Duncan-ritiro? Lui non ci sta: “Chi si ritira?”

L’immenso veterano degli Spurs non è ancora pronto ad appendere le scarpe al chiodo e si offende quando i media glielo chiedono!

C’è sempre una prima volta per tutti e stavolta , per la prima volta in carriera, Tim Duncan (37 anni) ha conosciuto la parola sconfitta alle NBA Finals, per molti addetti ai lavori questa doveva essere la sua ultima stagione ma il caraibico si è impuntato smentendo categoricamente!

Alla ESPN Duncan, ritenutosi offeso dalla domanda in merito al suo ritiro, ha risposto alla sua maniera: “Non adesso!” facendo ampiamente capire che lo rivedremo ancora in campo nella prossima stagione con la sua storica #21 sulle spalle, TD è reduce da una stagione sensazionale se non addirittura la migliore della sua carriera: nel mese di marzo ha viaggiato a 20.8 punti, 11.6 rimbalzi e 2.8 stoppate e nel mese di aprile 19.3 punti, 8.9 rimbalzi e 2.4 stoppate!

Nei Playoffs ha, come sempre, inalzato ancor di più il suo livello annichilendo chiunque avesse in marcatura e questa durissima sconfitta contro Miami di certo ha aumentato la sua voglia di non smettere e di riprendersi quello che ha perso. La domanda però, anche per un mostro sacro come lui sorge: dopo un’annata così, riuscirà a ripetersi sugli stessi livelli anche nella prossima? Ditecelo nel sondaggio qui sotto

[poll id=”126″]

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=2Z9qQIdWPv0&feature=player_embedded]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • sgm

    Con il talento e l’intelligenza che ha.potrebbe anche andare avanti fino a 50 anni!

  • LOL

    Duncan con la mediocrità di lunghi attuale sposterebbe anche a 45 anni, come lui Garnett. Poi mi pare stia ancora piuttosto bene, rendiamoci conto che è andato ad un rimbalzo dal vincere l’MVP delle finals (perchè gliel’avrebbero dato giustamente a lui). Poi io non sono mica convinto che sia stato l’ultimo ballo per san antonio, secondo me qualcuno ha cantato il de profundis senza valutare un paio di cose: primo san antonio ha il nucleo base ancora giovane, secondo stanno a 41 mil sul cap, dando per scontato che ginobili resti e firmi a cifre basse questi hanno lo spazio per prendere uno o due giocatori in free agency di un certo livello, tipo un Iguodala, un Tony Allen, un David West ecc.., io ad oggi dovessi scommettere su una squadra dell’ovest finalista il prossimo anno andrei sempre su di loro a meno che ai Thunder qualcuno non accenda il cervello…., per me hanno una finestra aperta di due anni ancora per giocarsi il titolo.

  • leonardo

    concordo con Lol, se gli spurs firmano a cifre basse Ginobili possono migliorare molto il roster prendendo un palleggiatore/penetratore che faccia respirare parker, monta ellis sarebbe il top, e scambiando splitter per un lungo più verticale/atletico.
    Poi è più probabile che il ginocchio di Wade ceda di più di quelli di Duncan, quindi se riescono a firmere un paio di giocatori giusti possono migliorare molto mentre Miami più di come era quest’anno non può attrezzarsi.

  • Spursiano

    ma perchè dovrebbe ritirarsi, mangia in testa alla maggior parte dei pari ruolo, certo non andrà più così vicino dal vincere l’anello, ma ne ha già quattro ormai non importa cmq.

  • 8gld

    Se dice che può e vuol continuare ben venga…nessun problema, anzi.
    Trovo interessante, da valutare le cifre, Al Jefferson dallo Utah.
    Come ruolo e carattere potrebbe andar bene a S. Antonio.

  • FabioSuns

    quoto 8gld, Big Al sarebbe un ottimo innesto, però a quel punto dovresti ritornare a giocare come gli spurs degli decennio 2000 2010, due lunghi per tutti i 48 minuti, tanta difesa e partite a punteggi bassi…non che non siano in grado di ricambiare sistema ma può essere faticoso da fare in una sola stagione…

  • low profile

    Beh Big Al sarebbe dovuto arrivare già prima della dead line per Cpt Jack se non erro, in teoria sarebbe una bella presa ma dipende anche dal rinnovo di Gino e Splitter, il brasiliano è stato inutile nelle finals ma è migliorato tantissimo ed è stato nolto importante per fronteggiare le fornt line pesanti dei Lakers e soprattutto dei Grizz, io lo terrei tutta la vita.

    il mio sogno bagnato sarebbe rinnovare ai sudamericani e neal per un totale di 15 mil/anno e usare i restanti 14-15 milioni per Iguo e magari è’portarsi a casa Milsap. inutile dire che le caratteristiche di Iguadala si sposerebbero a meraviglia con lo stile spurs e con il resto dei compagni, nano per nano Millsap sarebbe un mega up grade rispetto a Blair che sicuramente verrà sfanculato.

    driiiiiiiiiiinnnnnnnnnn la sveglia che suona