Jackson, mentore anche nell’Hip-Hop!

Sempre via Twitter l’ex coach dei Lakers distribuisce gratuitamente i suoi preziosi consigli, stavolta a beneficiarne il rapper Kendrick Lamar.

Phil Jackson torna a far parlare di se e come sempre lo fa con stile e quella classe che lo ha sempre posto un gradino sopra gli altri, non si parla di NBA o di un suo ritorno in panchina ma dei suoi preziosissimi consigli che spesso si diverte a distribuire tramite il suo profilo Twitter (@PhilJackson11).

Il coach Zen stavolta ha voluto rispondere all’astro nascente dell’Hip-Hop Kendrick Lamar il quale sta scalando le hit del mondo guadagnandosi anche il rispetto di alcune stelle NBA quali per esempio LeBron James (28 anni); in una sua canzone, “Control”, il rapper nativo di Compton ha tirato in ballo la leggenda dei coach in una strofa: “If Phil Jackson came back, still no coachin’ me, I’m uncoachable, I’m unsociable”.

Phil, con lo Zen che lo ha distinto in tutta la sua vita, ha risposto al Lamar con un Tweet di classe e spiazzante.

Qui potete ascoltare la canzone

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • lbt6

    non importa che si parli bene o male, l’importante è che se ne parli.
    Alla fine dei conti quel ricottaro di Kendric non è che abbia detto chissà cosa, Phil jacks sarà di uno scazzato infinito a casa che non sa che fare se non twittarci tutto a tottu pompa (questa è per i ragazzi sardi sul sito). Magari è una trovata commerciale per alzare l’hype sul disco, che tra l’altro è una mezza cagata.
    VOGLIO IL BASKET GIOCATO