Frecciata di Kevin Martin a Durant e i Thunder!

Tornato sotto l’ala di coach Adelman l’ex Kings ha ritrovato al vena realizzativa e punge la sua ultima squadra per la mentalità.

Dopo le prime 4 partite di stagione regolare la media punti di Kevin Martin (30 anni) recita 21.3 come ai vecchi tempi di Sacramento e Houston, a Minnesota Martin ah ritrovato il quintetto base, l’allenatore che lo lanciò nell’NBA Rick Adelman e una pallacanestro che sposa il suo stile…cosa che ad Oklahoma City non fu!

In un’intervista l’ex Kings ha dichiarato senza mezzi termini: “È bello giocare con questa squadra, nessuno pensa a vincere la classifica marcatori, ognuno ha la sua parte per poter raggiungere i Playoffs ed è la cosa che dico sempre ai ragazzi nuovi, si gioca insieme per vincere” aggiungendo: “Tutto questo resede bello giocare in questa squadra”.

Martin ha giocato solo 77 partite l’anno scorso con i Thunder con l’infausto ruolo di ricoprire quel posto di 6° uomo lasciato libero da James Harden (24 anni), 14.0 punti in 27′ per lui.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • in your wais

    Mah, che ci sia un attacco ai Thunders lo avete dedotto voi, nn mi pare lo dica…poi che pretende, lo scorso anno l’80% dei punti e delle azioni offensive arrivava dagli esterni, logico che per lui nn ci fossero troppi tiri

    Quest’anno è l’esatto inverso, ha un play pure accanto, ed i punti vengono soprattutto dai lunghi…

    Comunque Mister Playoff di Merda farebbe bene a pensare lui a come passare la palla, dato che ha il bostik sulle mani, senza contare che difende molto peggio di me

  • Stiv#6

    Con tutti i difetti del mondo che può avere in questo caso il buon Kevin mi sa che c’ha ragione.

  • in your wais

    E tu che ne sai, conosci le dinamiche interne di OKC? KD, quello che in teoria gioca per vincere la classifica dei marcatori, è davvero un giocatore egoista? A me nn pare proprio

  • Bill Simmons

    l’anno scorso tutto m’è sembrato tranne che Durant abbia pensato a vincere lo scoring title

  • Stiv#6

    @ in your wais
    Io non so le dinamiche interne, ma del resto nemmeno tu come nessun’altro a parte i giocatori di OKC. L’unica cosa che posso fare è basarmi sulle statistiche e le statistiche dicono che Durant tira e tira un bel po. E’ ovvio che il migliore della squadra debba prendersi le responsabilità, quindi più tiri, così come è ovvio che uno come Kevin Martin, abituato a stare in quintetto base, abbia fatto fatica ad accettare e digerire un ruolo da comprimario come la passata stagione e mettersi “al servizio” del Team.
    Ora chi può dire chi ha ragione? Chi può dire quanto a Martin bruci ancora il culo dall’anno scorso o quanto Durant possa essere realmente fighetta/primadonna/sonoilpiùbuonotirotuttoio?
    Io vado a sentimento e tu vai col tuo 😀
    Probabilmente la verità sta nel mezzo.

  • Bill Simmons

    le statistiche dicono che si è preso 18 tiri a partita l’anno scorso, tanti quanti quelli di lebron per fare un paragone. Stiam mica parlando di Melo che se ne prende 25, siamo seri

  • ILoveThisGame

    18 tiri ma conta anche i tiri liberi

  • Michael Philips

    Diciamo che Martin era il terzo violino dietro a due dei migliori realizzatori della lega. Il problema è che anche Harden lo è stato, e ha poi dimostrato di essere ben superiore a martin, quindi non capisco che aspettative potesse avere questo qui.

    Ora ai kings era da solo a segnare quindi è normale avesse più responsabilità, ma pretendere più spazio quando nel team hai quei due mostri mi pare eccessivo.

    Vediamo quanto resiste con Love, dato che la prima opzione offesinva sarà sempre lui per questi wolves.

    Insomma, non è il caso di un t-mac che chiede più tiri e alla prima occasione spacca il mondo dimostrando di meritare più spazio.

  • hanamichi sakuragi

    MP mi hai tolto le parole di bocca