Bryant sprona L.A: “Se Duncan mi raggiunge…”

Il fuoriclasse dei Lakers sotto sotto spera che Miami non consenta a Duncan di raggiungerlo a 5 anelli, ma in caso di vittoria Spurs…

Stanotte (ore 2:00 diretta SKY Sport 2) andrà in scena a Miami la già decisiva e delicata Gara2 delle Finals tra Heat e San Antonio Spurs con quest’ultimi avanti 1-0, Kobe Bryant (34 anni) anche quest’anno deve fare da spettatore, la sua riabilitazione sta procedendo bene ma il suo orgoglio è difficile da placare.

Bryant in bacheca ha 5 anelli, Tim Duncan (37 anni) ne ha 4 con la chance di vincere il 5° quest’anno, cosa che se accadrebbe metterebbe nei guai la dirigenza Lakers: “Il mio obiettivo è vincere più di 5 anelli, se lui (Duncan, ndr) dovesse raggiungermi allora spingerò il più possibile l’organizzazione nel cercare di migliorare la squadra per tornare a competere, ma non solo dalla prossima stagione” sono state le sua parole a Stephen A. Smith di ESPN Los Angeles, aggiungendo che il rinnovo di Dwight Howard (26 anni) è il primo tassello per poter lottare per il titolo, inoltre servono giocatori veloci ed alti.

Infatti ha concluso l’intervista con: “Vorrei rivedere la stessa squadra che giocava prima di essere massacrata dagli infortuni, stavamo giocando bene, dovremo fare alcune modifiche con un paio di ragazzi che possano essere pericolosi con la palla per terra, ma soprattutto veloci e dinamici. Se centriamo questi obiettivi, allora si metterà bene per noi”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B