Phila stende pure Rose, tripla-doppia per Batum!

Pacers, Rockets e Philadelphia imbattute con le ultime due vincenti in rimonta, bene Portland su San Antonio, ok Anthony Davis e Golden State.

 

 

 

Indiana Pacers – Cleveland Cavaliers 89-74
IND: George 21 (13 rimb), Hibbert 11, Stephenson 22
CLE: Varejao 14, Waiters 17, Irving 15

Restano imbattuti gli Indiana Pacers di Paul George che battono tra le mura amiche i Cleveland Cavaliers di un Kyrie Irving non al massimo (6/17 dal campo); gli ospiti entrano nel 4° periodo sottosuolo di 7 (62-55) grazie ad un 6-0 di fine 3° periodo, Lance Stephenson decide che è il suo momento realizzando 10 punti nel parziale di 17-6 che ha chiuso il match sul 79-61.

Philadelphia 76ers – Chicago Bulls 107-104
PHI: Turner 20, Young 13, Hawes 18 (11 rimb), Carter-Williams 26 (10 ass), Wroten 11
CHI: Deng 20, Boozer 22 (10 rimb), Rose 13, Gibson 12

Dopo i Miami Heat anche i Chicago Bulls devono piegarsi a casa dei (per ora) sorprendenti Philadelphia 76ers di Michael Carter-Williams (16+10 assist); Chicago è in controllo del match toccando nel primo tempo anche la doppia-cifra di vantaggio però, a 2’13” dalla fine, è avanti solo di 2 (102-104) grazie ad una tripla di Rose (4/14 dal campo per lui), Philadelphia mette il turbo con Evan Tuner che realizza 4 dei 6 punti finali. Decisiva anche la stoppata di Spencer Hawes su D-Rose a 35” dallo scadere sul -1 Bulls.

La rimonta di Philly!
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=5-_X0vown3U]

New Orleans Pelicans – Charlotte Bobcats 105-84
NOP: Davis 25, Holiday 14, Evans 15, Roberts 13
CHA: Walker 14, Sessions 22, Adrien 8 (13 rimb)

Bastano i primi 12’ ai Pelicans di Anthony Davis per epurare i Charlotte Bobcats; dopo la prima sirena il vantaggio locale recita 33-15 con il “Monociglio” reo già di 14 punti!

Dallas Mavericks – Memphis Grizzlies 111-99
DAL: Marion 21 (14 rimb), Nowitzki 24, Dalembert 14, Ellis 18, Calderon 15, Carter 11
MEM: Randolph 21 (14 rimb), Gasol 23, Conely 24, Bayless 11

I Dallas Mavericks mandano tutoli quintetto base in doppia-cifra nel successo interno contro Memphis; momento cruciale nel 3° quarto con Monta Ellsi protagonista di ben 3 recuperi in neanche 10”, il secondo è stato il classico furti con scasso (schiacciata) che è valso il +7 (56-49) a 7’40” dalla sirena, Memphis non riudirà più a recuperare.

Milwaukee Bucks – Toronto Raptors 90-97
MIL: Butler 12, Ilyasova 14, Wolters 7 (10 ass), Mayo 16, Henson 13
TOR: Gay 18 (15 rimb), Johnson 11, DeRozan 17, Lowry 14, Fields 11

Malgrado siano stati messi tutti (tranne Valanciunas) sul mercato, i giocatori dei Raptors giocano una buona partita e vincono a casa dei Bucks; dopo due fiammate da 3 di O.J Mayo che hanno dato il pareggio a quota 85 a 5’53” dal termine, Toronto ha reagito con un break di 7-3 sfruttando gli errori dei padroni di casa, 88-93 a 1’50” e titoli di coda.

Utah Jazz – Houston Rockets 94-104
UTA: Jefferson 18, Favors 12, Kanter 16, Hayward 15, Lucas III 11, Burks 15
HOU: Parsons 24 (12 rimb), Howard 15, Harden 23, Lin 20, Garcia 12

Continua la marcia dei Rockets che stavolta vincono in rimonta a casa dei Jazz con Chandler Parsons MVP di serata; dopo i primi 24’ padroni di casa avanti 56-40, reazione Houston guidata da Harden che realizza 7 punti nel break di 18-2 durante un 3° quarto che ha recitato 33-17, le squadre entrano nell’ultima frazione sul 73-73. Houston è in ritmo mentre i Jazz fanno fatica e il break di 6-0 a 3’11” dal termine cala il sipario sul +11 (90-101) ospiti.

Portland Trail Blazers – San Antonio Spurs 115-105
POR: Batum 11 (12 rimb, 11 ass), Aldridge 24, Lopez 12, Matthews 20, Lillard 25, Williams 13
SAS: Duncan 24, Parker 17, Ginobili 11, Diaw 14, Belinelli 19

Italian Job: Belinelli 19 pt (5/9, 3/3 da 3), 3 rimb, 4 ass, 2 rec, 2 perse

Aveva promesso un migliore rendimento e Nicolas Batum ha mantenuto la promessa, tripla-doppia (11+12+11) per lui nel successo Blazers sugli Spurs di un ottimo ma vano Belinelli; Portland domina ma dal +13 si fa rimontare arrivando a 19” dalla sirena finale solo sul +3 (108-105) grazie alle triple del Beli, sarà proprio la bomba del nostro portacolori l’ultimo canestro della partita per i nero-argento, Portland chiuderà con 7-0 firmato Lillard-Batum!

La tripla-doppia di Batum!
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=5VuOmVUat9c]

Golden State Warriors – Sacramento Kings 98-87
GSW: Lee 15 (12 rimb), Thompson 27, Curry 22 (12 ass)
SAC: Thomas 12, McLemore 19, Outlaw 15 (12 rimb), Thompson 12 (10 rimb)

Klay Thompson & Steph Curry combinano per 49 punti nel successo contro i “Pistoleri” di Sacramento (30/87 dal campo); partita già chiusa al primo tempo con gli uomini di Jackson avanti di 20 punti sul 56-36.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Bill Simmons

    partita mostruosa di davis, potevate menzionarlo che ha rischiato di entrare nel club del 5×5.

  • Danilo

    Philadelphia 82-0 !!!!!!!!!

  • 8gld

    E’ vero che è solo la terza com’è vero che è prestissimo parlarne anche vista l’età. Hanno giocato contro i Bob e, chissà, faranno una stagione incolore o altro…ma che giocatore A. Davis. Tra quei due/max3 giovani centri che potrebbero dominare.

    @Bill Simmons:
    un bel vedere.

  • alert70

    Warriors hanno dominato i Kings mettendo tra l’altro la museruola a DMC. Sconfitte eccellenti dei Bulls e degli Spurs.

    Il rookie dei Sixers non fa rimpiangere la cessione di Holiday. Che ci avessero visto giusto? 11ma scelta……………

    Certo che tankare tankano alla grande…..eheheheheheh

  • alert70

    Dimenticavo, bravo Marco. Sfortunato nell’aver toccato la palla in difesa a rimbalzo che è arrivata non volutamente nelle mani di un avversario. Gara solida. Al momento il miglior italiano a mani basse. Non che ci volesse molto…hehehehehe

  • tom

    3-0 ok bravi ma in realtà i sixers vorrebbero tankare per wiggins… peccato che le altre squadre, per impedirgli di ottenere la 1°scelta, li stanno facendo vincere, incuranti che una o due sconfitte a testa per loro non significa niente ma per i sixers arrivare a 30/40w vorrà dire bye bye alla sintesi perfetta tra Jordan lebron e nembokid con passaporto canadese.

  • gasp

    Vista Bulls-Sixers

    Inizialmente sembrava che i Bulls avessero trovato la forma mentale e fisica giusta,difendendo e attaccando abbastanza bene portandosi anche a +20,ma dal terzo quarto hanno smesso di difendendere permettendo a Phila di portarsi prima sotto di 10 e a inizio 4/4 il pareggio con un Carter-Williams strepitoso (20 dei suoi 26 punti nel secondo tempo),sorpassando Chicago a 2:30 dalla fine e con Hawes (un altro giocatore rispetto all’anno scorso) che prima stoppa Rose e poi firma il sorpasso a pochi secondi dalla fine.

    Rose
    Fuori fase assolutamente,non ha ancora trovato il feeling con il parquet e non riesce a gestire i possessi decisivi (nel 4/4 cinque palle perse e metà negli ultimi minuti)

    Philadelphia è una discreta squadra ma quando la fase di rodaggio per le squadre finirà,non vinceranno tanto,però MCW possibile R.O.Y

  • ILoveThisGame

    Rose non è ancora riuscito ad arrivare a 20 pt o almeno 10 ast in 3 partite partenza pessima per lui dopo i suoi proclami di essere il più forte dellavlega, speriamo per lo spettacolo che migliori. MCWilliams sta sera se l’è mangiato sotto tutti i punti di vista, play completo e credo che più in la la tripla doppia con lui si potrebbe vedere almeno 4 5; volte a stsgione. Evidentemente ora phila pensa a valorizzare la squadra, a tankare ci ppenserà più tardi ( giudti cosi) anche perché con la stagipne di Turner forse servirà più un’altra scelta che wiggins.
    Ottimo Beli e titorno di TD ad alti livelli ma a portland se i “big three” giocano così sarà dura per chiunque.
    Prima buona prestazione per McClemore, speriamo che si accenda la sfifa per il ROY.

  • S.Bei

    Anthony Davis prestazione mostruosa….e ancora non ci ha fatto vedere il suo tiro da 3…

  • Nicola

    Batum che tira la tripla a tempo scaduto per registrare la tripla-doppia…ahah che pagliaccio…

  • cuni

    Tankare: lo stai facendo nel modo sbagliato

  • low profile

    Il monociglio mi manda via di testa, come spesso accade alcune pre season sono più indicative di altre(vero Rose?), ma a parte ciò Davis è uno vero, uno che sposta, sempre parlando di giocatori che mi mandano fuori di testa ennesima super prestazione dello splash duo in quel di oakland, che piacere per gli occhi vederli giocare. Spurs che come sempre le prendendo a portland, dispiaciuto per il beli ma la buona notizia è che l’inserimento nel sistema sempre procedere spedito, dai Marco continua così!

    Phila quest’anno sembra intenzionata a tankare l’anello, certo siamo solo all’inizio della regular tanking ma con questo gioco anche nei playtank potranno tankare la loro. Adesso vado a tankare un aperitivo prima di tankare pranzo, ci tankiamo dopo, ciao

  • D-Matt

    Al posto che pensare a wade, dovreste pensare a rose che rischia di essere finito a 25 anni e non a 32

  • brazzz

    rose è stato femo un anno e mezzo,potrà esser pronto dopo 3 partite?ma siete fuori?poi son fra quelli che pensano che col tipo di gioco che ha faticherà a tornare come prima, ma noncerto x 3 partite 3…
    sixers..dico solo che nel 2006,dopo 3 partite,eravamo 3-0,poi andammo 4-19 e il 3 si fece scambiare..insomma,conta una sega..giocano leggeri,senza stress,e si divertono..probabilmente a inizio stagione può bastare..poi che la panchina non esiste e che il quintetto..insomma..verrà fuori…certo,il rookie preso alla 11 pare possa essere un gran colpo…ma storicamente i sixers con le scelte ci prendono..sui fa e negli scambi iniziano i dolori…

  • Danilo

    Finale Sixers-Thunders

    Phila campione 2014!!!!!!!

  • Slevin1985

    Su Rose ogni commento è superfluo e certi senza senso, avrà bisogno di una ventina di partita per riprendere sicurezza e ritmo dei giorni migliori.
    Per Davis ottimo inizio di stagione speriamo che continui cosi, sicuramente tra un paio di anni potrebbe essere il migliore nel suo ruolo senza troppe difficoltà.
    Come dice Brazz, Phila avrà tutto il tempo per iniziare a perdere

  • Magic

    Passa sotto silenzio la scomparsa di Bennet: mi chiedo il senso di sceglierlo alla 1 se poi non ci punti (per ora).

    MCW è spettacolo puro, ma si vedeva già a Syracuse che si sarebbe adattato benissimo alla NBA.
    Non è male nemmeno Wroten; Turner potrebbe finalemnte esplodere e Young è una buonissima ala. Ergo, @Brazzz, non siete tanto male come la lettura del roster potrebbe far pensare. Più che Wiggins…io a Phila vedrei benissimo Parker.

    Rose fatica tremendamente (e ovviamente). La preseason aveva illuso molti, ci vorrà tempo per rivederlo ad altissimo livello.

  • “The word tanking, in terms of sport, would be used to describe a bad performance,Tanking is the act of giving up a match or “throwing it away”, losing intentionally or not competing.”

    Una squadra che gioca a perdere e che al terzo quarto è sotto di 20 dovrebbe altro che tirare i remi in barca, ma a Philadelphia evidentemente vuol dire tutta un’altra cosa, MCW alla sua 3° partita NBA si è stuprato Rose…..futuro Rookie of the Year!!!

  • sgm

    Avevano detto che Rose aveva male al collo e la sua presenza alla partita di ieri notte non era proprio sicura al 100%…

  • mad-mel

    Vedendo questo Rose fuori dal gioco e fuori fase fa capire perchè i Bulls, non l’hanno schierato contro gli Heat nei playoffs. Sarebbe stato carne da macello.
    D’altronde c’è stato solo un giocatore che dopo sei mesi di infortunio ritorna e spara piu di 60 punti con record incluso ai playoffs contro una delle migliori squadre di sempre.Ehehe.
    @Alert Belinelli è il migliore degli Italiani non per talento ma perchè ha due palle grandi come una casa.
    Metti la testa del Marco alla mummia di Bargnani e avremmo un italiano all’all star game.

  • questo è il mini recap che ho scritto stanotte subito dopo la partita sulla nostra pagina facebook degli sport a Phila (PSF Philly Sports Fanhouse)

    Chicago Bulls 104 Philadelphia 76ers 107 …..ed è successo, i Sixers continuano a vincere, anzi a non perdere, cosa assolutamente inusuale per una squadra nata teoricamente per perdere, i Bulls partono duro, vanno subito in vantaggio e ci rimarranno fino a metà terzo quarto toccando addiritura il +20, giochi fatti dunque?!?
    Non per questi Sixers che proprio nel terzo quarto suonano la carica guidati dall’incredibile rookie Michael Carter William, risaliranno piano piano la china anche grazie alle incredibile triple di Thaddeus Young e Spencer Hawes non proprio specialisti del mestiere, Sixers per la prima volta in vantaggio negli utlimi 5 minuti dalla partita, ma per fortuna i Bulls pur essendo sempre a contatto non portano la W a casa, reo un pessimo Rose che butta palloni nei minuti finali. Con 5 secondi allo scadere e i Bulls sotto di 3 Dengo prova a sparare la tripla dell’overtime, ma si impatta sul ferro e Anderson raccoglie, la partita finisce li, i Sixers continuano a stupire il mondo!
    Ma adesso veniamo ai voti

    Evan Turner 8: fino adesso sempre sopra i 20 punti, e Jimmy Butler è uno specialista difensivo, questa sera altro ventello (20)

    Michael Carter Williams 9: come contro Washington parte male (1-7 all halftime) ma poi si scatena nella seconda metà, quando pare davvero immarcabile, nemmeno Rose può niente, per lui doppia doppia da 26 pts e 10 ass

    Spencer Hawes 7.5: allora era Collins che sbagliava tutto con lui? probabile, smista assist, gioca in post, tira da 3, cattura rimbalzi….all around, doppia doppia anche per lui da 18 pts e 11 rimb e aggiungiamoci anche 3 stoppate

    Thaddeus Young 7: chi si aspettava un altra prestazione monstre come a Washington non è rimasto deluso, meno punti ma canestri pesanti per lui, non è mai stato un tiratore da 3 ma oggi ben 3 su 4 da dietro arco, solo provvidenza?!?

    Tony Wroten 7: sesto uomo di pregio, quando è servito c’è sempre stato, oggi come nelle altre partite, grazie Memphis!

    James Anderson 7.5: classico esempio di giocatore che non va giudicato dal suo boxscore, difensore brutale e agressivo, contesta tutti i tiri, specialista!

    Lavoy Allen: 6.5: Stesso discorso di Anderson, ottimo difensore dal post, oggi ha fatto sudare Boozer in più occasioni e col jumperino smarcato c’è!

    Coach Brown 10: se la stagione finisse oggi, Coach of the Year award a mani basse, ma per il tanking?!?!

    -AndreaPhillyMarchi-

  • low profile

    Brazz

    non so se ti riferivi anche al mio commento ma a scanso di equivoci io sono d’accordissimo con te. Volevo solo dire che se per certi casi le pre season sono specchietti per le allodole – i 20 e passa punti a partita di Rose dopo tutto quel tempo lo erano certamente, ma appunto diamogli tempo per togliersi la ruggine – altre volte le pre season danno più indicazioni di quelle che di fatto vogliamo vedere, penso allo 0-7 dei Lakers l’anno scorso poi diventato 0-5 (o qualcosa del genere) ad inizio stagione o, e perché no, le belle prestazioni del mono-ciglio non solo replicate ma migliorate di queste prime partite.
    Dare giudizi adesso è da folli ma se non discutiamo dei fatti attuali ci aspetta un infinito Kobe vs LBJ o ieri vs oggi fino ai PO, sai che palle

  • sulla grinta di Belinelli non si discute, riesce sempre a ritagliarsi il suo posto in NBA, e a Chicago l’hanno presa male quando è dovuto andarsene, detto tutto!!!

  • Michael Philips

    Rose sarà ancora fuori condizione, ma nel mentre ha già piazzato un game winner. Calma prima di fare uscite alla d-matt.

    Magic

    completamente d’accordo su bennett. Sono solo 3 gare, ma coach brown potrebbe andare avanti senza usarlo, ovvero lasciando il campo i 13 min attuali. Vedendolo in mezzo agli altri poi sembra proprio piccolo per il ruolo, e sopratutto considerando che in squadra ci sono varejao(210cm), zeller(213), T.Thompson(208cm) e Bynum(213-216) lui risulta un’ala piccola con la mobilità di un pivot. Ovvero un gran bel problema.

    Sui cavs, ho visto un irving sano ma completamente fuori dai giochi e poco incisivo. I cavs dovranno riorganizzarsi per bene se vogliono sfruttare al meglio il loro potenziale.

    carter-williams per ora ha fatto benissimo, e consideriamo che ha affrontato miami e bulls. Vediamo dove sarà lui e phila tra un mese.

    george ha chiaramente letto il blog e quindi si è messo in testa di crearmi problemi. Meno male che c’è sempre un hibbert che naviga sempre tra alti e bassi.

    Davis sembra avere un certo potenziale…

  • Ammiraglio

    A proposito di quello che dice Magic, ma ‘sto Bennet? Che minchia ha?

  • Michael Philips

    mad-mel

    I 6 mesi di stop dopo un infortunio alla caviglia, non sono come i 15 mesi di rose con il ginocchio annientato.

    Curioso di vedere che stagione farà klay thompson ai warriors e parsons ai rockets.

    Tornando a Rose, ha detto che probabilmente terrà sul collo quei cerotti neri(simili a nastro adesivo da imballaggio…)per tutta la stagione se glielo permetteranno.

    Non ho capito che problemi abbia, ma questa non ci voleva.

  • gasp

    Michael Carter Williams R.O.Y (meglio MCW R.O.Y)
    Ma Spencer Hawes che ha fatto nella off-season?È passato da essere una sorta di Bargnani americano a fare gare da 20+11…

    Mp
    Irving mi sembra che ha fastidi a un gomito,ma questo non giustifica i 15,5 punti nelle tre partite con il 35 % dal campo.

    Bennett aveva problemi fisici,non adesso se ce li ha ancora

  • Magic

    Bennet potrà essere solo un discreto/buon giocatore, non quello che ti aspetteresti da una prima scelta nba. Se aggiungiamo dove è finito (squadra coperta fra i lunghi come poche)…il mistero è palese.
    È piccolo per un 4 e lentissimo per un 3: un bel problema, unito ad un coach che non sembra esserne innamorato.

    Irving me lo sarei aspettato col turbo in questo inizio di stagione, invece è poco aggressivo e pure impreciso (mai quanto waiters che sembra jr 2.0 in versione “sparacchiatore senza vergogna); attendo prestazioni ben diverse!

  • gasp
  • Michael Philips

    Ieri i pelicans hanno realizzato 18 stoppate: 6 di davis, 5 di smith 5 si stiemsma e 2 di gordon. Il quintetto dei bobcats è stato un insulto al gioco del basket.

  • @gasp aspetta che facciano l’antidoping ad Hawes, qualcosa sicuramente esce ahahah

  • gasp

    Ahaha poi si scopre che tutti i giocatori di Phila si dopano

  • DIO

    Come volevasi dimostrare, Toronto senza il peso morto Bargnani vincerà tante partite in più. Nessuna sorpresa a Cleveland, dove i cavs anche quest’anno saranno ben lontani dalla griglia playoff, con un irving sempre più imploso. vittoria di pirro per Dallas contro dei Grizzlies a fine corsa

  • AllanHouston20

    ma Danny Green da gara 3 delle finali è ritornato sulla terra… io non lo vedo come inamovibile e il Beli oltre a metterela con più continuità fa anche dell’altro sul paerquet.

    a Dallas finora Monta sotto controllo.

    sempre go Knicks

  • deron

    ricordo l’anno scorso che la metà o i tre quarti del forum dava del sopravvalutato a Davis..ahahahhaha
    Davis = Garnett

  • low profile

    AllanHouston20

    Stamattina mi son messo a leggere i forum dei tifosi e come da pronostico più di un post diceva quello che dici tu.
    Per me no e per una serie di motivi

    1- una rondine non fa primavera, Green non sta giocando bene ma conosce il sistema meglio del beli

    2- nonostante i grandi progressi fatti in difesa Green è uno stopper decisamente migliore del Beli, io lo considero tra i migliori in assoluto, troppo prezioso contro i titolari avversari

    3- gli anni passano e le finals sono state testimoni del declino di Manu, Marco al contrario di Green con le sue caratteristiche da una grande mano a Ginobili nel guidare la second unit, avere Manu più fresco potrebbe essere decisivo tra qualche mese, Green non è un creatore di gioco.

    4- Green dall’angolo è più affidabile del beli, uno è un mini all around, l’altro è un 3&D fatto e finito, meglio con i titolari.

    5- le cattive prestazioni di Green per me sono un voler provare a fare altro, mettere palla a terra, attaccare il ferro etc. se l’esperimento riesce bene, altrimenti si ritorna all’antico, il periodo dell’anno consente esperimenti

    insomma per me bene così, Marco deve continuare a lavorare, è banale lo so, ma non poteva capitare in un posto migliore

  • gasp

    Mi stavo vedendo Pelicans-Bobcats,e mi sono chiesto:Davis già top 5 ali?Secondo me si

  • davide

    ciao a tutti…come si fa a disdire la prova gratuita del league pass per evitare l’abbonamento automatico dopo il 5 novembre?

  • Ammiraglio

    Gasp

    Per me diventerà un mostro…

    Davide

    Spiacente, non ne ho idea.

  • Bill Simmons

    quello che stupisce di davis è che nel giro di un solo anno pare aver acquisito già una certa credibità anche come attaccante. E coi mezzi fisici che ha il fatto di saper battere così bene i liberi è un grossissimo punto a suo favore, a differenza di altri freak tipo Howard o Griffin. A proposito di Griffin 3 anni son passati e a me sembra lo stesso giocatore del primo anno. Quando uno vuole migliorare migliora e i risultati si vedono, vedi Lebron, vedi George, vedi Davis.

  • gasp

    Simmons
    Sa tirare bene i liberi perché fino a pochi anni fa era una guardia,ecco perché ha movenze e corre come le guardie.
    Sono più giusti i confronti con KG o Duncan?

  • Bill Simmons

    si ok ma parliamo sempre di un 2.08 con braccia chilometriche, e al college li tirava bene ma non così bene. Il paragone con Garnett mi pare più giusto

  • low profile

    È lungo,corre come una gazzella, si sta irrobustendo il giusto per reggere i contatti, lavora duro per sgrezzare i fondamentali e gioca sui 2 lati del campo, io non so a chi somiglia o dove può arrivare, ma se esiste un dio che lo protegga che di scimmie salterine ne ho abbastanza

  • ILoveThisGame

    più Garnett che Duncan…secondo me a livello di talento e esplosività e pure meglio di Garnett il problema è che la cattiveria, la determinazione e l’intelligenza cestistica di KG non si insegnano

  • fanboy

    bargnani quest’anno è l’anno della rinascita, forza NY!!!

  • gasp

    E ho appena visto che Davis è nativo di Chicago,ma vengono tutti da li?
    Comunque se stava 1-2 anni in più a Kentucky già al primo anno poteva benissimo fare 25+10 e forse finire in posti molto più interessanti…

  • Max

    star a discutere Rose dopo 3 partite è da malati di mente!!

  • Michael Philips

    Intanto, mentre noi ci siamo fatti diversi pipponi pensando a come avrebbe giocato durant senza westbrook, leggo su espn che russell tornerà OGGI contro i suns, in anticipo di un MESE sulla tabella di marcia.

    Tutto questo dopo che rose gli aveva detto: “hey russell, fai come me, prenditi tutto il tempo che ti serve”.

    Meraviglioso.

  • BBW_3

    Probabilmente Westbrook avrà visto cosa è succeso a Rose che si è preso “tutto il tempo che serve” e non vuole far la stessa fine…