Anche Durant vuole l’Olimpo dell’NBA!

L’asso dei Thunder ha dichiarato qual’è il suo obiettivo per la carriera e guarda un po’, è uguale a quello espresso da LeBron!

Ad essere cattivi verrebbe da dire che ormai Kevin Durant (25 anni) copia in qualunque cosa LeBron James (28 anni) nonché la sua bestia nera, ma se sei un gran giocatore oltre a puntare a vincere più titoli possibili si punta ad entrare nell’Olimpo della storia dell’NBA e anche “Durantula” vuole lasciare il segno!

Nell’intervista rilasciata alla ESPN qualche settimana fa (CLICCA QUI per leggere) LeBron aveva chiaramente espresso la volontà di essere ricordato come uno dei più grandi della storia del gioco, ieri il rivale dei Thunder non è voluto essere da meno e, alla domanda di Darnell Mayberry del “The Oklahoman” se preferisse vincere il titolo NAB o l’MVP, ha risposto: “Voglio essere ricordato come uno dei più grandi! Voglio che quando stileranno la lista dei Top 50 all-Stime ci sia il mio nome dentro” .

Kevin è un ragazzo molto lucido e ha fatto una breve analisi della sua carriera fino ad oggi: “Ho giocato l’alo-Star Game, ho scritto a referto 30, 40 punti e anche qualche tripla-doppia, mi sento individualmente come se avessi raggiunto quello che mi ero stabilito ma il punto è, come posso aiutare la mia squadra a vince il titolo?” e conclude con una piccola frecciatina ai Thunder: “Un ragazzo non vince da solo il titolo, neanche due e neanche tre, quindi si tratta di tutta la squadra, l’intera organizzazione per vincere un campionato”.

APPUNTAMENTI NBA-EVOLUTION

13/11/2013
Curiosità dal passato” by Marco

14/11/2013
Rookie Race

15/11/2013
MVP Race

2/12/2013
“Nico’s Target” by N.S

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • mik

    Durant è simpatico come un frognolo sul culo! Ma tutto sommato è in buona compagnia!

  • Fra

    Sinceramente non mi trovo d’accordo con chi ha scritto l’articolo,ultimamente avete perso un po’ di lucidità,E’ NORMALISSIMO che un talento di quel calibro voglia essere ricordato come uno dei migliori!!Ma che affermazioni fate??Se la stampa gli pone una domanda del genere ,lui risponde,se poi lo fanno a pochi giorni dalla domanda posta a James ,è la stampa non lui ad avere “colpa”.Un articolo veramente privo di senso ,quasi da gossip che non si addice ad nba evolution,mi avete abituato a molto meglio( non scrivo tanto,anzi,ma vi seguo da tanto tempo).
    Parere di un vostro affezionato lettore.

  • Gattoneoneone

    Davvero curioso di vedere cosa combinerà senza Westbrook in queste prime settimane. Secondo me potrebbe arrivare in maniera abbastanza tranquilla a 35 punti a sera, anche se bisognerà vedere se sarà aiutato dai compagni o meno.
    Per questa stagione ho buone speranze anche in Lamb, anche perché se non vede il campo manco quest’anno non so dove possa finire..

  • @Fra

    Le critiche sono sempre ben accette, ti spiego il perché di quella frase:

    La mia affermazione “ma se sei un gran giocatore oltre a puntare a vincere più titoli possibili si punta ad entrare nell’Olimpo della storia dell’NBA” stava ad indicare e a sottolineare la forte volontà e la forte ambizione di un giocatore talentuoso quale è KD, come tu hai giustamente rimarcato ma volevo anche andare contro e smentire quelle malelingue che dicono che KD copia James.

    Tutti qui, non mi sembra sia un articolo di gossip, passano poche notizie in questi giorni quindi quando uno dei top-players della Lega rilascia qualche dichiarazione la riporto, anche per i fan del giocatore stesso. Di Durant non si parla tanto rispetto a Kobe o LeBron, quindi mi sembrava giusto riportare un suo virgolettato.

  • Michael Philips

    Tanta curiosità per quanto riguarda il periodo in cui Durant giocherà senza westbrook, senza contare che una volta tornato in campo, anche russell dovrà partire a marce basse.

    Scoring Title o stagione con numeri alla lebron? O entrambe le cose?

  • lilin

    MP

    quest anno ti aspetti veramente tanto da kd!

    io concordo sul fatto che potrebbe segnare come un dannato in mancanza del compagno…ma la squadra non mi convince per nulla.
    secondo me oltre un tot non possono andare

  • Michael Philips

    Lilin

    Sinceramente il Durant dei passati playoffs ha fatto paura.

    Può tutto, e DEVE diventare un difensore che sposta, che si fa il culo, che si mette a fare sportellate(il fisico c’entra fino ad un certo punto, vedere Garnett per questo).
    Durant non hai mai dato la sensazione di avere quella voglia di sacrificarsi in difesa. Ora è arrivato il momento di farsi il culo.

    Lui può farne 30 a gara, questo lo sappiamo, ma sa essere dominante per davvero? Sa trascinare un team? Ora senza westbrook vedremo quanto sposta. Chiaro che se russell non torna com’era, i thunder non vanno da nessuna parte.

    Anche LeBron a suo tempo dimostrò di poter segnare a piacimento(i 31.4 a 20-21 anni e i 35 nei playoffs del 2009) ma da subito capì che la cosa non bastava.

    Durant ha 25 anni e deve ancora raggiungere il suo massimo, ma è tempo per lui di sacrificarsi di più. Altrimenti il “rischio” è di fare una carriera alla dirk, sempre lì tra i più forte e vincente solo una volta. Certo di brutto, ma solo una volta.

    Durant può ambire a traguardi ben più elevati.

  • Doctor J

    MP secondo me quest’anno Durant farà una stagione sui 33-35 a sera diminuendo sensibilmente gli assist perché soprattutto all’inizio senza Russel se non ci pensa lui a buttarla dentro chi lo fa? E anche quando tornerà le cose penso non cambieranno perché i due avranno tutto il peso dell’attacco di OKC dato che non vedo un terzo alfiere da 15-18 a sera. Poi magari mi sbaglierò.

  • ILoveThisGame

    MP ah l’anno scorso playoff da paura di KD?? devo essermi perso qualcosa! io ero rimasto al fatto che fosse stato eliminato con un 4a1 col favore campo da una squadra senza attacco che poi è stata mandata a casa con un 4a0 senza storia nelle final conference.

  • Bill Simmons

    si in effetti tremavano i grizzles…

  • Magic

    Anche secondo me KD contro Memphis è stato tutto fuorchè eccezionale…mah…

  • gasp

    Come ho scritto per me i candidati più seri attualmente sono Durant,Rose e Lebron (non credo che facciano vincere 5 MVP in 6 anni ad un solo giocatore,ma comunque lo mettiamo per obbligo) :gli ultimi due potranno fare strada nei PO,invece con la Oklahoma attuale credo di no.
    Come dice Jackson che un buon sistema rende più facile apportare delle modifiche, quando sono necessarie ma comunque valorizza il giocatore,la stella.

    Il solo talento di Durant in un altro sistema e con un’altra idea di pallacanestro che non sia “pensateci voi/tu” di Brooks forse basterebbe per vincere,ma così non puoi andare lontano.Anche con un Westbrook in forma.

  • ILoveThisGame

    se si parla di possibilità di vincere sono d’accordo sul fatto che KD in un sistema migliore avrebbe più possibilità, come impatto a livello di Stat però peggiorerebbe perchè, come LBJ, dovrebbe diminuire tiri e di conseguenza punti e dato che non è ancora un giocatore completo come Lebron e neanche un grande difensore il suo impatto sarebbe minore sotto tutti i punti di vista tranne le % di tiro.

  • michele

    contro i grizzlies KD ha messo il canestro decisivo in gara 1, poi è stato inghiottito dalla mediocrità dei compagni. il buon MP però vede questo duello Durant vs Lebron come nonno Brazz vedeva Bird vs MAgic eheheheh

    scherzo dai, era solo una battuta delle mie, buon inizio di stagione a tutti cari amici e sempre forza celtics!!!!!

  • Michael Philips

    Durant contro memphis ha mollato perché da subito ha capito che c’era poco da fare senza westbrook. Una l’ha portata a casa, ma se aggiungiamo che contro aveva la miglior combo difensiva da schierare contro di lui.

    A conti fatti ha chiuso con 28.8pts 10.4reb 6.6ast, stats assurde, con l’unica pecca legata alle % al tiro.

    Durant fino a quando non imparerà a difendere sarà sempre un Carmelo Anthony versione super. Se non difendi non sposti il tanto che serve a vincere, e tolte alcune eccezzioni(dirk, magic e pochi altri) questa regola funziona.

    Lebron vs Durant è una sfida che potrebbe influenzare la NBA per diversi anni.

    Michele, condoglianze per la stagione di transizione dei tuoi celtics! Scherzi a parte credo che sorprenderanno, e metto Olynyk tra i possibili ROY. Jeff Green(cognome quanto mai appropriato)potrebbe fare una stagione sorprendente.

  • Ilnonno

    Se quest’anno OKC non pesca qualche jolly dubito possa fare strada nei po. Credo che nel 2016 KD lo vedremo altrove e, west un anno dopo.