James si assume le colpe e promette riscatto!

Stanotte i suoi Heat sono chiamati alla vittoria per non far scappare via gli Spurs che andrebbero a 2 match-point, l’MVP promette riscatto!

Martedì notte è andata in scena probabilmente la peggior prestazione di LeBron James (28 anni) in questi Playoffs, 15 punti con 7/21 dal campo senza mai andare in lunetta e complessivamente un fantasma del giocatore che conosciamo, i suoi Heat sono sotto 2-1 e stanotte (ore 3:00) devono vincere a tutti i costi per non consentire agli avversari di arrivare a ben 2 match-point col 1° tra le mura amiche.

Nella rituale conferenza stampa pre-aprtita LeBron, come è solito fare quando Miami perde, si è preso tutte le colpe del brutale K.O di Gara3 e ha promesso di rifarsi stanotte: “È semplice, giocherò meglio! Devo giocare meglio, non possiamo pretendere di vincere se io gioco così, devo tirare meglio, non posso permettermi un’altra prestazione come quella di ieri” aggiungendo: “Se dovete incolpare qualcuno, incolpate me!”.

Un James schernito da Danny Green (25 anni) il quale disse che il #6 di Miami non fu un problema in quanto si era annullato da solo da campo: “I miei compagni hanno fatto il loro lavoro, io non ho svolto il mio compito, mi rifarò”

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=VUEjFH1DfaY]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B