Europei 2013, i Top 5 NBA dell torneo!

Come ogni anno che avviene la manifestazione del vecchio continente stendiamo la Top 5 dei migliori NBA presenti.

Gli Europei di Slovenia 2013 sono stati archiviati con il successo della Francia contro la Lituania in finale, 8° posto per gli Azzurri di Pianigiani che comunque possono ritorsi soddisfatti del loro torneo, terza la Spagna di Marc Gasol; occupandoci di NBA non potevamo non stendere la Top 5 dei migliori professionisti della manifestazione, 1° posto troppo facile…

1) Tony Parker (Francia) [18.3 pt, 3.7 ass]:
È partito in sordina e con il freno a mano tirato per concludere l’europeo da dominatore assoluto e vincente. Finalmente è riuscito in quest’impresa, dopo che c’era andato vicino più e più volte. Nella fase finale ha fatto letteralmente quello che ha voluto, non trovando una singola difesa che lo riuscisse a limitare. E’ decisamente il miglior europeo in Nba e lui l’ha dimostrato ancora una volta sul campo.
MOSTRUOSO

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=TwMn1wTdx9s]

2) Marc Gasol (Spagna) [12 pt, 7.8 rimb, 2 ass].
Fresco di premio come difensore dell’anno in Nba, Il fratello minore di Pau si è presentato in Slovenia come l’unico centro dominante della competizione. Quando c’era in campo lui, la Spagna era difficilmente fermabile, ma è stato limitato un po’ troppo dai falli commessi. Ha dimostrato ancora una volta di saper fare tutto su un campo da basket, dal gioco in post basso al tiro dalla media, al passare la palla come un playmaker e infine la specialità della casa: la difesa. Non è riuscito a trascinare la sua squadra alla vittoria, ma di certo non per demeriti propri.
INCOMPRESO

3) Goran Dragic (Slovenia) [15.2 pt, 3.3 rimb, 5.2 ass]
Spinto dal caloroso pubblico sloveno, il playmaker dei Suns ha trasportato di peso la sua nazionale fino al 5° posto. Goran non ha mostrato limiti e non ha perso nessun duello fino ai quarti di finale contro sua maestà Tony. Ha giocato con una disinvoltura e una sicurezza dei suoi mezzi fuori dal comune. Di più francamente non si poteva chiedergli.
INDEMONIATO

4) Nicolas Batum (Francia) [11.7 pt, 5.5 rimb, 2.7 ass]
La spalla perfetta di Parker ha funzionato a meraviglia dando alla sua nazionale parecchia sostanza ma soprattutto qualità di leadership quando serviva. Un giocatore omrai fatto e finito che si fa sempre trovare pronto quando serve, la Francia deve anche a lui il merito della vittoria finale.
ALFIERE

5) Gigi Datome (Italia) [12.8 pt, 5.5 rimb, 1.5 ass]
La vera sorpresa di questi Europei sta in questo Italiano del quale si pensava facesse fatica a giocare gli Europei per una caviglia malandata. Invece fin dal primo match contro la Russia, l’Italia si aggrappa a lui per averne la meglio e così poi per il resto delle gare. Il vero go-to-guy della nostra nazionale dimostra di meritarsi il contratto firmato coi Detroit Pistons, giocando un basket scintillante, e a tratti incontenibile. Purtroppo c’è la delusione di non essere riuscito a portare la sua nazionale ai mondiali, ma la benzina finita e i problemi fisici l’hanno fatta da padroni.
SCOPERTA

Qui il miglior quintetto del torneo votato dalla FIBA

1237071_10151597508526786_522346109_n

 

Nico P

Nico P

Appassionato di ogni tipo di sport, con il basket a svettare nella sua classifica, tifo Lakers e Broncos con la preferenza sempre verso la squadra più debole. Nickname: Nico P