Anthony chiede un altro scorer ai Knicks

La stella di New York ha compiuto gli anni ieri e ha chiesto alla franchigia una mano per la prossima stagione in fase realizzativa.

Ieri Carmelo Anthony ha compiuto 29 anni e come regalo di compleanno vorrebbe tanto un aiuto da parte dei New York Knicks per la prossima stagione, Melo è d’accordo col suo ex coach ai tempi di Syracuse Jim Boeheim il quale sosteneva che il suo ex pupillo è troppo solo in campo: “Obiettvamente parlando, con questa squadra non può vincere”.

Il New York Post ha rivelato che Melo adora giocare con Iman Shumpert (22 anni) ma che vorrebbe tanto un nuovo innesto, un’altra bocca da fuoco come lui che gli possa consentire di tirare il fiato senza dover caricarsi da solo l’attacco di NY; effettivamente l’alfiere di Anthony doveva essere, sulla carta, Amar’e Stoudemire (30 anni) ma sappiamo tutti come è andata e quindi in parte l’ex Syracuse ha ragione nel dire che gli serve una spalla ma qui sorge il grande dubbio: “Può Anthomy saper giocare in coppia senza manie di protagonismo?”.

Nella serie contro gli Indiana Pacers Tyson Chandler aveva puntato il dito sull’egoismo di alcuni suoi compagni (CLICCA QUI per leggere) riferendosi indirettamente al sul compagno col #7, molti tifosi ed appassionati sostengono che anche con una stella/bomber al suo fianco il marito di Lala non perderebbe il vizio.

Nella sua carriera solo una volta Anthony ah dovuto condividere le luci della ribalta con un’altra stella quale Allen Iverson ai tempi di Denver, una convivenza a luci ed ombre; se erano in serata non ce n’era per nessuno, ma se le cose non andavano per il verso giusto allora servivano i cosiddetti “2 palloni”, in 2 stagioni due volte ai Playoffs ma entrambe le volte eliminati (4-1 Spurs, 4-0 Lakers).

E voi cosa pensate? Ditecelo nel sondaggio

[poll id=”120″]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Ad Antony non serve tanto un compagno forte…quanto un coach alla Jackson che lo faccia maturare…

  • Da Man

    Perderebbe pure in squadra con Jordan e Bill Russell dei tempi d’oro..

  • Stiv#6

    Hai voglia a maturare..29 anni? verso i 40 forse

  • Mr Big Shot

    non è un giocatore che può trascinare una squadra al titolo, per limiti tecnici e mentali, punto

  • Sergamo

    Al fianco gli servirebbe un uomo da 20 schiaffoni a serata.

  • Danilo

    Carmelo a Denver poteva avere quello che voleva ed ha rotto il cazzo per andare a N.Y….. Si comprasse un pò di buon senso con la fracca di milioni che percepisce…
    E poi una constatazione :

    Copeland non è uno scorer????
    J.R Smith?????
    Novak??????
    AAAAMAREEEE?????????????????
    Felton è un passatore????????
    Shumpert è timido in attacco??????

    ma che cazzo sta a dì !!!!!!!!!!!!

  • Magic

    Infatti si è visto ai po quanti uomini con punti nelle mani ha nuovo
    Guardate le partite invece di parlare per luoghi comuni.

  • Danilo

    Magic :
    il fatto che nei PO il supporting cast di Melo abbia steccato non significa che non siano scorer…. le partite guardatele te, ma soprattutto fai un’attenta analisi delle caratteristiche dei giocatori dei Knicks :se poi riesci a convincermi che un J.R Smith non sia un attaccante con 20 nelle mani a partita…. che Felton non sia un play offensivo… che Stat non ne possa segnare anche lui 20 ad allacciata…. che Copeland non sia un “buco nero” in attacco ( tirerebbe pure dalla panca se fosse possibile )…. dai, non sono luoghi comuni….

  • Yohei

    c’è anche da dire che jr che di solito è stato sempre presente hai po ha fatto cagare… gli serve uno con 20 di media e che sia costante

  • Magic

    Jr ha fatto solo una rs da 18 punti in tutta la carriera (l’ultima ), finendo con dei po disastrosi.
    È sempre stato discontinuo e sempre lo sarà. Porta 14/15punti abbastanza comodi do solito, ma 20proprio no (che susa capace di farliin singola partita è fuor di dubbio, una stagione costantemente no, parla la sua carriera ).
    Felton sarebbe un uomo da 20a partita?!
    Copeland?!
    Hai citato anche novak poi…
    E mi sa che sei rimasto allo stat di 4/5/6anni fa…ogg non regge 20’…e venti punti li fa in amichevole se gli va bene.

    Ribadisco di guardare le partite.
    Ny non ha un secondo uomo costante, affidabile e sano da affiancare a melo.

  • Danilo

    Magic :

    J.R quest’anno ha segnato 18 di media ( 6° uomo dell’anno )

    Felton nella stagione 2010-11 a N.Y ne segnava 17.01 ( mica pochi )

    Stat nella stessa stagione ne segnava 25.03

    l’arrivo di Melo ha limato il potenziale offensivo del resto della squadra

    lo stesso Chandler si è pubblicamente lamentato del troppo egoismo in attacco di alcuni compagni ( Melo ovviamente )

    si tratta quindi del sistema di gioco e non della presenza di marcatori aggiuntivi

    ma poi mica mi si vorrà far credere che N.Y sia una squadra improntata sulla difesa ( Chandler a parte )

  • Danilo
    Stai prendendo delle statistiche di 3 anni fa, che discorsi sono; allora i Lakers avrebbero fatto 82-0. In una squadra da titolo JR non è mai una seconda stella, guarda Miami con Bosh o San Antonio con Ginobili o l’anno scorso OKC con il barba. Che poi ci voglia una diversa organizzazione sia offensiva che difensiva è fuori dubbio, ma manca qualcosa a NY, perché spero tu non stia ancora prendendo in considerazione Stat come giocatore di basket….perché se così fosse allora ci fermiamo qua.

  • Magic

    Danilo
    Hai solo.confermato quello che ho detto io.
    Jr UNA stagione da 18punti in carriera culminata in po disastrosi.
    Felton mezza stagione da 17, poi venne scambiato.
    Stat era un giocatore di basket. Oggi 25punti li fa a fatica alla playstation.
    Novak, shumpert, copeland e compagnia anni ridere se me li proponi come secondi /terzi/quarti violini offensivi.
    Se non ci fosse Melo ny nemmeno sarebbe arrivata ai po.

    Inoltre citando chandler commetti un doppio errore: chandler è stato il giocatore più deludente di ny quest’anno, altro che dpoy; nella dichiarazione Melo era bersaglio secondario, guarda numero di tiri e % di jr nei po, decisamente peggio di un Melo infortunato alla spalla.

  • Danilo

    che Chandler sia stato il giocatore più deludente di N.Y quest’anno a fronte dell’inserimento nel PRIMO quintetto difensivo NBA, e al record di franchigia pareggiato di partite da 20 pts+ 20rebs…. boh, penso sia una panzana… Tyson tira poco ma lo fa col quasi 70%…. il sistema di coach Woodson non lo coinvolge minimamente, ma questo è un altro aspetto… ma la sua importanza è almeno pari a quella di Melo in termini di equilibri…. Evidentemente Melo dovrà allinearsi alla scelta di James, andare alla ricerca di “carisma” assodato per far emergere il proprio… Stat giocatore finito sta come a Melo giocatore non vincente, due ipotesi da verificare in campo il prossimo anno…

  • Danilo

    aggiungo : Shumpert potrebbe essere TRANQUILLAMENTE un terzo violino offensivo… ha talento in entrambe le parti del campo…

    vedremo che contratto Copeland strapperà il prossimo anno ( consiglio vivamente a tutti i GM NBA di sentire prima la tua opinione ovviamente ). Se poi lo rifirmano i Knicks allora gli facciamo causa per circonvenzione di incapaci.

    ” se non ci fosse Melo N.Y non sarebbe arrivata ai PO “… a Roma si dice ” e grazie al ca…” …. Stiamo parlando di una presunta super-star o no????

  • Magic

    Stat è finito, non sarà mai più un giocatore simile a quello di phoenix oon dei primi tre mesi a ny.
    Shumpert è promettente, ma dubito che potrà essere un attaccante affidabile (mentre è un ottimo difensore, of course).
    Tyson, parlo da tifoso di ny, quest’anno è stato molto meno incisivo dell’anno passato. L’inclusione nel primo quintetto difensivo non vale nulla (Gasol dpoy assente da tale quintetto dimostra il valore relativo di questi riconoscimenti; così come la presenze di howard nelle stagioni passate). Chandler tira con quelle percentuali perchè i suoi pochi tiri (appoggi o chiacciate) sarebbe ben più complicato sbagliarli.
    Ai po ha fatto pietà, venendo massacrato da hibbert e facendo pessime figure vs i celtics.
    Ergo: sarebbe fondamentale per quello che potrebbe dare, ma quest’annata non è stata positiva per lui, per quello che era lecito attendersi.

    Copeland è un buon attaccante, orribile a vedersi, lento, ma efficace e con un ottimo tiro.
    Realizzatore dalla panchina, utile; ma mai un terzo\quarto violino, e mai farà un campionato da venti punti ad allacciata. Inoltre in difesa fa sembrare Carmelo Anthony il Ron Artest di sei anni fa.