New York missione 2015: Kevin Love!?

La franchigia della Grande Mela pensa già all’estate del 2015 con già prefissato il grande obiettivo, l’ala forte dei Timberwolves!

Siamo ancora lontani dall’attesissima estate 2014 ma c’é chi già pensa a quella del 2015 e ci stiamo riferendo di quella giungla chiamata New York Knicks che vuole assolutamente tenersi Carmelo Anthony (28 anni) e allo stesso tempo accontentarlo prendendogli un secondo violino a 5 stelle ed il nome c’é già!

Secondo Adrian Wojanrowski di NBA On Yahoo i Knicks sono già al lavoro pre creare lo spazio salariale per portarsi a casa nel 2015 niente meno che Kevin Love (25 anni) il quale però avrà molte opzioni; infatti Love è l’oggetto del desiderio di molte franchigie quali Los Angeles Lakers in primis in quanto nativo di Santa Monica, i Chicago Bulls, New York e i Minnesota Timberwolves con i quali potrebbe ambire al massimo contrattuale che nessuna delle franchigie citate può offrirgli.

Torniamo alla situazione dei Knicks che a quanto problemi salariali sono unici nella Lega infatti dovranno sopportar per tutta la stagione 2014/15 i pensati contratti di Amar’e Stoudemire (30 anni), Tyson Chandler (31 anni) e Andrea Bargnani (28 anni) che sommati ammontano a circa $50 milioni, il tutto con Melo che a giugno 2014 sarà free-agent e vorrà delle risposte solide dalla franchigia.

L’idea dei Knicks è quella di resistere la prossima stagione rifirmando al massimo Anthony, liberarsi a giugno 2015 dei tre contrattoni e di lasciare carta bianca allo stesso Melo per costruirsi la squadra…tutto molto bello ma ci sono 3 punti su cui riflettere?
1) Anthony aspetterà e giocherà “ad michiam” un’altra stagione?
2) Anthony vuole davvero restare a NY?
3) E se con Love finisce come con LeBron nel 2010?

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Bill Simmons

    Love c’ha scritto Lakers in fronte, per evidenti motivi

  • Procionide

    Scusate se dissento, ma Love ci ha scritto in fronte solo che è libero tra due anni, e da qui al 2015 ne succedono di cose…

  • low profile

    Credo che alludesse alla parentela con i Bach boys

  • tom

    love deve andare a ny per fare coppia con world peace.

  • gennarino

    love rimane dov’è, fedele alla maglia.

  • Bill Simmons

    cosa vuoi che succeda, a minnie sicuramente non ci resta, nel 2015 va in free agency e nel frattempo i lakers avranno già lo spazio salariale per prendere lui e magari qualcun altro, e tra i due big market non ho grossi dubbi sul fatto che sceglierà LA. Penso che Love sia il numero 1 della lista per i Lakers e anche il più facile da prendere. Matrimonio scontatissimo considerando anche le origini di Love

  • BAUBAU

    quoto Bill Simmons, Love ha Lakers scritto in fronte, al 99% andrà ad LA

  • Procionide

    So che a volte defeco il pene, ma mi chiedo:
    se Love deve andare a LA perchè è di LA, perchè Bryant non gioca a Philadelphia, Durant a Washington, James a Cleveland, Wade a Chicago, Howard ad Atlanta, Paul ai Bobcats, Anthony ai Knic… ok passi per Anthony, Westbrook a LA, ecc. ecc.?

  • 8gld

    presto parlarne ma di primo acchitto o rimane nel Minnesota perchè la gestione Adelman funziona, Rubio inizia a dar spettacolo e lui si mette bei verdoni in tasca o torna a casa ai Lal.
    NewYork con Antonhy?…difficile. Più facile che lo incontri anche a lui in quel della California.

  • Quaqquo

    Antony non è tipo da LA, ha la pancia e non può andare in giro a Venice Beach

  • Bill Simmons

    scusa ma cosa c’entra, non mischiare le mele con le pere, qui parliamo di un all star nel suo prime che da free agent non da rookie deve firmare il contratto più importante della sua carriera, c’è di mezzo la squadra più potente e vincente della storia nba (insieme ai celtics) che casualmente è anche la squadra della sua città natale, fossero i bobcats col cazzo c’andrebbe.

  • Lemmy

    Procionide

    perchè forse i Cavs non sono i Lakers, i Wizards non sono i Lakers, i Sixers non sono i Lakers, gli Hawks non sono i Lakers, gli….ecc non sono i Lakers?

  • shaq4ever

    non so quanto effettivamente conti andare nella squadra della tua città, alla fine si spostano tutti i giorni da una parte all’altra dell’america e d’estate possono stare dove vogliono. se per dire le garanzie offerte da NY fossero migliori non vedo perchè non dovrebbe andar lì

    più che altro love ha mai detto di tifare lakers? perchè magari (improbabile eh) tifa clippers o addirittura golden state

  • tom

    i lakers non sono i celtics… perchè non andare a boston allora?????

  • Procionide

    Ogni volta che una star deve diventare free agent entro i successivi 3 anni arrivano le previsioni che sicuramente andrà a LA perchè:
    – è di LA, o un suo parente è di LA, o nel suo nome ci sono le lettere “la”
    – tifa Lakers da quando ha visto giocare Mikan al Forum
    – il cugino del collega di suo padre ha una quota nei Lakers
    – soffre di quionofobia
    – in California non si pagano le tasse
    – c’è una profezia che lo predice, è custodita al Ministero della magia
    – vuole vincere, o vuole fare soldi, o vuole la gnocca, o vuole andare per locali, o vuole fare una qualunque di quelle cose che si possono fare solo se vivi a LA o meglio, se sei un giocatore dei Lakers.

    Visto tutto ciò mi sembra incredibile che ai Lakers non ci sia nessuno dei migliori 24 giocatori della Lega!

  • BAUBAU

    Procionide, ma c’è il 25° che è migliore degli altri 24…

  • 8gld

    Per me, sulle franchigie indicate, non mi dispiacerebbe affatto che rimanga nel Minnesota o che prenda la strada di Chicago.
    Ma difficile non mettere dentro i Lakers visto che tipo di rifondazione si sta per prospettare. Tutti in scadenza, salary leggerissimo e piazza ben vista da tanti.
    Sponda Lakers perchè i cugini hanno Griffin…

  • in your wais

    Se dovessi dire un nome oggi, pure io direi L.A. Ma da qui a due anni, hai voglia a cose che cambiano…

    Se Minny (con cui ha già prolungato una volta, ricordiamo) gli mette attorno una squadra da titolo (ed ad oggi, con una coach da favola e la gente sana, se nn da titolo sono comunque una squadra di prima fascia), i motivi per andarsene sarebbero relativi…

  • hanamichi sakuragi

    tom: la tua battuta su love e wolrd peace— sei un genio!!!