NCAA Night Report (18/11/2013)

Syrcause soffre con St.Francis, Arizona passeggia dandone 50 a Fair Dickinson, bene Duke e UCLA con Adams in grande forma

 

 

Michigan State (#1) – Portland 82-67
MSU: Appling 25, Payne 19, Harris 15, Dawson 8 (10 rimb.), Trice 8, Costello 4, Valentine 2, Ellis III 1, Gauna, Schilling, Kaminski
PORT: Bailey 12, Nicholas 11, Sharp 11, Van der Mars 9, Pressley 7, Gerum 7, Wintering 5, Thieleke 5, Barker , Riley

Michigan State non vuole rischiare la fiuguraccia scampata pochi giorni fa contro Columbia, Il trio Appling-Payne-Harris realizza oltre il 70% dei punti di squadra e i tre battono quasi da soli Portland, il gioco di squadra è l’arma in più per gli Spartans che fanno registrare ben 21 assist contro i 12 degli avversari,

Arizona (#5) – Fair Dickinson 100-50
ARIZ: York 20, Johnson 16, Hollis-Jefferson 13, Ashley 11, Gordon 10 (10 rimb.), Tarczewski 10, Hazzard 8, Pitts 5, McConnell 4 (9 ass.), Korcheck 3, Mellon, Peters, Conklin, Mason, Mayes.
FDU: Sanders 16, MacDonald 11, Jones 7, Kingsley 7, Harris 5, Gilette 2, Nix 2, Seilund, Owona (5 stop.), Mann, Dawson

Più 27 per I Wildcats dopo i primi 20’ di gioco, 15 giocatori ruotati da parte di Sean Miller, 40 minuti di allenamento davanti a 13’500 spettatori

Duke (#6) – UNC-Asheville 91-55
DUKE: Parker 21 (10 rimb.), Hood 18, Dawkins 13, Cook 10, Ojeleye 10, Hairston 4, Jones 4, Jefferson 3, Sulaimon 3, Thornton 3, Plumlee 2, Murphy, Zafirovski
UNCA: Hughes 16, Robertson 12, Roberts 9, Lane 5, Cunningham 5, Littlejhon 5, Rowsey 2, Biggerstaff 1, Bedulskis, Zilli, Pal, Casper, Wilmoth

Tutto secondo copione per Duke che nel primo turno dei NIT Tip-off Tournament batte UNC-Asheville senza particolari difficoltà, seconda doppia doppia per Jabari Parker che chiude con 21 punti e 10 rimbalzi ma anche con 6 palle perse, 18 punti per Hood, 13 punti per Andre Dawkins dalla panchina.

Syracuse (#9) – St Francis (NY) 56-50
SYR: Coleman 14, Grant 13, Cooney 12, Fair 7, Gbinije 6, Ennis 2, Keita 2, Christmas
SFNY: Cannon 16, Martin 13, White 10, Mckford 9, Milk 2, Ulmer, Fall, Hagigal, Isailovic, Douglas, Jones

Syracuse recupera nel finale una partita che stava sfuggendo di mano, poca brillantezza nel gioco degli Orange che faticano oltre il previsto contro la piccola St.Francis anche per le percentuali al tiro non eccezionali di Fair e Ennis (3 su 21 in due).

Florida (#16) – Southern 67-53
FLA: Young 12, Prather 10, Walker 10, Frazier II 9, Hill 8, Finney-Smith 8, Yeguete 5, Kurtz 5, Carter, Edwards, Donovan
SOU: Godfrey 18 (9 rimb.), Banks 12, Johnson 9, Lynch 6, Hyder 3, Monroe 2, Miller 2, Clark 1, Snow, Goodwin, Mitchell

Casey Prather non riesce a ripetere la grande prestazione di sabato contro Little Rock ma alla fine i Gators hanno lo stesso la meglio su Southern che tirando con il 18.6% da 3 e con il 56% i tiri liberi facilita le cose alla squadra di coach Donovan

Ucla (#22) – Sacramento 86-50
UCLA: Adams 21 (8 rub.), Powell 14, LaVine 14, Wear 12 (10 rimb.), Parker 10, Anderson 8, B.Alford 7, K.Alford, Brown, Kazemi, Williams
SAC: Garrity 18, Tiffin 9, McKinney 7, Salley 6, Stuteville 4, Demps 2, Mills 2, Barlett 2

Jordan Adams sale per la secondo volta consecutive sul ventello e Ucla batte Sacramento con un netto +36 finale, l’attacco di sacramento perde ben 18 palloni , 8 dei quali vengono recuperato proprio da Adams, Anderson un po’ spento dal punto di vista realizzativo ma gli 8 assist compensano il 2 su 7 al tiro. Zach LaVine segna 14 punti e 7 rimbalzi dalla panchina.

Commento

Arizona va sul 4-0 dopo una partita dominata dal 1° al 40° minuto e Aron Gordon si mantiene sui standard elevati, Syrcause sfiora la figuraccia contro St.Francis ma alla fine sbroglia la situazione rischiando la sua nona posizione nel ranking, UCLA sembra completamente un’altra squadra rispetto alla scorsa stagione, l’arrivo di Steve Alford ha sicuramente dato nuova energia all’ambiente che faticava a trovare nuovi stimoli, ordinaria amministrazione per Duke contro Asheville, I Gators in scioltezza vincono sui Southern anche senza i punti di Prather.

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste