Rodman spara su LeBron: “Mediocre nell’era MJ”

Tanto per cambiare la stella di Miami è stata presa di mira da qualche ex leggenda e stavolta è stato il turno di “The Worm” sfruttando la sua era per il paragone.

Nella giornata di ieri si celebrava il 20ennale della scomparsa di Drazen Petrovic (CLICCA QUI per leggere il Focus di Goffri) e il compleanno di Allen Iverson, fatti entrambi vergognosamente ignorati e snobbati dall’NBA e dai media i quali però, come ormai da prassi in questi ultimi 7 anni, hanno riportato in pompa magna le solite frecciatine delle leggende verso LeBron James (28 anni) e questa volta a premere il grilletto è stato Dennis Rodman.

Sarà che dopo la sua visita in Korea del Nord con tanto di: “Kim Jong-il è un mio grade amico!” di Rodman non si sono avute più tracce fino a ieri sera quando al “Dan Patrick Show” l’ex Chicago Bulls ha dichiarato che se James avesse giocato nella sua era sarebbe stato un giocatore nella media: “In realtà non è un paragone. Se LeBron avesse giocato alla fine degli anni ’80 o primi anni 90, lui sarebbe solo un giocatore mediocre” aggiungendo sul suo compagno ora proprietario dei Charlotte Bobcats:” Michael aveva più carisma, era più artistico o cose del genere per intenderci, LeBron è più come …BOOM! Non c’è il flash nel suo gioco. Lui è un grande giocatore, non fraintendetemi, è un inferno di un giocatore. Ma per me Scottie e Michael sono una delle migliori kombo-guardie che abbia mai visto”.

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • gasp

    La classifica di ESPN è proprio una minchiata,oltre a Bird e molti altri mancano i 48 punti di Iverson nelle Finals 2001!

  • brazzz

    gasp
    uh è vero..mancano quei 48 punti..probailmente la più incredibile singola performance a cui abbia assistito..ma si sa,il 3 è sempre stato politicamente scorretto..quindi…sempre di iverson mancano i due cinquantelli nella serie coi ra, e qualche quarantello sparsonella serie con i bucks,infinale di conference..noto però con piacere invece che chuck è presente ben 3 volte..

  • gasp

    Brazzz
    “anche gli dei quel giorno tremarono”

    Comunque se hai visto il sito della NBA venerdì,7 giugno,neanche un articolo sul compleanno di Iverson e il ventennale della morte di Drazen:il primo ci può anche stare sapendo i non idilliaci rapporti ma il secondo è una vera e propria porcata

  • AIRTIME

    9-6-2013

    Il 9-6-1991 e il 9-6-1996 sono due date che portano virtualmente il titolo ai Bulls,questo sempre grazie alle performance di THE GOAT.
    Nulla di eccezionale per uno come lui sia ben chiaro.
    In gara 4 contro i Lakers segna 28 punti aggiungendoci 13 assist,gara dominata dai suoi,serie sul 3 a 1 e titolo in cassaforte.
    In gara 3 contro i Sonics con la serie sul 2 a 0 Bulls THE GOAT gioca la miglior gara di quelle finals segnando 36 punti e portando i suoi sul 3 a 0,lasciando quindi senza speranze di rimonta i Sonics di Seattle.

    gasp

    Come fai a paragonare la gara dei 63 di THE GOAT al Boston Garden contro quei Celtics con i 49 di James contro i Magic nel 2009.
    Non esiste confronto.
    Al massimo potevi paragonare i 49 che THE GOAT segnò sempre in quella serie in gara 1 con quella gara di James,sempre tenendo conto che THE GOAT quelle prestazioni le sfoderò contro una squadra leggendaria.
    I 49 di gara 1 passarono in secondo piano dopo i 63 che “Dio travestito da Jordan” segnò in gara 2 ma erano tanta roba lo stesso anche se non sono stati inseriti in quella classifica di espn.
    Sui 55 contro i Cavs mi chiedo come fai a non metterli,in quella gara mise a referto 24 canestri record ogni epoca ai playoff.
    Oltre a questo quella gara era stata preceduta da un’altra da 50,fatto mai visto prima e dopo ai playoff.

  • gasp

    airtime
    Era una provocazione:avevi sostenuto che i 49 punti di LBJ contro i Magic non furono una prestazione epica perche i Cavs persero,se si usa lo stesso criterio allora i 63 punti di MJ non furono epici perchè alla fine i Bulls persero,mica volevo paragonarle.

  • Michael Philips

    C’è qualche folle che ha intenzione di seguire gara 2 in diretta?

    Su rodman, cosa non fa questo per attirare l’attenzione. Lanciare merda su james è nulla paragonato alla sua “amicizia” con un dittatore. Lui è fatto così.

  • michele

    rodman patetico, uno che ai tempi dei bad boys faceva tanto l’anti jordan e poi è finito a fare lo zerbino di mj eheheheh