Lituania 2011), un’avventura che vedeva presenti anche gli altri due NBA Danilo Gallinari (24 anni) e Marco Belinelli (27 anni) ma finita subito causa un Gruppo B di ferro e alcune partite buttate via nel finale, l’estate scorsa invece si è vista una squadra molto compatta malgrado le assenze dei 3 NBA (Gallinari c’era ma acciaccato) con un Gigi Datome leader: “Gigi ha sicuramente il talento per provarci in NBA, sta a lui decidere se rimanere in Italia, giocare per una squadra d’Eurolega o fare il grande passo” sono state le parole di Bargnani.

 

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Paolo

    ok, è una buona notizia, se, come il Gallo lo scorso anno, viene con l’idea di essere al servizio della squadra e con l’intenzione di lottare su ogni palla per il massimo risultato di squadra. Altrimenti credo possa creare danni nel gruppo e nell’affiatamento creato lo scorso anno.
    Peccato per l’infortunio del gallo: anche vedendo questi playoffs in Italia, mi sembra che per la nazionale vi sia più talento rispetto alle scorse stagioni. credo avremmo potuto fare bene.
    Speriamo, comunque, che anche il belinelli visto nei playoff decida di venire a giocare e di farlo con spirito costruttivo e di sacrificio.

  • Stiv#6

    La cosa che mi dispiace è l’assenza di un 5 puro nel nostro Roster. I vari Cervi (se lo chiamano), Cusin e Gigli hanno qualità ma nessuno è un 5 puro, non abbiamo il classico intimidatore che possa spazzare il pitturato, così come il Mago c’è solo gente che gioca lontano da canestro.

    Discorso diverso per le posizioni 1,2,3 e 4..li c’è tanta roba..addirittura troppa!

    Speriamo bene.

  • Slevin1985

    Sicuramente il Gallo ha una mentalità completamente diversa, ha uno spirito di sacrificio che Bargnani se la sogna, speriamo che non deluda come ha fatto nelle ultime stagioni.
    Qualcuno sa qualcosa di più sulla presenza di Belinelli?

  • Stiv#6

    Travis Diener, playmaker della Dinamo Sassari, diventa ufficialmente italiano. Domani il giocatore oresterà il giuramento davanti al sindaco di Sassari Gianfranco Ganau. 31 anni, originario di Fond du Lac, Diener ottiene la cittadinanza italiana per via delle origini siciliane della moglie. Diener potrà mettersi così a disposizione del CT Simone Pianigiani e della Nazionale italiana.

  • alert70

    La vaccata detta è stata quando ha affermato di aver sempre giocato bene. Evidentemente pensa di essere un decente giocatore tendente al mediocre in alcuni aspetti del gioco. Mah…..

    Non capisco come possa dire una cosa del genere.

    Sulla nazionale non ho dubbi: lui farà il centro e l’ala grande a seconda degli avversari/situazioni. Sono certo che farà faville per due motivi: il primo vuole vincere e paradossalmente la nazionale gli può dare l’occasione di provarci (un’impresa arrivare nelle prime tre piazze), secondo vuole mettersi in mostra per papabili acquirenti. Sono certo che non si smoverà da Toronto almeno fino a europei conclusi.

  • fsci8

    ma Ben Eze può giocare in Nazionale? A proposito di 5 che manca…