Due parole con…Marcella Filippi!

Intervista in rosa con lei che prima ha colto la promozione in Serie A1 con La Spezia e poi protagonista del torneo di Binzago per gli “Amici del Piazz”!

Se gli impegni personali non l’avessero portata via nella fase finale sarebbe stata a mani basse la miglior giocatrice femminile del torneo di Binzago, stiamo parlando di Marcella Filippi protagonista con la maglia degli “Amici Del Piazz” al Memorial Cesare Mauri ma ancor di più nella sua squadra, l’Elite Virtus La Spezia, con la quale ha conquistato la promozione in Serie A1!

1) Che ragazza e giocatrice è Marcella Filippi?
Una tranquillissima ragazza! Che vive una vita semplice e tranquilla con i suoi cagnolini!!! Un po’ malinconica perché sempre lontana da casa ma felice di fare la cosa più bella del mondo! Giocare a basket!!!!

2) Stagione 2012/3 promozione in Serie A1 con La Spezia, parlaci di questa super annata tua e della squadra?
È stata la soddisfazione più grande mai avuta… L’unico rammarico e non aver iniziato subito a la Spezia… Perché fino a novembre ero a Faenza. Un gruppo fantastico corniciato da un grande allenatore che , anche lui arrivato in corsa, ha saputo sfruttare al meglio le caratteristiche individuali mettendole a servizio della squadra!

3) Dove senti di migliorare il tuo gioco?
In tutto!!! Si può sempre migliorare in tutto! Non a caso il basket e un gioco di ripetizione, e un gesto tecnico piu lo ripetie più lo perfezioni e diventa automatico! Io avrei bisogno di migliorare più sul palleggio, perché è un fondamentale su cui non ho mai lavorato a livello giovanile purtroppo… Ma non dirlo a nessuno… Sennò sanno come marcarmi!!!!

4) Agli Europei 2013 la nostra Nazionale si è fermata a quarti contro la Serbia, cosa manca per poter andare più lontano?
Penso che sia giusto dare una ventata di freschezza, con le giovani che ci sono in giro che stanno facendo un ottimo lavoro da protagoniste in serie A .

5) WNBA, Candace Parker, Diana Taurasi, Angel McGoughtry ed Elena Delle Donne, se tu dovessi scegliere chi è la migliore e perché?
Non seguo molto il basket oltreoceano… Sono un po’ fuori..o controcorrente..

6) Qual’é o quali sono i giocatori da cui trai ispirazione quando giochi?
Sinceramente… Nessuno. O meglio fin da quando ero piccola il mio “idolo” era mio fratello… Non lo vedevo mai è andavo a vedere tutte le sue partite… Per me era un mito… Poi sono cresciuta..

7) Tra le giocatrici invece?
Chicca Macchi! L’avevo vista giocare quando ero piccolina!

8) Titolare inamovibile degli “Amici del Piazz”, qual’è il più bel ricordo che hai di Gabriele?
Beh ne ho un po’ di quando ero piccola che giocava con mio fratello! Ne ho uno di quando ero a vedere un allenamento a Casalpusterlengo e lui si era innervosito e aveva dato un calcio al pallone contro il muro! Mi aveva quasi spaventato! È poi beh in corso Como, l’ultima volta che l’avevo visto, con il suo super sorriso, mi ricordo ancora, aveva una giacca gialla , ci siamo fermati a fare 2 chiacchiere e lui mi raccontava che aveva voglia d ricominciare a giocare… Io gli avevo detto che faceva bene! Un talento come lui non poteva non continuare!!! Poi mi ha detto del male alla spalla che non lo mollava… Abbiamo fatto una foto insieme e poi se ne è andato a salutare tutti quello che lo conoscevano…praticamente tutto il Ganas!!!

9) Prospettive per il futuro?
Crearmi una famiglia! È giocare ancora, e ancora!!!!

10) Classica domanda finale di NBA-Evolution; se fossi un GM di una nuova franchigia NBA con ottimo spazio salariale, dimmi 3 giocatori e 1 allenatore con i quali cominceresti l’avventura?
Mi rifai la domanda in italiano!?

Intervista realizzata da F.M.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Lemmy

    Gran BELLA giocatrice 🙂

    L’ultima domanda comunque non è che fosse formulata in arabo.

  • Idiota

    gnocca