Clamoroso Nuggets: licenziato George Karl!

Da pezzo inamovibile il coach dell’anno è stato scaricato dai Nuggets, niente opzione 2013/14,  Denver che adesso pensa al colpo Hollins.
Dopo la sua migliore stagione in carriera (57-25, 38 in casa) culminata con la nomina di “Coach of the Year” George Karl saluta il Colorado in quanto è stato esonerato/licenziato dai Denver Nuggets che in poche settime hanno fatto tabula rasa nel managemente della franchigia, prima il GM Masai Ujiri (Toronto) e adesso il coach.

Karl stava premendo in questi giorni per un prolungamento del contratto essendo che il suo attuale sarebbe terminato a giugno 2014, i Nuggets non ne hanno voluto sentire e in poche ora hanno preso la decisione di separarsi dall’ex coach dei Bucks; adesso bisogna guardare avanti, Karl ha già una contendete che sono i Los Angeles Clippers, mentre la franchigia del Colorado si è iscritta alla corsa per Lionel Hollis.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • gasp

    Perche!?

  • cuni

    Sono rimasto a bocca aperta

  • lilin

    perchè magari vorranno cambiare progetto e non puntare su una squadra alla karl con tanto talento ma nessuna stella

  • DW3

    cooooosa??

  • in your wais

    Mah, per me Karl è uno dei migliori 3-4 allenatori della Lega, ma il risultato PO ha pesato, anche se l’assenza del Gallo è una discreta scusante…

    Denver sembra fatta per fare danni in RS, meno nei PO. Sono un gruppo di atleti, quindi pensare di farli giocare a metà campo non mi pare saggio, ma forse con un uovo coach più “omologato”, tipo Hollins, possono fare un pelino in più di strada

    Comunque non è che Karl sia contrario alle stelle, è solo la squadra costruita in questo modo, anche se lui avrà di sicuro messo bocca negli scambi…ma ha allenato Payton, Kemp, Allen, Robinson…quindi non è che gli stiano sulle palle gli all stars…

  • gasp

    Lilin
    Pero così nessuno se lo aspettava,squadra futuribilissima con giocatori in crescita.Mah…

    P.S Domani posterò un commento che vi farà piangere…

  • michele

    i clippers sono ancora senza panca giusto? sarebbe una bella sfida per lui, con un campione come paul.

    sul discorso dei campioni, karl ha allenato alcuni grandissimi giocatori ma mai nessuno di quelli che davvero spostano equilibri ( duncan, kobe, lebron, garnett).

    del resto giocatori così sono davvero rari, dubito che denver riuscirà a procuraseli.

  • quaqquo

    Michele

    franck brickovski spostava, altrochè! i mobili di casa, i figli da davanti alla tv, gli appuntamenti dal dentista…

  • docpretta

    lol…. fisso spostando

  • gasp

    So che non centra un cazzo,ma il nome di LeBron James qual’è?LeBron o James?

  • graphicplayer

    lebron

  • gasp

    Grapich
    Davvero?E io che ho pensato per 10 anni che fosse l’incontrario!Ecco perchè sulla canotta c’è scritto James…

  • Ammiraglio

    Il licenziamento è un atto grave verso qualcuno, e lui non lo meritava. Auguri per il nuovo progetto, non gli auguro veramente nulla.
    D’altra parte, spero vada ai Clippers e che rompa il culo a tutti.

    Gasp

    Ma sei serio?

  • Daniele

    La maledizione del coach of the year degli ultimi anni ha colpito anche lui. Mi spiace tanto, grande uomo che non meritava questo, saprà certamente rifarsi, però non lo meritava.

  • gasp

    Ammiraglio
    Son serio!Avevo scommesso uno spritz con un mio amico che James era il nome,invece era il cognome…non lo sapevo veramente!

  • Danilo

    Karl lo voglio ai Sixers!!!!!!!!

  • Procionide

    Gasp
    Che dire? GASP!

  • Procionide

    Quello che mi lascia perplesso è che in NBA ci sono pochi allenatori bravi, di quelli che fanno la differenza.
    Se tu hai uno di questi, se lo molli devi averne un altro a disposizione, altrimenti poi chi prendi al suo posto?
    Ok mollare un Casey, un Collins, un McMillan… Mal che vada lo trovi un sostituto in grado di fare bene.
    Ma quando hai Karl, o hai un piano o tienitelo stretto, diamine!

  • gasp

    procionide
    proprio!

  • Quaqquo

    Guardandola dal punto di vista Nugs c’è da dire che siccome karl era in scadenza e non intendevamno rinnovarlo hanno solo accelarato i tempi per non bruciarsi l’anno prossimo con un allenatore che i giocatori non avrebbero seguito allo stesso modo di questi ultimi anni. Da sempre nella NBA un allenatore che inizia la stagione in scadenza è un dead man walking, può non essere condivisibile ma nel loro modo di intendere il business è così.

  • lope de aguirre

    Da tifoso nuggets: Boh!

  • Danilo

    Prima la sanguinosa perdita di Masai, ora Karl…. mmmhhhh… le cose non quadrano…

  • Il nonno

    Bah scelta davvero strana. Una squadra senza big che arriva ad avere il quarto record, ok che ai po hanno toppato. Credo che Karl cadrà in piedi, ci sarà la fila per prenderlo. I lakers farci un pensiero per sostituire il baffo?

  • alert70

    Giusto mandarlo a casa. Il suo gioco non portava dividendi e la sola assenza di Gallinari non ha potuto giustificare il tonfo dei PO. Questa squadra non aveva margini di miglioramento e il modo di giocare era bello, anche esaltante ma infruttuoso quando contava. Per cui la decisione non l’ho trovata assurda.

    Nuovo basket, nuovi interpreti, nuovo coach.