Dwight Howard vola in Texas: Houston Rockets!!!

Dopo 82 partite ai Lakers il centro ha deciso di cambiare aria sposando la causa dei texani che lo hanno fortemente voluto sin dall’inizio!

Grazie al cielo Dwight Howard (27 anni) stavolta è stato più o meno celere nella sua decisione, la free-agency si è aperta il 1° di luglio e dopo una drammatica stagione alla corte dei Los Angeles Lakers, porterà i suoi centimetri a Houston per i Rockets!

L’annuncio doveva arrivare via Twitter (@DwighHoward) nel week-end ma il giornalista Sam Amick dell’USA Today ha dato la notizia per primo!

il meeting di domenica scorsa con il GM Daryl Morey e gli interventi di Yao Ming e Clyde Drexler aveva posto le basi per il matrimonio e a nulla è servito l’incontro con i Lakers di lunedì; Howard dunque ha rifiutato un mega-contratto da $118 milioni per 5 anni pur di poter tornare a giocare sui livelli di Orlando, contrattualmente firmerà un contratto da 4 anni di circa $80 milioni ma l’aspetto tecnico/tattico è quello che più ha inciso nella sua scelta.

A Houston Howard avrà il pieno potere e comando del pitturato, cosa molto difficile ai Dallas Mavericks con Dirk Nowitzki (34 anni) e ai Lakers con Pau Gasol (32 anni), inoltre avrà a disposizione un magnifico passatore quale James Harden (23 anni), Dwight scegliendo Houston ha fatto anche una richiesta, ossia di prendere un altro giocatore di livello per poter comporre un trio molto ambizioso.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • prescelto

    può sempre insegnare a vincere a sacre e powell

  • Grindhouse88

    @alert70 @prescelto

    Che Kobe avesse un carattere duro penso che Howard lo sapesse anche prima di arrivare ad LA no? Bisogna per forza essere maniaci di un giocatore per capire che fondamentalmente Bryant non ha mai insultato Howard sul piano personale ma solo su quello professionale? se una persona mi critica dal punto di vista personale sarei il primo ad infuriarmi, ma se una persona con più esperienza mi critica su come svolgo il mio lavoro cerco di muovere il sedere e di sbattermi per migliorare ogni santo giorno. Il mio capo a lavoro altro che quello che dice Bryant ahahahahah dovrei ribaltargli la scrivania addosso e andarmene? non mi pare proprio, soprattutto con la crisi che c’è!!! anzi gli dimostro che ho due testicoli grandi come cocomeri!!! Howard si è cagato sotto dopo un anno ad LA e ha pensato bene di andare in villeggiatura a Houston dove guadagna di più e ha meno pressioni.

    @IYW

    “Complimenti per il tuo intervento, davvero, si capisce che di basket la sai lunga”

    Ho mai detto che sono un esperto di basket? ho mai insinuato di essere professionista che vive grazie alla palla a spicchi? non mi pare minimamente, anzi, ho sempre detto la mia evidenziando spesso quali sono i miei limiti nella conoscenza del gioco. Sono un tifoso che guarda le partite della propria squadra e che in maniera umile si aggiorna continuamente sui vari siti di basket di quello che succede nella pallacanestro a stelle e strisce.
    Giustamente dall’alto della tua infinita conoscenza puoi permetterti di scrivere frasi come quella che hai scritto, dandomi bellamente del coglione. Sicuramente avrai più anni di me e per questo non mi permetto di sfancularti direttamente, anche se te lo meriteresti, ma ti dico che risposte come la tua sono il classico esempio di persona povera di contenuti che si esalta e sbeffeggia per quel poco che sa ma che nella vita di tutti i giorni non può fare altro che nascondersi.
    Detto questo se te la sei presa per la battuta della mamma di LBJ chiedo scusa a te e @MP, era semplicemente una battuta per evidenziare quanto spesso siete acidi nei confronti del 24, tutto qua.

  • Procionide

    Non può essere che semplicemente Howard abbia preferito Houston perché gli piace di più il progetto e il suo ruolo, senza mettere in mezzo il carattere di Kobe?

  • LOL

    certo che può essere procionide, anzi secondo me è così ma ovviamente a certi individui fa comodo parlare del carattere di Bryant…

  • hanamichi sakuragi

    @ alert: guarda sono il primo a dire che kobe non è un soggetto facile ma io i Lakers li seguo e queste dichiarazioni dove Howard passava x il coglione di turno non le ho lette. posso essermele perse per carità però qui su nba evolution ricordo i commenti sullo 0/12 ai liberi di una partita e poco altro. ma non tutto quello che si è detto. se me le linkate sono pronto a dire che ho sbagliato.
    detto questo Howard per certe partite andava criticato.
    Jordan a caldo prese per il culo pippen per il mal di testa e ce lo ricordiamo tutti.
    gasol e odom sono stati più volte criticati a caldo salvo poi esser più volte elogiati a mente fredda.
    a questo proposito si dice sempre che kobe non migliora i compagni ma gasol odom ariza e Fisher non hanno mai giocato al loro livello in squadre diverse dai Lakers. e nessuno può negare che il gasol dei Lakers sia più forte del gasol di Memphis.
    cmq ripeto credo che Howard abbia scelto il meglio per sé stesso