James domina il 3° e porta Miami sul 3-2!

L’MVP si scatena nel 3° quarto (16 punti su 30) e trascina Miami sul 3-2 nella serie, per Indiana male i piccoli e soprattutto la panchina.

 

 

Est-Final

Miami Heat (#1) – Indiana Pacers (#3) 90-79
(19-23; 40-44; 70-57)
[MIA 3-2]

Heat: James 30, Haslem 16, Bosh 7, Wade 10, Chalmers 12, Battier, Andersen 4, Cole 4, Allen 7, Anthony ne, Lewis ne, Jones ne, Miller ne.
All.Spoelstra

Pacers: George 27 (11 rimb), West 17, Hibbert 22, Stephenson 4, Hill 1, Young 2, T.Hansbrough 3, Augustin, Mahinmi 3, Green ne, B.Hansbrough ne, Jonson ne, Pendergraph ne.
All.Vogel

StatMIA-INDG5

Recap

I Miami Heat e LeBron James non tradiscono tra le mura amiche e grazie ad un superlativo 3° periodo si riportano in vantaggio nella serie, per Indiana bene il solito duo George-Hibbert ma solo 13 punti dalla panchina e solo 5 punti per l’altro suo Hill-Stephenson.
Gli Heat passano l’intero primo tempo ad inseguire gli avversari toccando anche il -7 sul 27-34 a 7’ dalla sirena dell’intervallo, dove si andrà con Indiana avanti 40-44 e con già 3 giocatori in doppia-cifra (George 14, Hibbert 14, West 10), da sottolineare che il 1° periodo si è chiuso sul 23-19 Indiana con 10 punti di George e 13 di Hibbert!!!
Nel 3° periodo LeBron decide di cambiare marcia e i suoi lo seguono specie Udonis Haslem (8/9 dal campo), la frazione reciterà 30-13 per Miami con l’MVP reo di 16 dei suoi 30 punti finali compresa la tripla a 16” per il +14 (70-56), per i Pacers frazione disastrosa al tiro con 3/14, 5 palle perse e con i suoi punti forti limitati dalla difesa locale.
I padroni di casa amministreranno il vantaggio fino alla fine, gli ospiti proveranno a farsi sotto sul -8 (74-66) ma un 7-2 firmato Allen & Wade manderà i titoli di coda sul +13 (81-68) a 7’28” dal termine.

Highlights


[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=_JGQpsA2V3Y]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B