KD a Milano, l’incontro al Foot Locker!

Week-End azzurro per la stella degli Oklahoma City Thunder che prima a fatto tappa a Milano dove lo abbiamo incontrato.

Venerdì scorso Kevin Durant (24 anni) è sbarcato in Italia per il suo tour promozionale firmato Nike in merito alle sue nuovissime scarpe, le “KD VI” una scarpa radicalmente diversa dalle sue precedenti (taglio basso, ndr) che comunque non lo impensierisce, noi di NBA-Evolution lo abbiamo incontrato col direttore F.M.B e con altri colleghi al Foot-Locker di P.za San Babila per la rituale conferenza stampa.

Prima di incontrare i vincitori del suo concorso e la stampa, KD si è esibito al mitico playground del Dezza dove, oltre a perire anche lui contro i mefistofelici ferri del Dezza,  ha firmato qualche autografo ai quei fortunati fan che ce l’hanno fata, anche lui come D-Rose poco disponibile a fare foto/autografi

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=UvVMOvcoCts&list=FLtCjSb1V3MGD2vn9YFqtZgw&index=1]

Kevin arriva al Foot-Locker con un outfit perfetto se si rimane bloccati in autostrada di notte, durante la conferenza stampa ha risposto a molte domande, come sempre  F.M.B  ha posto la sua domanda preferita alla stella dei Thunder…con una risposta che ha sorpreso anche il mediatore, Mauro Bevacqua!

Kevin, se tu fossi un giocatore NFL, che tipo di giocatore saresti, in che squadra e perché? 
Sarei con Calvin Johnson (Megatron, ndr), un giocatore agile, veloce e che realizza molti TD

Manca la squadra ed interviene Mauro chiedendogli appunto per che colori
Si, Detroit Lions!

Restiamo a bocca aperta perché Kevin è nativo di Washington e sia io che Mauro ci aspettavamo una riposta tipo “Ricevitore per i Redskins”, infatti il buon Bevacqua glielo sottolinea: “Tradisci Washington” KD risponde con un sorriso. tra le altre domande una dove gli si chiedevachi avebbe scelto tra Kobe Bryant e LeBron come compagno di squadra: “Qualunque scelta faccia non sbaglierei, ad oggi direi LeBron perché Kobe è infortunato” , poi una domanda sul suo carisma e se è riuscito a battere la timidezza: “Si trattava solo di crescere ed imparare a comunicare con i compagni per essere un buon leader“.

Finita la conferenza stampa Durant è scappato via per andare al palazzetto del ghiaccio di Milano dove io non ho voluto andare, poi il giorno dopo al box della Ferrari a Monza (dove era presente niente meno che la madrina di NBA-Evolution, Madison Ivy) e poi a Roma per un altro incontro con i fans.

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=xbShMJ_ZM14&feature=c4-overview&list=UUtCjSb1V3MGD2vn9YFqtZgw]

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=EjuJ5KoYp5g&feature=youtu.be]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B