NCAA Night Report (16/11/2013)

Bene gli Orange, Wichita State continua a vincere, soffre Wisconsin, bene i Gators con un super Prather, Ohio State passa a Marquette.

 

Syracuse (#9) – Colgate 69-50
SYR: Fair 20, Ennis 12, Gbinike 11, Cooney 10, Grant 6, Keita 4, Christmas 2, Roberson 2, Patterson 2, Coleman, Johnson
COLG: Jacobs 13, Tillotson 9, Burnatowski 7, Moore 6, Sherman-Newsome 6, Roh 4, McMullen 2, Fenton 2, Johnson 1, Graham, Harries

Dopo qualche minuti di apprensione inziale dove Colgate riesce a restare avanti il talent e la tecnica superiore degli Orange hanno la meglio sulla voglia di Colgate. Dal 18-18 a 8’ dal riposo in soli tre minuti Syracuse va avanti 30-18 scavando un solco che Raiders non riusciranno più a stringere.

Florida (#11) – AR-Little Rock 80-56
FLA: Prather 27, Finney-Smith 17, Hill 14 (5 rub.), Young 10, Yeguete 6, Kurtz 6, Frazier II 6, Walker, Carter, Donovan, Edwards
UALR: Neighbour 21, White 16, Thomas 8, Hagins 6, Isler 2, Smith 2, Osse 1, Leeper, Hill, Billings, Isom

Il primo tempo vede I Trojans lottare alla pari con I Gators che faticano a prendere il controllo della partita, fino al 6’ del secondo tempo la partita è equilibrata ma Florida preme sull’acceleratore e poco più di 5 minuti si porta sul +17 quando mancano 9 minuti al termine. Prestazione al tiro quasi perfetta per Casey Prather.

VCU (#14) – Winthrop 92-71
VCU: Weber 16 (5 rub.), Graham 13 (10 rimb.), Reddic 11 (4 rub.), Brandenberg 11 (4 rub.), Lewis 11, Alie-Cox 10, Johnson 8, Shannon 4, Brooks 4, Guest 2, Burgess 2, Burk, Burston, Lyles.
WIN: Smith 15, Bourne 11, Johnson 11, Jerome 9, Prescott 6, Vega 6, Brown 4, Davenport 4, Farmer 3, Scott 2, Saicic, Carter.

Tutto facile per VCU che resta sempre in controllo del match nel primo tempo per poi affondare nei secondi 20’ approfittando delle numerose palle perse degli Eagles. I Rams portano ben 6 giocatori in doppia cifra, due dei quali in uscita dalla panchina.

Wichita State (#16) – Tennessee State 85-71
WICH: Cotton 18, Early 16, Wiggins 12, Baker 9, Carter 9, Lufile 6, VanVleet 5 (4 rub.), Coleby 5, Green 3, Wessel 2, Bush, Simon
TNST: Miller 23, Rhett 16 (11 rimb.,3 stop.), Queary 10, Eubanks 8, Gaither 4, Bates 3, Wellian 3, Mmonu 2, Harris 2, Nobles, Graham.

Fred VanVleet non riesce a replicare le buone prestazioni realizzative delle partite passate chiudendo con solo 5 punti e un 2/8 al tiro ma ci pensano Early e Cotton a segnare punti importanti con il secondo che fa 4 su 4 da tre punti.

Marquette (#17) – Ohio State (#10) 35-52
MARQ: Mayo 11, Gardner 10, Otule 4, J.Wilson 3, D.Willson 3, Thomas 2, Anderson 2, Taylor (9 rimb.), Burton.
OSU: Scott 13 (5 rub.), Thompson 13, Craft 10 (10 ass.), Smith 7, Williams 4 (5 stop.), Loving 3, McDonald 2, Ross, Della Valle

Italian Job: Della Valle (0/1 da 3) 2 rimb, 1 ass

Partita dal punteggio bassissimo che vede le due squadre tirare con percentuali vicine al 30% per buona parte della partita, Marquette chiuderà con un 18,9% al tiro con il 5% da 3 punti(1 su 18), Ohio State aggiusta la mira e con un secondo tempo da 33 punti riesce a vincere quasi di 20 punti.

Wisconsin (#20) – Green Bay 69-66
WIS: Kaminsky 16 (4 stop.), Dekker 13, Gasser 11, Brust 8, Koenig 7, Jackson 6, Hayes 6, Dukan 2.
GB: Sykes 32, Garrett 8, Love 7, Lowe 6, Brown 2, Fouse 2 (12 rimb.)

Wisonsin in netta difficoltà contro Green Bay di uno scatenato Sykes da 32 punti, partita equilibrata con i Phoenix che a 11’ dalla sirena sono avanti 43-49. A 5 secondi dal termine ancora Sykes ha la palla del pareggio ma Kaminsky lo stoppa regalando la vittoria ai suoi Badgers.

Virginia (#25) – Davidson 70-57
UVA: Tobey 18, Brogdon 17, Anderson 12, Mitchell 11 (9 rimb.), Gill 5, Perrantes 5, Harris 1, Nolte 1, Kirven, Atkins, Jones, Rogers.
DAV: Brooks 13, Sullivan 13, Kalinoski 13 (11 rimb.), Droney 9, Czerapowicz 6, Barham 3, Aase, McAuliffe, Mackay, Gibbs

Vittoria tranquilla per I Cavaliers che prendono il commando dopo 8 minuti senza più farsi agganciare dagli avversari se non in seguito a 2 triple consecutive a 3’ dal riposo ma è una cosa temporanea. Dopo 6’ del secondo tempo Virginia conduce 43-30, divario di 13 punti insormontabile per i Wildcats che vanno 0-3.

Commento

Vittoria importante per Ohio State contro un’ avversario difficile come Marquette, Fair si dimostra ancora una volta il leader di Syracuse che va sul 3-0. I Gators soffrono ma alla fine tutto si risolve con un +30 grazie alla grande prestazione di Casey Prather, Wisconsin soffre troppo contro Green Bay di uno straripante Keifer Sykes che segna ben 32 punti, VCU di Shaka Smart si impone agilmente su Winthorp e va anche lei sul 3-0, molto probabilmente salirà nel ranking della Associated Press. Wichita State vince anche con VanVleet impreciso al tiro con Cotton e Early a fare le due punte principali contro i Tigers di Tennessee State. Virginia vince con Davidson ma molto probabilmente dovrà salutare la top 25.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B