George risponde a Rose: “Chicago è finita!”

La stella dei Pacers risponde alla provocazione che quella dei Bulls aveva lanciato ad inizio stagione in merito alla vera rivalità dell’East.

Qualche settimana fa Derrick Rose (25 anni) aveva snobbato gli Indiana Pacers come loro principali rivali nella Eastern Conference dopo logicamente i Miami Heat (CLICCA QUI per leggere), dopo la batosta subita alla Bankers Life Fieldhouse contro Indiana, Paul George (23 anni) ha voluto rispondergli a tono!

Inizio di stagione a 5 stelle per Pacers, 5 come le vittorie consecutive (5-0) e come il livello mostrato proprio dall’ex prodotto di Fresno State (25.8 punti, 8.2 rimbalzi e 4.0 assist) che sui Bulls non ci è andato leggero, a Steve Aschburner di NBA.com ha dichiarato: “Vogliamo toglierci da quell’ombra di fratellini in questa Division” aggiungendo: “La loro era di successi è finita con Michael Jordan, questa è una nuova era, una nuova squadra ed è nostra finché potremo!”.

Indiana ha vinto gli ultimi 3 incontri contro Chicago nonché 4 degli ultimi 5 e comanda la Central Division con 2.5 gare di vantaggio sulla coppia Detroit-Milwauke (2-2) e ben 3.5 sui Chicago Bulls (1-3).

NON PERDETEVI L’INTERVISTA DELLE 16:00!!!
UN I
NDIZIO?

iene

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • marcus833

    George come Marimba…

  • fanboy

    george 1 – rose 0

  • marimba

    Paul george sei un giocatore kobe bryant. Voglio del danaro o ti cito per plagio. Michael jordan il tuo ultimo buzzer beater è stato al McDonald’ s party dove hai ingerito l’ultimo panino allo scadere dei 24(mc’menu). Kobe bryant in confronto a te nash ha la vitalità di un chamberlaine nel suo prime con le donne.

  • Ammiraglio

    Ha esagerato con le dichiarazioni, ma Chicago e Rose mi stanno decisamente sui coglioni, ad esclusione del grandissimo Thibodeau.

  • redbull

    ammetto che rose con questa storia che è stato fermo più di un anno per poi dire “sono più forte di prima” ha perso punti

    insomma almeno non dirle certe cose se non fai seguire i fatti

  • Doctor J

    Ben detto redbull, esattamente quello che sostenevo ieri. George invece mi piace molto come persona e come giocatore, zitto zitto sta entrando nella elite della nba, grande difesa, grande tiro e grande atletismo e forza fisica. In più non è mai sopra le righe anzi è molto sportivo, mi ricordo ancora il “cinque” con LeBron negli scorsi PO. Questo diventa forte forte.

  • michele

    ci sta un po’ di pepe nella rivalità tra squadre della stessa zona geografica, chicago e indiana erano acerrime nemiche già ai tempi di jordan e miller.