Bryant niente pay-cut e Shaq lo carica!

La stella giallo-viola non vuole rinunciare al suo ingaggio e parla di Howard, mentre l’ex compagno lo invita a non smettere!

Data ormai come stagione di transizione quella che prenderà il via questo ottobre, i Los Angeles Lakers stanno già pensando alla calda estate del 2014 per cercare di costruire una squadra competitiva e il primo tassello riguarda, tanto per cambiare, il loro leader Kobe Bryant (34 anni).

Il “Black Mamba” sta recuperando a tempi record e addirittura potremmo rivederlo già in agosto abile ed arruolabile per cominciare la stagione 2013/14 di fatto l’ultima contrattuale ($30 milioni, ndr), proprio la situazione contrattuale di Kobe sarà uno dei punti chiave dell’estate 2014; lui può ri-firmare con i giallo-viola il massimo salariale fissato a $19 milioni (causa Bird Rights) ma, volendo, potrebbe ri-firmare al minimo salariale per consentire alla franchigia di aver maggior spazio salariale per il mercato, una mossa stile Tom Brady con i New England Patriots.

Il figlio di Jelly Bean però è di tutt’altro avviso e alla ESPN ha dichiarato: “Nah, non sono uno che si siede e dice “Oh bene, resto qui tagliandomi lo stipendio!”” aggiungendo: “Prenderò quello che c’è da prendere, questa è la negoziazione che vuoi fare”.

Su Dwight Howard (27 anni), che sarebbe rimasto ai Lakers se Kobe non fosse rimasto dopo la stagione 13/14, invece ha confermato nuovamente: “Sono contento per lui e non lo dico con sarcasmo! Quando sei un free-agent devi prendere la miglior decisione per il tuo futuro, questo è quello che davvero conta quando sei free-agent” invece l’ex compagno Shaquille O’Neal, sempre via ESPN, invita Kobe a non smettere: “È un agonista, lui adora quando qualcuno dubita di lui, adesso ah 35 anni ma con il carattere che ha può andare avanti fino a 40 anni!”

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B