Miami-Miller, addio doloroso: “Capisco ma spiace!”

Nella notte è arrivata l’ufficialità del divorzio tra i Miami Heat e il loro “Lazzaro” nonché uomo Finals, lui capisce ma gli è dispiaciuto.

In queste due ultime Finals il nostro Marco lo ha soprannominato “Lazzaro” per via della sua incredibile capacità di essere decisivo malgrado un fisico sempre martoriato, stiamo parlando di Mike Miller (33 anni) che dopo 2 anelli con i Miami Heat adesso dovrà cercarsi una squadra nuova.

I campioni in carica hanno deciso di applicare l’amnistia nei confronti dell’ex Grizzlies, decisione dolorosa per entrambe le parti: “Capisco, sapevo he avrebbero fatto una mossa simile, li ringrazio di tutto quello che hanno fatto per me, ma spiace molto” aggiungendo: “Ho parlato con U.D (Haslem, ndr) e ho ricevuto i messaggi di D-Wade e LeBron, la cosa che mi farà più male sarà quella di non essere li con i miei compagno all’opening night per la cerimonia del titolo”.

Miller però ci ha preso gusto e ha espresso il desiderio di andare a giocare per una contender: “È n po’ come col tubo delle Pringles, lo apri, ne mangi una e non ti fermi più!” sulle sue tracce ci sono per ora i Los Angeles Clippers, l’amnistia applicata a Mike consentirà a Miami Heat di buttarsi sul centro Greg Oden (25 anni).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B