Haslem chiama Allen: “Devi restare con noi!”

Il vice-capitano di Miami non vuole che il salvatore di Gara6 lasci Miami e, durante la festa di ieri, lo ha ribadito ancora una volta!

È arrivato a Miami per essere quel cecchino che mancava agli Heat e non ha tradito ma anzi, ha salvato l’intera annata con quella famosa tripla del pareggio negli ultimi istanti di Gara6, adesso Ray Allen (37 anni) è teoricamente free-agent ma gli Heta non lo vogliono perdere!

Contrattualmente “He Got Game” ha una Player Option da $3 milioni per la prossima stagione ma, se decidesse di uscire dal contratto, Miami si ri-fiodnerebbe subito su di lui e nello spogliatoio hanno le idee chiare: “Gli ho messo la pulce nell’orecchio! Dopo Gara7, mentre eravamo nello spogliatoio gli dissi chiaramente “Non voglio metterti pressione, non voglio chiederti cosa hai intenzione di fare ma sto pensando a quello che dovreti fare (rinnovare con Miami, ndr)” sono state le parole del vice-capitano Udonis Haslem (33 anni).

Miami su sta godendo il 2° titolo (CLICCA QUI per vedere le immagini della parata) ma dovrà mettersi al lavoro presto per capire cosa fare con Allen e Chris Andersen (34 anni), free-agent quest’estate ed idolo della piazza ma intanto aumentano i rumors su Greg Oden (25 anni).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • lilin

    beh un oden arrugginito sarà sicuramente sullo stesso livello di joele e vernado! è una scommessa che farei al volo!

  • letravel james

    Ma si..io oltre ai fine carriera e ai sempre infortunati chiamerei pure i larry bird e i magic j tanto con la “cura wade” si risolve tutto. La farmacia heat ha sempre la risposta a tutto.

  • tom

    Riley chiama Haslem: “non servi a niente, và a tagliare la legna da un’altra parte.”