Ellis promette: “Tirerò di meno a Dallas!”

Dopo due anni da dimenticare a Milwaukee l’ex Warriors promette prestazioni più razionali con la nuova divisa dei Mavericks.

Per sua stessa ammissione l’ultima stagione ai Milwaukee Bucks è stata una vera delusione causa ambiente e spogliatoio troppo caotici ma adesso Monta Ellis (27 anni) ha cambiato aria passando ai Dallas Mavericks, una squadra con grandi ambizioni e lui sa bene quello che deve fare.

Nella stagione 2012/13 ha viaggiato a 19.2 punti con la bellezza di ben 17.5 tiri a partita, un numero che a Dallas dovrà diminuire: “In realtà non ci sarà bisogno di prendere tutti quei tiri in questa squadra, questa è la mia prima squadra importante e l’ho già detto altre volte, qui dare il 60% non basta” aggiungendo: “Non servono i miei tiri con in squadra giocatori come Dirk (Nowitzi, ndr), Josè (Calderon, ndr) o Devin (Harris, ndr) ma la lista è lunga. Voglio tornare ad essere efficiente, più consistente, tornare a giocare la pallacanestro di Monta”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Magic

    La pallacanestro di Monta quale sarebbe??

  • tom

    dopo questa dichiarazione non tirerà più: ora si schizza in vena.

  • Billy g

    È io che ho sempre pensato che la pallacanestro si monta fosse anarchia. Vallo a spiegare a Dirk.

  • Bucksiano

    Ellis se ci riesci, sei un grande!