James nella storia, NY a picco, Indiana 4-0!

Vittoria per Miami e record per James, crolla New York di nuovo in casa, bene Brooklyn e Indiana (4-0), Ellis esalta Dallas, Datome primi punti!

 

 

 

Toronto Raptors – Miami Heat 95-104
TOR: Gay 13 (10 rimb), Valanciunas 18, DeRozan 21, Lowry 13, Ross 11
MIA: James 35, Wade 20, Alle 14

A Toronto vincono gli Heat e LeBron James sigla l’ennesimo record della sua carriera, infatti grazie ai 35 punti realizzati stanotte è diventato il 5° giocatore di sempre a concludere 500 partite in doppia-cifra a referto; fino al 71-71 del 3° quarto c’è atta partita, poi allungo Miami grazie al buzzer-beater di Wade sulla sirena del 3° (74-78) e break di 12-0 nei primi 4’ del 4°, 74-90 e game-over per i Raptors.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=0543YIJauR4]

Brooklyn Nets – Utah Jazz 104-88
BKN: Pierce 11, Lopez 27, Johnson 12, Williams 10, Blatche 10
UTA: Kanter 21, Hayward 22, Burks 13, Gobert (11 rimb)

Tutto facile per i Brooklyn Nets (prima W per Jason Kidd) contro i Jazz in un match condotto dall’inizio alla fine; nel primo quarto Brook Lopez si scatena realizzando 11 dei suoi 27 punti finale, alla prima sirena il vantaggio dei padroni di casa è già in doppia-cifra (28-18).

Detroit Pistons – Indiana Pacers 91-99
DET: Smith 16, Monroe 14 (10 rimb), Jennings 17, Singler 13
IND: George 31 (10 rimb), West 12, Hibbert 8 (10 rimb), Stephenson 10, Watson 15

Italian Job: Datome 2 pt (1/3, 0/4 da 3), 3 rimb, 1 ass

Malgrado l’imbarcata subita nel 2° tempo (27-9) gli Indiana Pacers riescono ad espugnare il Palace di Detroit nel giorno del primo canestro NBA di Gigi Datome (2 punti in 11’); Indiana scappa via nei primi 12’ sul +15, black-out nel 2° quarto e Pistons avanti di 3 (41-38) all’intervallo, i Pacers si dimostrano una grade squadra non subendo il contraccolpo psicologico del 2° periodo cominciano la ripresa con un parziale di 15-2 col quale scappano sul +9 (46-55) e non sui gireranno più.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=2T8Z5JsKsDk]

New York Knicks – Charlotte Bobcats 97-102
NYK: Anthony 32, Felton 14, Shumpert 14, World Peace 18
CHA: Kidd-Gilchrist 16, Henderson 18, Walker 25, Taylor 13, Sessions 10

Italian Job: Bargnani 6 pt (2/5, 2/2 tl), 2 rimb, 1 persa

Seconda sconfitta consecutiva interna per i Knicks che dopo il K.O con Minnesota sono costretti a cedere di fronte ai Charlotte Bobcats di Kemba Walker; finale in volata con Anthony (10/28 dal campo) che trova la tripla del -3 (96-99), McRoberts perde palla e costringe Walker a fare fallo su Shumpert che però fa 1/2 dalla lunetta per il -2 (97-99) a 15” dalla fine. Sul capovolgimento Gerald Henderson non tremerà dalla lunetta e il suo 2/2 manderà i tigli di coda sul 97-101 a 13”. Inoltre infortunio al ginocchio per Tyson Chandler.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=hJnfqFf-hnw]

New Orleans Pelicans – Phoenix Suns 98-104
NOP: Davis 17 (11 rimb), Smith 13, Gordon 20, Roberts 17, Morrow 10
PHX: Plumlee 10, Green 18, Bledsoe 25, Markieff Morris 17, Marcus Morris 16

Eric Bledsoe ci sta prendendo gusto, dopo il buzzer-betaer decisivo di qualche giorno fa stanotte ha chiuso a referto con 25 punti guidando i Suns a casa dei Pelicans; 3° periodo fantascientifico al tiro per gli ospiti, 68% dal campo con 7/10 da 3 punti e dal -4 (45-41) dell’intervallo al +9 (69-78). New Orleans tornerà sotto sul -2 a 5’26” ma un 6-0 Suns chiuderà definitivamente la partita sul +8 a 2’25”.

Dallas Mavericks – Los Angeles Lakers 123-104
DAL: Marion 11, Nowitzki 11, Dalembert 10, Ellis 30, Claderon 12, Blair 10, Crowder 18
LAL: Gasol 10, Kaman 10, Farmar 11, Young 21, Meeks 11

Monta Ellis sempre più idolo a Dallas, grazie ai suoi 30 punti (11/14 dal campo!) ha aiutato i Mavericks ad infrangere quella maledizione che li vedeva sconfitti in casa contro i Lakers da 5 partite consecutive; match già chiuso all’intervallo con i padroni di casa comodamente avanti 67-48 con Monta a quota 16 punti.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=qC9aF4ZhIfo]

Denver Nuggets – San Antonio Spurs 94-102
DEN: Hamilton 11, Faried 15, Foye 11, Lawson 20, Mozgov 11
SAS: Leonard 14, Duncan 17, Splitter 12, Parker 24

Italian Job: Gallinari DNP (DEN) / Belinelli (SAS) 4 pt (2/5 da 2), 1 ass

I San Antonio Spurs escono alla distanza e vincono a Pepsi Center di Denver; Nuggets che entrano nel quarto finale avanti 78-72 (furono anche avanti di 13), i texani stringono qualche vite in difesa paralizzando totalmente l’attacco locale (2/17 nel finale di partita)mentre davanti ci ha pensato il alito Tony Parker, 16-30 il parziale del 4° periodo e W Spurs.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=Pub0eTJBJRs]

Portland Trail Blazers – Houston Rockets 101-116
POR: Batum 13, Aldridge 21, Matthews 19, Lillard 22
HOU: Howard 29 (13 rimb), Harden 33, Lin 12, Beverley 12

Gli Houston Rockets rialzano subito la testa 24 ore dopo la batosta con i Clippers, Howard e Harden combinano per 62 punti e mandano K.O Portland; gli ospiti vanno al riposo lungo avanti 505-55 e aprirono il 3° periodo con un break di 15-2 per il +18 (52-70).

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=YJvP3w8lFTs]

Sacramento Kings – Atlanta Hawks 100-105
SAC: Salmons 13, Cousins 11, McLemore 15, Thomas 26
ATL: Millsap 25 (11 rimb), Horford 27 (10 rimb), Teague 18 (10 ass)

Con tre doppie-doppie dei 3 giocatori chiave gli Hawks vincono a Sacramento; a 3” dalla dine i Kings hanno la palla del pareggio ma Isaiah Thomas sbaglia la tripla del 103-103 e e Horfod congelerà la partita dalla lunetta.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • gasp

    Quaqquo
    Mi sono informato meglio e ho letto che questo è il terzo figlio per Bosh,alla faccia del finocchio!Questo ci ha dato dentro di brutto

    Redbull
    Ma MJ la ha già venduta?Se si ha quanto?Avevo sentito 30 milioni di dollari

  • ILoveThisGame

    Su George: giocatore tra i più completi della lega, una sorta di Iguodala più forte a livello offensivo,meno passatore, ma molto più continuo e di sicuro affidamento, cosa che lo differenzia di Iggy e che lo rende più forte. Penso che ogni allenatore lo vorrebbe nella propria squadra ma che nessuno lo prenderebbe come prima scelta = secondo violino di assoluto livello( Wade con Lebron) o primo violino in una squadra con un sistema di gioco collettivo molto efficente(uno dei protagonisti nell’ultimo titolo di Detroit, ad esempio Billups anche se il ruolo è diverso).
    Nulla vieta comunque che in futuro diventi una stella della squadra fatta e finita.

  • low profile

    Bosh è la prova che nel 2013 si può coniugare una più che soddisfacente vita lavorativa all’essere mamma di 3 figli

  • alert70

    Un anno e mezzo e si torna in Europa!

    Knicks schifosi, non giocano di squadra, subiscono 64 punti e rotti in due quarti senza fermare uno che sia uno. Difendono come me su una gamba. Imbarazzanti. Non un pnr, Melo che sparacchia, Metta che fa i cavoli suoi ma perlomeno fa qualcosa, mentre Woodson fa l’offeso. Fossi in lui mi preoccuperei di un possibile esonero. Il romano sta contando i giorni del ritorno in Europa, uno schifo, non cagato di striscio dai compagni, che fanno a pugni a chi tira ad minchiam, in difesa molle, na novità, per poi sedersi in panca nel quarto finale. Fortuna sua che c’è chi sta peggio, Stat veramente al capitolo finale. 30 mln totali spesi per nulla.

    Ora ci si divertirà con Chandler fuori almeno fino a Natale. Auguri.

  • michele

    ahahha grande iyw, ho fatto solo una battuta ma sapevo che avresti risposto col consueto sermone agiografico…sei più prevedibile di una sconfitta del milan al camp nou!

  • prescelto

    ma perchè il 23 stilizzato praticamente su tutti i cancelli e le stanze della casa,una casa per dirla alla barney stinson leggen….daria

  • Quaqquo

    Low Profile

    ahahahahaahauahuhau grande !