Warriors, per Howard devono partire in 3!

La franchigia di Golden State vuole inserirsi nella sfida tra Houston e Lakers, ma per farlo deve cedere almeno 3 giocatori!

Se il Signore vuole oggi è il giorno in cui Dwight Howard (27 anni), non si in che modalità, farà sapere al mondole sue intenzioni e in che squadra giocherà la prossima stagione, le contendenti più accreditate rimangono gli Houston Rockets e i Los Angeles Lakers, ma attenzione ai Golden State Warriors.

La compagine di Oakland infatti non si è ancora tirata fuori dai giochi ma, per poter ambire all’ex centro dei Magic, deve liberarsi dei contratti pesanti ossia quelli di: Andrew Bogut (28 anni) e i suoi $14 milioni, Richard Jefferson (33 anni) $11 milioni ed Andris Biedrins (27 anni) $9 milioni. Una vola riusciti a sistemare questi 3 con delle trade allora i Warriors potranno lanciarsi alla corsa di Dwight, ma le lancette corrono!

Hakeem Olajuwon si è detto molto ottimista per i suoi Rockets: “All’85% Dwight verrà da noi” ha dichiarato, Kobe Bryant (34 anni) ha messo sul piatto l’orgoglio del giocatore (CLICCA QUI per leggere) mentre i Warriors, adifferenza delel altre due, sono riusciti a far alelnare il giocatore con la loro stella Steph Curry (25 anni) prima del loro meeting (voto sotto)!

curry-howard

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Stiv#6

    Che Zoccola!!

    non è oggi il D-Day?

    spero che vada ai Bobcats

  • cuni

    stiv

    se va ai bobcats con Big Al sono da titolo eheheheheheheh

  • Stiv#6

    hahahahaahahahahah aiuto, film horror!!!!

  • cuni

    puoi dirlo!

  • JoH

    Non so se qualcuno l’ha già scritto ma i Lakers costretti a pregare con cartelloni giganti e campagne pubblicitarie sono uno spasso. Questi hanno mandato via malamente Shaq e ora si trovano a dover pregare quel genio di Dwight (che vale metà della metà della metà della metà del Diesel…). Karma is a bitch…

  • Ammiraglio

    GS mi sembra un’ipotesi alquanto remota. Le alternative restano sempre quelle due e penso vada a Houston; se avesse avuto intenzione di restare non avrebbe allungato il brodo così tanto, a meno di essere totalmente demente ( cosa che non è poi da escludere visto il personaggio).

  • hanamichi sakuragi

    JoH ciò che dici è veramente vero!!!! (allitterazione voluta).. che tristezza.

    ma i warriors per prendere Howard devono scambiare nella trade i 3 giocatori è corretto? altrimenti come fanno ad eliminare i contratti PRIMA e solo POI arrivare al centro?

  • shaq4ever

    devono scambiarli prima, aggiungendo qualche giocatore/scelta per renderlo appetibile a qualche squadra
    nella trade significherebbe che i lakers dovrebbero accettare qualcuno e di certo non sono questi 3.. chiedono uno tra klay, barnes e curry che ovviamente golden state non darebbe

  • in your wais

    Biedrins e Jefferson li dovrebbero mollare comunque, per amor proprio…non so se i Warriors hanno a disposizione una qualche amnesty, o se l’hanno già fumata…uno dei due lo piazzi pure, comunque sono contratti in scadenza…ma due la vedo grigia

    Per Bogut è diverso, lui potrebbe essere inserito in un sign and trade, magari unendoci un Barnes o un Klay T., perchè bene o male, se sano, ha il suo appeal…

    Troppo complicato, i Rockets sono la migliore soluzione, sennò meglio i Lakers che i Mavs, sicuro

  • sgm

    Ipotesi molto remota,credo un 70% rockets e un 30% lakers.

  • Fossi Golden state non mi svenerei per prendere Howard.

  • Accio

    Ragazzi GSW vuole sbolognare ad altri team 3 contrattoni in scadenza per fare spazio salariale. Quindi DH12 arriverebbe senza S&T ma tramite la FA.

    Logico che l’operazione è alquanto impossibile ma fidatevi che se ci riescono non perdono nulla. Biedrins e Jefferson erano chiamati a scaldare la panca.

    E il prossimo anno dovrebbe anche tornare Rush per fare da back up a Barnes.

  • Cento13

    Secondo me negli anni dei social è proprio vero che tutti pensano di poter dire la loro in ogni modo e colore….è da un anno che quando si parla di howard sembra si parli di crosariol, con la schiena a posto ed una squadra giusta sposta come pochi…poi fossi i lakers non lo rinnoverei per tenermi pronto al 2014 però sentir parlare di lui in determinati modi è da chi il basket l’ha visto solo in video con la serie nba live o 2k…..

  • timos

    Quoto cento13,non voglio assolutamente difendere howard,ma in questo ultimo anno il 12 è diventato stupido (be è ormai da un p di anni che li si dice),brocco,che non difende,che faceva 20+15 solo perchè era in un sistema per lui (tutte le star sono in un sistema incentrati su di loro),che se ne freghi di vincere etc…questa stagione con una spalla malmessa e una schiena al 50% ha fatto 17+12 quindi non ha fatto così tanto schifo…certamente dare così tanti soldi a uno che non li vale e il tira e molla su dove andrà da fastidio ma fare revisionismo storico è troppo…

  • low profile

    Joh

    l’ho scritto io un paio di giorni fa, in effetti ammesso e non concesso che lasci i Lakers per davvero si tratterebbe di uno dei più grandi paradossi dello sport moderno, sfanculare senza tanti complimenti Shaq e trovarsi a supplicare per un rinnovo da parte di DH con la doppia morale di venir anche snobbati. Il trota e tomato Ketchup al loro meglio.

    113

    ognuno ha le sue idee, a me nessuno toglie dalla mente che se stai costruendo una squadra da titolo ed il tuo corner stone è Howard non vai da nessuna parte,anche con tutti i 20 + 15 di questo mondo

  • Ammiraglio

    cento13 e timos

    Qui nessuno contesta che Howard sia effettivamente un giocatore valido; i numeri li avete detti e dicono molto, soprattutto per un infortunato.

    Quando si dice che sia un demente, ci si riferisce all’atteggiamento che ha in campo ( i sorrisini, le minchiatelle…) ed a tutta la trafila che fece in Florida (me ne vado, poi no, poi butto fuori l’allenatore, poi voglio i Lakers, poi no, poi voglio i Nets, poi no, poi rivoglio i Lakers, poi a ottebre ho già deciso che fare a giugno, poi no…).
    Adesso se ne esce che decide il 10 ( chi cazzo ti credi di essere? LBJ?), poi no, oggi dichiara…

    Quindi non si tratta di ammettere che, nell’NBA attuale, vale eccome; si tratta di ammettere che sia un deficiente patentato.

  • JoH

    low profile

    E la cosa più paradossale è che forse ai Lakers conviene pure essere sfanculati…

    Cento13

    Proprio perché conosci il basket, mi chiedo come tu possa pensare di vincere con una squadra che ha come uomo franchigia Dwight (perché dare il massimo salariale questo significa) . Cioè uno che devi panchinare per tutto il 4/4 di ogni partita, che ride dopo ogni airball, che in 10 anni di NBA ancora non ha un movimento sotto canestro decente, ma soprattutto, che ha un’atteggiamento pessimo in generale (guardatevi le ultime 2 partite di PO con gli Spurs di quest’anno…).
    Quoto low profile con DH12 come stella non vai da nessuna parte.

  • gasp

    L’unica speranza che avrebbe qualunque squadra che scelga per arrivare a vincere qualcosa sarebbe quella di metterlo a lavorare fino a ottobre sui difetti in palestra perché uno che prende 19-20 milioni e sa solo fare alley oop è una cosa indecente…ma sogno troppo

  • JoH

    Ammiraglio

    Io invece discuto anche la validità del giocatore. Nel senso che un giocatore non può prescindere dal suo atteggiamento e Howard manca di work ethic. Sarà un buonissimo giocatore ma qui stiamo parlando di eccellenza (ricordo: massimo salariale).
    Un grande giocatore non ha tutti quei limiti e se ce li ha cerca di migliorarsi. Cioè, per dire, di Lebron si può dire di tutto ma quest’anno ha deciso le finali con il jumper, fino a qualche anno fa sarebbe stata una roba impensabile. Lo stesso Duncan a 59 anni ha migliorato la percentuale ai liberi e il tiro dai 5 metri, Howard invece?

  • tom

    dwight howard è una sega: è arrivato una volta in finale perchè in squadra con lui c’era turkoglou che si faceva i frappè corretti con gli aminoacidi ed il c4. se non avete visto il finale, hedo era keyser soze.

  • low profile

    Joh

    Amen.

    Tom

    Brother soze

    Qua lo dico e qua lo nego, Houston con Lin, Barba, Parson, J Smith e DH
    55-60 w in regular fuori al secondo turno dei PO

  • Cento13

    Mai detto che con Howard vinci il titolo nel 2014…però lo si tratta come crosariol no dai!!Comunque gli utenti che mi hanno risposto massimo rispetto gente che parla di basket quindi tutto rispettabile…più che altro non sopporto gli utenti che vivono di sfotto e per loro quello è IL momento di gloria ma magari manco capiscono quando è passi o no e il loro essere tifosi consiste nel comprarsi il cappellino da rapper lakers o heat vedere i recap delle partite e sparare minchiate/frecciatine sui forum…. per quello c’è il calcio!!:)

  • mad-mel

    Il problema dei lakers è Kobe…tutto qua…se non ci fosse kobe la dirigenza tranquillamente non firmerebbe howard e aspetterebbe il 2014 in modo da avere uno spazio salariale infinito.
    Ma te vai a dire a Kobe aspettiamo un anno e nel 2014 prendiamo un vero uomo franchigia e tu farai il secondo violino e prenderai la metà di lui….
    Ergo sono costretti a forzare i tempi…. sembra un po ny…con melo stat ecc..

  • Ammiraglio

    JoH

    Di limiti ne ha tantissimi, tecnicamente è una sega, e non vale un Duncan un KG o un O’Neal neanche con il latte+ nelle vene. Però resta comunque il miglior centro del pianeta, palesemente; e nonostante infortuni su infortuni, quest’anno è comunque riuscito ad essere il miglior rimbalzista delle Lega intera, aggiungendoci 17 punti.

    Questo non è il massimo, ma non è per niente poco.

  • DW3

    è ovvio che howard valga il max salariale: 22+14 col 60% dal campo (ultima stagione senza dwithmare e infortuni) nel ruolo di CENTRO essendo il migliore nel ruolo, non necessariamente il più tecnico ma nettamente il più forte vale il max contract… che poi non sia la corner stone come shaq,olajuwon è altrettanto ovvio…