College Tradition: il taglio della retina!

Dall’NCAA al basket europeo, quando si vince si va sempre, come da tardizione, a tagliare la retina del canestro, scopriamo il perché!

Uno degli eventi piu imprevedibili nello sport ha uno dei finali piu prevedibili di tutti, qualunque cosa accada lunedì notte nella finale del torneo, la squadra vincente si riunisce sotto al canestro per tagliare la retina per celebrare la vittoria, un po come la doccia di Gatorade dopo il Superbowl della NFL.

Non importa se si tratta di Kentucky, Duke, Butler o VCU, i giocatori e gli allenatori salgono sulla scala per portare via un pezzo di campo che farà bella mostra nella stanza dei trofeo o in qualche ufficio di alto rango all’interno del campus.
La storia di questa usanza parte nel 1920 quando un ragazzo della Frankfrot Hs taglio un pezzo di retina come souvenir. La quadra era allenata da Everett Case che vinse 4 titoli fra il 1925 e il 1938, con l’inizio della seconda guerra mondiale Case si arruolo nella marina nel 1941 per rimanervi fino al 1946 e quando torno un civile gli venne affidata la panchina dei Wolfpack di North Carolina State che condusse immediatamente al titolo della South Eastern Conference riprendendo a tagliare le retine in segno di vittoria.

Ai tempi che furono questo rituale era molto spontaneo con i giocatori che si tiravano su verso il ferro salendosi sulle spalle, ora invece riveste un ruolo molto importante all’interno dei vari tornei, le scale sono messe a disposizione dalla Ncaa cosi come le forbici che portano il marchio Ncaa e vengono ampiamente pubblicizzate durante l’evento.

Nel 1964 Everett Case taglio la sua ultima retina, afflitto da un melanoma dovette lasciare la guida della squadra e assistette in sedia a rotelle alla finale che vide i suoi Wolfapck cedere a Duke. A partita finita, alcuni giocatori si misero sulle spalle il coach con la sua sedia e con grande sforzo tagliò la sua ultima retina simbolica. Mori il 30 aprile 1966 e fu indotto nella Basketball Hall of Fame nel Maggio 1982.

Quest’anno tutto lo sport americano si è commosso nel vedere questo pezzo di rete venire tagliato da Kevin Ware pochi giorni dopo il suo terribile infortunio.

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=hyOu_hiuMYM]

Clicca sull’immagine per le altre Tradizioni

01b65110cc741ba3d2bfaa1b703f883a

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste