Spurs cinici, sweep e ritorno alle Finals!

Dopo 6 anni d’assenza gli speroni staccano il biglietto per le Finals eliminando con un secco 4-0 i Grizzlies, Parker ancora devastante

 

 

West-final

Memphis Grizzlies (#5) – San Antonio Spurs (#2) 86-93
(14-24; 38-44; 66-72)
[W SAS 4-0]

Grizzlies: Prince 8, Randolph 13, Gasol 14, Allen 4, Conley 9, Pondexter 22, Arthur 8, Dooling, Bayless 8, Davis ne, Daye ne, Greene ne, Wroten ne
All.Hollins

Spurs: Leonard 11, Duncan 15, Splitter 9, Green 5, Parker 37, Ginobili 6, Diaw 4, Joseph 4, Neal, Bonner 2, Blair ne, McGrady ne, Mills ne.
All.Popovich

StatMEM-SASG4

Recap

I San Antonio Spurs non hanno perso tempo e al primo match-point non hanno fallito, sweep ai danni dei Memphis Grizzlies con ancora una volta Tony Parker protagonista, Grizzlies che fino all’ultimo ci hanno provato ma con due giocatori chiave acciaccati (Prince & Randolph) non hanno potuto fare niente.
Partita che vede gli speroni costantemente in vantaggio anche per più di due possessi, a mterà ddl 3° quarto sembra esserci la svolta decisiva per gli ospiti che scappano sul +12 (51-63) dopo un parziale di 9-3, Memphis però stringe i denti, ritorna sotto la doppia-cifra di svantaggio con un Quincy Pondexeter in versione Go-to-Guy (18 dei suoi 22 punti tutti nel 2° tempo) e a 48” dal termine del match Marc Gasol segna il tiro del -3 (86-89!
Torna in scena TP9 e lo fa alla sua maniera, prima si prende un fallo andando in lunetta e rimettendo 5 punti di vantaggio, poi sul possesso successivo ecco Tiago Splitter che stoppa Bayless, Ginobili recupera palla, apre per Parker che si prende il fallo dello stesso Bayless, altro 2/2 e partita in ghiaccio.

Per la terza partita consecutiva la difesa di coach Popovich ha limitato sotto il 40% la percentuale di tiro di Memphis (37% con 32/86), Tony Parker in questa serie ha viaggiato a 24.5 punti e 9.5 assist risultando totalmente immarcabile per il povero Mike Conley e in generale per tutta la difesa di coach Hollins.

Highlights

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=omlQuiY7A1E]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • lilin

    randolph vedendo il peso dato dall’nba mi verrebbe da dire che sia un palloncino d’aria…

    cmq sicuramente gay in questa serie avrebbe fatto comodo non poco a memphis anche se probabilmente avrebbe rotto certi equilibri…
    secondo me questa è la classica squadra che piu di cosi non potrà fare perchè ha trovato meccanismi e equilibri ma senza avere giocatori che alla resa dei conti ti facciano vincere.
    non puoi vincere solo difendendo

  • bongo fury

    Stamani un mio amico studente a Oxford mi faceva pensare all’ironia della vita dicendomi che senza gay i grizzlies lo hanno preso bello nel culo…

  • michele

    ma perchè gay a memphis cosa ha fatto vincere? nemmeno una serie playoff……

    diciamo allora che è mancato OJ Mayo, visto che con lui almeno una serie playoff l’hanno vinta eheheheh

  • tom
  • Heat Fan Since 07

    se McGrady vince un titolo e Iverson no mi cascano le palle. Contento per gli spurs,li desideravo alle finals contro miami sin dal 2008. Wade sarà IL fattore,per battere gli spurs cè bisogno di lui

  • Heat Fan Since 07

    P.S non oso immaginare Tranquillo ahahaah

  • tom

    secondo me ai grizzlies è mancato Bryant Reeves.

  • JoH

    Anche i Grizzlies avevano una gran difesa sugli esterni (Allen, Prince, lo stesso Bayless), Conley su Parker (gli Heat ad esempio chi ci mettono?) e due dei lunghi più forti della lega…abbiamo visto il risultato.

    Le chiavi per analizzare l’eventuale finale (dico eventuale ma Miami ci andrà sicuramente) secondo me non sono così chiare: se Miami ha dei vantaggi apparenti (Lebron, la difesa fisica e la transizione), anche San Antonio potrebbe averli. Ad esempio, chi va a rimbalzo per Miami? Bosh? La guardia di 2.10 che prende 3 rimbalzi a partita? Haslem? Birdman? E Parker chi lo tiene?

    Io veramente non vedo favoriti e penso che si capirà qualcosa solo dopo la prima partita.

  • Michael Philips

    Tom

    Reeves sarebbe il classico tizo utile per far sembrare randolph un pò meno grasso.

    Eppure non era nemmeno scarso eh!

  • mad-mel

    http://www.youtube.com/watch?v=q4ZQYF2hNgM respect per bryant reeves…ahahha che ricordi imbarazzanti

  • tom

    io terrò per la prima volta in vita mia per gli spurs perchè sarà la prima volta in vita loro che partiranno da underdog. finora mi sono sempre rimasti sui cojones perchè troppo bravi, invece adesso pure tim duncan mi stà simpatico: sarà il cavallo delle finals, l’idolo di tutti i vecchi pazzi che guarderanno la serie dai bar con in mano un bicchiere di amaro averna. forza sant’antonio!!!!!

  • salviamo trigari

    Tom

    sei una pazza.

    Reevs oggi per lavoro fa la custodia di Zibo

  • Michael Philips

    Concordo con JoH

    Insomma non si sono mai affrontate in rs con i quintetti titolari.

    Si capirà qualcosa solo dopo gara 1. Ribadisco che si stanno già facendo i conti senza l’oste. I pacers sono ancora in gioco e non è scaramanzia, lo sarebbe sul 3-0 degli heat, con 3 gare vinte di 15-20 punti. In questo caso invece già la gara di questa notte potrebbe rimettere tutto in discussione.

    Di una cosa sono molto curioso: se davvero gli heat arriveranno in finale, credo che tutti o quasi vorranno vedere un lebron versione “fungo atomico sterminatore figlio di puttana”. Dovrà essere un lebron con il sangue agli occhi, senza pietà.

  • tom

    MP

    a vancouver approdò bryant reeves ma in realtà i neonati grizzlies avevano scelto keanu reeves il quale però oltre ad uscire da matrix uscì pure dal draft.

  • prescelto

    gli spurs e i suoi vecchietti terribili sono entrati in forma proprio al momento giusto,parker 15 su 21 cosa c’è da aggiungere.memphis dominata dal primo all’ultimo minuto della serie anche se per qualcuno erano i nuovi detroit pistons dei bad boys,duncan ha messo a posto da solo o insieme a splitter tutta la frontline dei grizzlies ,ora aspetto miami in finale saranno guerre stellari in cui niente è scontato,se c’è una squadra che può mettere in difficoltà miami è proprio san antonio come ha già spiegato egregiamente lol

  • in your wais

    Un articolo che ho trovato molto bello, su cosa significa lo “stile Spurs”, che non è una parola inventata come lo stile juve

    http://espn.go.com/nba/dailydime/_/page/dime-130527/daily-dime

  • prescelto

    certo che lebron se va in finale può prendersi la rivincita ma contro gente che ha una media alla jordan cioè 100% di vittorie nelle finals c’è poco da stare tranquilli.nel frattempo il 6 ha cambiato alcuni compagni rispetto al 2007 e questo conta non poco,ma prima bisogna eliminare indiana una vittoria stanotte e la pratica sarebbe virtualmente chiusa

  • mad-mel

    Lebron col sangue negli occhi, senza pietà non si può sentire….dai non è nella sua indole…

  • Michael Philips

    Lo si è visto davvero rabbioso solo in alcune occasioni, quando era proprio alle strette. Dovrebbe presentarsi in versione gara 6 del 2012 contro i celtics.

    Ma sarebbe il caso di presentarsi così anche questa notte, perché dubito che haslem, chalmers ecc…rifaranno ripeteranno gara 3.

    Il vero assente di questa serie è ray allen, con i suoi 5 pts di media, il 26% dal campo e il 50% ai liberi… WFT???

    Su chalmers, ma solo a me sembra uno dei play più scarsi della lega? Con una visione e una comprensione del gioco imbarazzante, che campa degli spazi lasciati dai big che ha la fortuna di avere in squadra? Mario è uno capace di giocate assurdissime, sia in positivo che in negativo.

    Mai visto giocare un pick&roll con james(che si presta sempre, senza ricevere MAI), quasi mai visto concludere una trasizione da solo, senza sparare la palla in tribuna.
    Lo trovo davvero pessimo. In difesa qualcosa la fa, e dall’arco sa punire, ma del play non ha nulla. E nemmeno si può considerare una combo-guard. Zero.

  • salviamo trigari

    io sarei più categorico nelle previsioni. di Pop e compagnia si è detto e si dirà tutto da qui alla fine, faranno tutto il possibile e forse anche di più per vincere ma la sostanza è sempre quella, vale per la serie contro indiana e varrà anche in finale, Lbj da solo per quanto maestoso possa essere è destinato a perdere, se al contrario gli altri decideranno di partecipare allora non ci sarà scampo per nessuno, l’equazione è abbastanza semplice

  • Mago Nicola

    Sulla finale Heat-Spurs veggo e preveggo…aspettate..ecco la vedo..prima che una delle due non vinca almeno e dico almeno 4 partite nulla si potrà capire su questa nebulosa finale..

  • JoH

    trigari

    Io invece non sono d’accordo, onestamente non vedo gli Spurs inferiori sotto nessun aspetto. Poi finirà 4-0 eh, con Lebron in tripla doppia, Wade da 30 punti di media e Bosh con più di 3 rimbalzi…ma non so, semplicemente come diceva Michael Philipps non li abbiamo ma visti giocare contro e, a mio parere, Popovich è troppo superiore al filippino per farsi schiacciare.

    Michael Philips

    Non volevo fare i conti senza i Pacers, solamente credo che non abbiano molte possibilità di vincere la serie. Non hanno nessuno (a parte un po’ George) in grado di costruirsi un canestro dal palleggio e contro una squadra come gli Heat non ne vinci 4 con quei limiti.

  • salviamo trigari

    Joh

    sarà cura del POP far giocare male il supporting cast,non ho dubbi a riguardo.
    Partendo dal concetto che non si può fermare James in teoria la partita si dovrà giocare sugli altri, ma se appunto gli altri si chiamano Wade, Allen, Bosh Battier, Udonis e tutti insieme si ricordano di avere un pedigree da campioni e giocano al loro meglio credo che ad un certo punto le magie svaniscono e rimane la triste realtà, sono i più forti di tutti.

    Poi c’è semrpe la possibilità di un Wade mezzo morto, Cristina che fa la guardia di 2.10 Allen pronto per il ritito a fort lauderdale, Battier nullo e Chalmers che fa il Chalmers, non nego ciò, ma cominciano ad essere tantine le congiunzioni astrali. io tifo per la tua idea comunque

  • Mr Big Shot

    cosa serve per battere o quantomeno giocarsela con Miami?

    -un esterno dominante che sappia creare dal palleggio reggendo la pressione della difesa perimetrale di Miami che è piuttosto asfissiante;

    -controllo dei tabelloni;

    -un lungo dominante in post;

    -pericolosità dall’arco, è un tiro che Miami tende a lasciare;

    -limitare il più possibile i turnover e farli giocare a metà campo.

  • tom

    @Mr Big Shot

    nella lista ti manca una testa nucleare e steven seagal.

  • Mr Big Shot

    pensandoci anche chuck norris

  • JoH

    Trigari

    Che siano i più i forti sono d’accordo, che siano imbattibili un po’ meno. Hanno dei limiti – Mr Big Shot li ha elencati perfettamente – e Pop li farà venire fuori secondo me. Non voglio dire che vinceranno gli Spurs ma solo che non riesco a vedere nessuna delle due squadre nettamente superiore all’altra.

  • Michael Philips

    è solo un esempio, ma per battere gli spurs serve questo:

    http://www.basketball-reference.com/playoffs/NBA_2012_WCF.html

    Cioè, tutti gli heat dovranno fare il loro, e lebron dovrà fare il lebron.

  • Nicola

    Nelle Finals servirebbe come il pane uno come captain Jack, uno con le palle e che sicuramente ha più esperienza dei vari Green e Leonard. Peccato sia stato tagliato!

  • gasp

    piccola curiosità:
    Duncan e Popovich sono la coppia allenatore-giocatore con più partite vinte nei PO con 128

  • Quaqquo

    Ma Z-Bo non è mica grasso ragazzi.. è solo flaccido. Ci sta che 118 sia il suo vero peso secondo me, e non solo il numero da chiamare in caso ti cada addosso.. alla fine la polpa pesa meno dei muscoli(credo, sono ignorante)

    @ gasp

    ci ho provato ma purtroppo prima di una certa ora non riesco ad addormentarmi. maledetta senilità precoce (o precocità senile?)

  • michele

    Nicola

    e meno male che è stato tagliato, se fosse infortunato ci saremmo sorbiti anche stavolta i commenti sulla sfortuna spurs eheheheh

  • gasp

    secondi a Duncan-Popovich ci sono Bryant e Jackson con 118

    quaqquo
    non so te ma quando mi stendo su un divano o su un letto dopo 5 minuti,anche fosse nel deserto con 50 gradi, mi addormenterei comunque.La tua è prenile secocità

  • Michael Philips
  • Iceman
  • ferrari

    cos’è che stanno dicendo in questo video?

  • Iceman

    TD:. Good Game. Hey man, I love the way you are, with your team, this series. You stay that way man, stay that way. Drive these guys, this is gonna be your league in a little while too man. But uh, I appreciate you giving us this year.”

  • alert70

    Grizzlies

    Meritavano di perdere senza sweep. Due gare perse al supplementari contro questi Spurs ti stronca. Bella serie, combattutta, leale senza minchiate stile risse, fallacci o menate varie.

    Rimasto stupito come i telecronisti nel vedere Gasol sincerarsi delle condizioni di Parker che nel frattempo li stava cucinando a puntino. Un altro lo avrebbe anche calpestato.

    Gara

    San Antonio è una realtà “strana”: non se li fila nessuno e quando finalmente li vedi sul gra palcoscenico ti rendi conto che sono pieni di talento. Parker è mostruoso e forse oggi non sarei così sicuro che Rondo, Paul, Westbrook gli siano superiori. Ha letteralmente dominato la serie contro la migliore difesa della NBA. TD al top, Ginobili ha tirato malissimo ma come al solito è croce e delizia. Alla fine guardi lo score è vedi assist, rimbalzi, rubate…..

    I Grizzlies hanno perso perchè inferiori seppur di poco ai texani. Randolph non ha potuto nulla contro l’organizzazione difensiva degli Spurs che gli hanno preparato una gabbia. In sostanza lo hanno quasi annullato. Fermato lui si è fermata la macchina Grizzlies.

    Gay
    Lasciate stare Rudy. Mai vinto nulla, mai dato nulla di che al team. Volume shooter come tanti in NBA oltretutto strapagato.

    Finale NBA
    Ora sono tutti pronti a fare il tifo per gli Heat perchè è chiaro che una finale con i Pacers non attizzerebbe nessuno.

  • in your wais

    “Remember I told you that the league is going to be yours in the future.”

    “Yeah?”

    “I lied.”

  • Iceman

    IYW
    Dove lo dice? Cavoli se mangiano