Dragic conferma James: “Bledsoe mini-LeBron!”

Il PG sloveno loda il suo nuovo collega di reparto confermando il soprannome affibbiato niente meno che dal 4 volte MVP!

Dopo una stagione passata a frequentare i bassi fondi della Western Conference i Phoenix Suns vogliono risalire la china, nuove uniformi compresa la detestata T-Shirt (vedi foto sotto), nuovi innesti come il promettente rookie Alex Len (20 anni) e l’esplosivo PG Eric Bledsoe (23 anni), proprio dall’ex Clippers si aspettando grandi cose.

Il primo a sottolinearne il valore è stato il PG titolare dei Suns Goran Dragic (27 anni), il quale ha voluto confermare il soprannome che LeBron James (28 anni) diede al Bledsoe nella passata stagione: “Si, lui è un Mini-LeBron! È dotato di un’incredibile potenza e forza quando è lanciato in campo aperto” ha dichiarato a Matt Petersen del sito ufficiale Suns.com, aggiungendo: “I fans lo sanno, mi piace giocare di fantasia, se riesco ad avere la palla con Eric lanciato a canestro, realizzeremo tanti punti!”.

James lo soprannominò “Mini-LeBron” dopo un Clippers-Heat vinto dai primi con Bledsoe protagonista di una stoppata proprio ai danni del “King” (CLICCA QUI per leggere), invece il suo ex compagno di reparto a L.A, Chris Paul (28 anni), lo soprannominò “Little Hercules“; l’ex prodotto Kentucky l’anno scorso è diventato il terzo giocatore di sempre a chiudere una partita con 14 punti, 5 rimbalzi, 5 assist, 2 recuperi e 2 stoppata in 36′ (quando la sua media minuti era di 20).

1175138_10151547693941260_551333276_n

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • tom
  • tom

    i fashion designer dei suns le nuove maglie le hanno concepite durante un viaggio di 15 giorni in pieno agosto nel deserto dell’arizona, senza acqua né cibo, con a testa solamente una redbull ed un foglio A4 inzuppato nell’acido lisergico. assieme a loro nelle vesti di collaboratori, a dare una mano per trovare l’idea vincente, c’erano allison dubois e willy il coyote.

  • Alcolizzato

    Tanta forza fisica e poca ia per fare il playmaker, giocatore sopravvalutato. Meglio berci sopra.

  • Lemmy

    @Alcolizzato: “…poca ia” se per IA intendi intelligenza artificiale beh, considerando che Bledsoe sembra essere a tutti gli effetti un umano, si, diciamo IA assente. Se invece intendevi (ovvio che è così) IQ Cestistico beh, il livello è molto basso, concordo. Può fare la “combo-guard” accanto ad un organizzatore come Dragic…vedremo i risultati.

  • gasp

    Tom
    A perché per fare quell’ obbrobrio ci hanno lavorato più di uno?Chiunque in 30 secondi avrebbe fatto meglio.

  • tom

    gasp non ci crederai ma hanno speso mille milioni per disegnarla

  • tom

    al limite può essere un mini westbrook che guida in mini gonna una mini minor con arbe magic a forma di mini pony.

  • Ammiraglio

    Ma mini-mini-mini-mini-mini-mini-mini-mini-mini-mini-mini- LBJ.

  • tom

    così mini che può essere concepito e visto solo attraverso la meccanica quantistica.