Beal & Wall fermano Love, Stuckey batte NY!

Gran vittoria di Washington su Minnesota, tutto facile per Miami e Houston, Detroit batte finalmente NY in casa con Stuckey uomo partita, ok i Kings!

 

 

Washington Wizards – Minnesota Timberwolves 104-100
WAS: Webster 17, Nene 20, Gortat 14, Beal 25, Wall 14 (16 ass)
MIN: Brewer 16, Love 25 (11 rimb), Pekovic 13, Martin 11, Rubio 10, Barea 12

Cadono i T-Wolves nella capitale sotto i colpi di Bradley Beal e John Wall, Kevin Love chiude con 25 punti ma 16 dei quali nel primo tempo; infatti al riposo òungo sono gli ospiti a guidare sul +12 (51-63), poi i capitolini cambiano marcia e rifilano un parziale di 18-7 ad inizio 3° che li rimette in partita sul -1 (59-60). Il finale è punto a punto e la giocata chiave arriva dalle mani di Martell Webster, sua la tripla a 42” per il sorpasso sul 100-98, Martin sbaglierà il lyup e Beal non tremerà dalla lunetta per il +4 a 12”.

Detroit Pistons – New York Knicks 92-86
DET: Smith 19, Monroe 16 (11 rimb), Drummond 13 (11 rimb), Caldwell-Pope 13, Stuckey 21
NYK: Anthony 25, Bargnani 13, Shumpert 11, Smith 18

Italian Job: Datome (DET) 3 pt (1/2 da 3), 1 ass / Bargnani (NYK) 13 pt (6/10, 0/2, 1/1), 6 rimb (1 off), 2 ass, 1 stop

I Pistons tornano a casa e battono i New York Knicks con un Rodney Stuckey indemoniato nella seconda parte di gara (15 dei 21); proprio il #3 dei Pistons ha deciso la gara quando, a 1’55” dalla fin del 3° quarto, ha realizzato 12 punti consecutivi (nel break di 14-4) chiuso da una schiacciata di Drummond (assist Stuckey) per il +15 (78-63) dopo appena 3’ del 4° quarto, NY non riuscirà più a tornare in partita. Per Gigi Datome apparizione flash (4’) ma con una tripla a bersaglio!

Miami Heat – Atlanta Hawks 104-88
MIA: James 13, Bosh 19, Chalmers 14, Allen 17
ATL: Horford 12, Scott 15 (10 rimb), Antic 12

Miami vince senza difficoltà contro Atlanta (priva di Millsap) grazie alle ottime prove di Chris Bosh e Ray Allen, con LeBron spettatore (13 punti); anche qui il break è arrivato dalle giocate di un singolo, Mario Chalmers che da solo ha messo insieme 9 punti consecutivi (2+1 e due triple consecutive) nel 3° quarto spingendo i suoi dal +5 al +14 sul 68-54.

Houston Rockets – Boston Celtics 109-85
HOU: Parsons 11, Jones 24, Howard 10 (11 rimb), Harden 14, Beverley 16, Lin 11
BOS: Bradley 11, Crawford 10, Lee 17

Vittoria agevola anche per gli Houston Rockets sui Celtics con Terrence Jones top-scorer del match; incontro finito dopo soli 5’, infatti Houston non ha perso tempo iniziando con un 18-1 (5 stoppate), Boston passerà tutto il match ad inseguire senza mai riuscire ad andare sotto la doppia-cifra di scarto.

Sacramento Kings – Phoenix Suns 107-104
SAC: Cousins 27 (12 rimb), McLemore 19, Vasquez 11, Thomas 19, Patterson 10
PHX: Frye 17, Plumlee 10, Green 23, Dragic 10, Marcus Morris 19, Goodwin 16

Sacramento batte di misura e in rimonta Phoenix col solito Cousins e col primo acuto stagionale del rookie Ben McLemore; a 3035” dalla fine della partita Gerlad Green spara la tripla del +7 Suns (97-104), sarà l’ultimo canestro della partita per gli ospiti che entreranno nel black-out o più totale. Sacramento rimonta, pareggia con Outlaw a 39”, sorpassa con due tiri liberi di Thomas e poi suda quando a 6” prima Dragic e poi Morris mancheranno i canestri del pareggio e del sorpasso.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • mad-mel

    Difesa knicks pessima nell impedire le penetrazioni…e nelle rotazioni.
    La scorsa stagione soprattutto l inizio era il nostro forte…
    Ma stat non.mi sembra cosi cotto fisicamente…

  • Gattoneoneone

    New York sempre più in crisi, che Woodson sia giunto al capolinea?

    OT: Ma fabiostoppani, tifoso Rockets noto per i lunghi poemi con cui ci deliziava, che fine ha fatto?

  • mad-mel

    E Nitrorob?

  • prescelto

    new york fa ancora a tempo ad aggiustare la stagione visto che per andare ai playoffs ad est basta meno del 50% di vittorie,nottata abbastanza moscia anche se non sono suo tifoso meglio che kobe torni al più presto per dare più pepe alla regular season

  • Quaqquo

    Nitro ha cambiato lavoro, probabilmente non ha linea in quello nuovo oppure si è messo in proprio e non trova tempo.. oppure (ipotesi più accreditata) era in realtà Presti sotto falso nick, e visto che qua dentro viene considerato come un pirla per le mosse che ha fatto negli ultimi anni si è offeso e non scirve più.

  • michele

    che è sta morìa di commenti? dai mettiamo qualche argomento interessante..chi è più forte, kobe o lebron? messi o ronaldo? popovich o phil jackson?

    altra sconfitta di boston, adesso ci toccano pure gli SPooours, sarà un massacro.

  • brazzz

    i knicks fan morir dal ridere…

  • cuni

    Io la penso come quaqquo su nitrorob eheheh era presti eheh

    Comunque la città di NY davvero deludente in questo inizio, secondo voi chi è il primo che salta, se salta? Kidd o woodson? Io non saprei chi dire…

    Comunque odio ufficialmente kevin martin che stanotte ne ha messi 11 e la media è 23 circa e perdo la schedina causa 204 punti totali (avevo messo over 205,5). Perso x un canestro, che nervoso

  • gasp

    Knicks che perdono una importante gara contro i Pistons perché domani affrontano un proibitivo match con Indiana per di più in back to back,o succede un miracolo o le prendono…

    P.S Solo qui c’e la moria di commenti,dalle altre parti èil contrario

  • shaq4ever

    ho visto i knicks
    che dire.. bargnani parte bene con 3 canestri in fila nati su finta da 3, entrata e appoggio a canestro (anche 2+1). in difesa in 1vs1 molto bene contro i forti lunghi dei pistons, in aiuto sta spesso a guardare
    il vero problema dei knicks è che quando iniziano a essere sotto, smettono di eseguire (sempre che si possa parlare di esecuzione anche prima), il play non tocca palla e giocano solo carmelo e jr. non a caso bargnani avrà preso un tiro nel quarto quarto pur giocando esattamente come nel primo tempo.

    jr poi è osceno quanto a scelte, non lo si scopre certo oggi, ma quando inizia a palleggiare smette di guardare chiunque.
    un po’ meglio melo che però spesso si intestardisce. comunque questo prende sempre botte da orbi sotto canestro e spesso non gli danno il fallo, non aveva tutti i torti quando si è lamentato qualche giorno fa

  • shaq4ever

    il primo a saltare secondo me sarà woodson, kidd ha l’alibi di essere in una squadra molto cambiata, di cui non era allenatore ed essere alla prima esperienza

    questi knicks stanno deludendo pur avendo cambiato poco e, oltre ai risultati, il gioco espresso è pessimo. zero chimica

  • shaq4ever

    mi rivolgo ai più “vecchi”
    ma era mai capitato che così tanti giocatori decidessero già a inizio stagione di saltare i back-to-back? penso ad esempio a dunca, garnett, nash, wade

    mi dà l’idea che all’epoca quando uno non riusciva più a tenere i ritmi si ritirava. oggi invece si continua a giocare, pur con minutaggi e ruoli limitati, forse perchè si ha ancora voglia di vincere (bene) o perchè si vogliono ancora soldi (male)

  • mad-mel

    E lo sport moderno shaq…i fisici sono tirati al limite…e come i motori ad alte prestazioni devono fermarsi piu spesso. Stessa cosa nel calcio, da un po di anni e nata la storia del turnover.

  • brazzz

    il problema è che ormai l’aspetto fisico conta troppo..con annessi e connessi..maggiore atletismo,più infortuni,eccessiva incidenza dell’aspetto atletico fisico su quello tattico tecnico..per cui devi sempre essere al max isicamente,o perché hai solo il fisico,o perché altrimenti i ggiovani ti mangiano in testa,anche se magari cme tecnica o comprensione del gioco valgono un decimo…
    non mi piace…ma non è così solo il basket, è di tutti gli sport in genere

  • low profile

    Shaq

    Paro paro la versione di Mel e Brazzz, modern times….
    Per Duncan la questione è un po’ diversa, Pop ha sempre avuto un controllo nord koreano sui minutaggi, specialmente per gli anzianotti come TD

  • 8gld

    e Giangio?

  • Ma qui non interessa, a chi parla di calcio verrà cancellato il commenti, ci sono siti fatti apposta per scannarvi su quello sport, qui NO!

  • low profile

    Se nonno avesse avuto 3 palle era un flipper

  • prescelto

    a me manca molto stoppani con i suoi commenti lunghi come guerra e pace,ma anche nitrorob con la sua genuina spontaneità mi era simpatico.visto si dice che kobe torni per fine novembre ma io penso che già venerdì potrebbbe fare una sorpresina a golden state,i lakers sono fermi da domenica e giocheranno venerdì tutto ciò mi fa pensare che questa sosta anomala possa portare al recupero almeno in panca del 24

  • Cancelliamo anche quello di Pordenone allora

  • prescelto

    shaq 4ever,che io mi ricordi prima non esistevano pause per le superstar, michael jordan per esempio giocava sempre 82 partite anche quando i bulls avevano già assicurato il primo posto nei playoffs e anche gli altri non mancavano mai a meno di infortuni tipo barkley magic bird ecc giocavano sempre e cmq ,il fenomeno di non far giocare le star in btb mi sa che è cominciato col pop prima era tabù come fare fallo quando sei avanti di 3.anche lebron gioca sempre e kobe idem se non è infortunato ergo mi sa di alchimia tattica di coach pop come detto,per quanto riguarda wade è costretto dal ginocchio a non spremersi troppo altrimenti giocherebbe anche lui sempre

  • mad-mel

    secondo me si sono spostati in un altro sito….perche con portland che vola giangio dovrebbe esserci…cmq anche mp e iyw scrivono molto meno…e allen houston manca….bah..cmq felice che torni kobe…. cmq secondo me il mamba non si ritira fino a che non raggiunge i titoli di mj….ma soprattutto battere record punti di jordan ai playoffs e jabbar in stagione….fa quest anno piu un altro triennale….ci firmo sopra

  • Pordenone

    non capisco, qui ho letto fiumi di commenti su politica e musica e adesso non si può fare una mini escursione sul calcio?

  • gelo

    adesso torna kobe e tutta la lega ritrova il suo killer più spietato.
    lebron è il più forte,durant lo segue a ruota ma nessun giocatore della nba attuale è capace di incantare gli spetatori come il 24 dei Lakers.
    se torna il solito fenomeno a 35 anni dopo l’infortunio al tendine d’achille e con 17 anni di nba alle spalle vorrà dire che assisteremo all’ennesimo miracolo di questo giocatore leggendario.

    l’essenza di questo gioco,se avessi l’opportunità di assistere a una gara dal vivo per vedermi uno tra kobe,lebron e durant,senza esitare sceglierei il primo.
    e voi?

  • bongo fury

    Sull’aumento del turnover per le superstar nell’NBA concordo con brazzz, e forse questa è una delle cause se non la principale che ha contribuito dal mio punto di vista a rendere sempre più noiosa e scadente la regular season, specie nela prima metà.
    Magari è solo una mia impressione o forse con l’età mi entusiasmo sempre meno per ogni cosa, ma io trovo il livello delle partite, specie ripeto nella regular season di livello sempre più basso e noioso…troppe squadre che si gestiscono.assenze..infortuni…insomma tutto contribuisce ad avere uno spettacolo globale che per me è di livello sempre più scadente…poi comunque uno a cui piace l’NBA la guarda ma io fatico ormai ad appassionarmi…saranno anche i personaggi e le star di oggi..non so..magari è solo una mia impressione…

  • bongo fury

    Ad esempio se uno si avvicinasse all’NBA guardando una partita a caso negli ultimi 5-6 anni dei Toronto Raptors penso si darebbe al curling..

  • prescelto

    mel penso che i titoli di jordan siano difficili da eguagliare anche se ne manca solo uno ,kobe ha fatto il suo difficile che ritorni a vincere un titolo,per quanto riguarda i punti,penso che i punti nei playoffs siano a portata di mano gli basta fare 2 serie playoffs ,mentre penso che non ce la fccia a superare il record di jabbar nella rs dovrebbe giocare tipo altri 4 anni a pieno regime,difficile,ma tanto tutti i record di questo bellissimo sport fra 10 anni apparterranno a lebron

  • mad-mel

    andrei calmo…voglio vedere lebron post 32 anni…che piu o meno e la soglia critica di tanti giocatori con fisici pesanti…e ancora lunga….se comincia ad essere meno pericoloso in penetrazione…gli avversari concederanno meno distanza e di conseguenza i jump shot molto piu complicati….insomma bisogna vedere

  • gasp

    Credo che Stoppani e Nitrorob abbiano o fatto una brutta fine o abbiano tanto lavoro,IYW sarà a fare i puttantour in un paese dell’Est e MP comunque commenta quasi ogni giorno.

    Comunque Tony Allen sospeso per una gara per il calcio in faccia a CP3,forse hanno visto che era stato istintivo

  • brazzz

    bongo
    sai che concordo sempre con te..

  • gasp

    Non capisco sta moria di commenti,o siamo tutti vecchi e nostalgici alla brazzz o molti se ne sono andati in altri lidi…

  • Michael Philips

    mad-mel

    Lebron post 32 anni come te lo immagini? Io leggermente meno agile di oggi, ma non tanto, e con dei fondamentali sempre più curati. Alla lunga gli avversari potrebbero preferire la bestia atletica dei cavs. Già oggi sta tirando dalla media e da 3 come pochi altri nella lega. Quindi l’idea che c’era in passato, di un lebron finito una volta arrivato ad essere lento e vecchio rischia di essere ridicola.

    Questo tra 2-3 anni avrà perso cm di elevazione, ma giocherà più vicino al ferro, e se continua a migliorare, sarà diventato un cecchino. Altro che.

  • Michael Philips

    Gasp

    certamente gli utenti non sono tornati su play.it. Ogni tanto controllo e quando è grassa toccano i 10 commenti al massimo(tipo per le finali).

    Del resto, quando chi gestisce un blog inizia a insultare gli utenti di parere diverso e a cancellarne i commenti, come fai a frequentarlo?

  • mad-mel

    Mp aspetto le percentuali di Lebron quando avra la mano in faccia del difensore. La wuestione cecchino lascia il tempo che trova. Attualmente i difensori gl concedono tutti tiri quasi non contestati lascandogli quel metro per limitare la penetrazione.
    Lo aspetto modalita kobe 33 anni…che deve sempre lavorare spalle a canestro per prendersi un tiro decente….

  • gasp

    Mp
    Ma comunque play.it era ed è ancora un ottimo sito è ci sono rubriche più che ottime (alcuni che scrivono li sono sprecati a scrivere su internet,dovrebbero avere maggiore visibilità).Però come hai detto tu i gestori sono abbastanza arroganti (ci sono andato piano)

  • low profile

    James è uno dei giocatori più celebrali in circolazione, il fisico da carrarmato e le movenze non proprio mozartiane tendono far pensare che con l’inevitabile declino fisico cali anche la sua efficienza, magari passata la trentina farà qualche punto in meno ma con l’ulteriore esperienza farà ancora più assist, prenderà più rimbalzi e migliorerà ulteriormente la scelta dei tiri. Ad oggi non c’è un singolo motivo per pensare che peggiori con gli anni

  • DIO

    Howard 20 milioni l’anno per prendersi quattro tiri..e si che a houston sarebbe dovuto essere più nel vivo del gioco.Giocatore già finito a 27 anni. Ora il problema è dei rockets

  • sgm

    Se uno pensa che James passata la trentina declini fisicamente e diventi un giocatore normale significa che non lo ha mai visto giocare…

  • mad-mel

    Logicamente ho scritto male….io non sosyengo che james a 33 anni sara peggiore di adesso…anzi….intendo solo nella qualita di scorer secondo me calera come tutti igrandi di questo sport. Se devo decidere tra il Jordan ultimo o quello dei 37passa a partita scelgo senza dubbio il primo.
    Cmq guardate la media punti di Jordan o Kobe o chi volete a 28 anni e quella a 32-33 anni. Il calo e evidente. Adesso lebron viaggia circa a 26 a partita….non dico che sia proporzionale per ogni giocatore ma a 32 anche lui calera….secondo me maggiormente rispetto a kobe perche ha meno armi per fare puramente punti.

  • low profile

    la maledizione dei 20 milioni, o come potremmo chiamarlo il cimitero degli elefanti

    Giocatori che quest’anno percepiranno almeno 20 cucuzze:

    Kobe- vabbè è rotto ma appunto convalida la mia tesi “maledetta”
    Melo- peggior record dell’atlantic
    JJ- come Melo ma da più anni
    Amare- ho detto tutto
    Howard- fresco di firma, auguri
    Dirk- forse l’unico che al momento non ruba lo stipendio

    honorable mention – Pau Gasol a 19mil e spicci

    2013
    gli stessi solo che quasi tutti a 19 e spicci

    2012
    Kobe- ineccepibile
    KG- anzianotto
    TD- diciamo che nel 2013 sembrava 5 anni più giovane
    Lewis- si commenta da solo

    honorable mention – Elton Brand a 19

    2011
    Kobe- ineccepibile
    Lewis- roba da matti
    Redd, Arenas, Yao sui 18, ok non sono 20 ma come se lo fossero

    2010
    Kobe. sempre ineccepibile
    J Oneil- avrà gicato 5 partite
    Shaq- meno dell’altro Oneil
    T mac- meno partite dei 2 oneil messi insieme
    TD- nemmeno lontano parente di quello dell’anno scorso

    potrei andare avanti all’infinito

  • gasp

    Mad mel
    Mah,forse ma credo anche dipenda dal contesto (a Cleveland segnava di più di adesso ma non è perché è in declino,idem per Kobe:la scorsa stagione sembrava rivitalizzato perché il contesto gli chiedeva quello)
    Low profile
    Il CBA entrato in vigore questa stagione oltre a non risuccedere l’estate 2010 dovrebbe impedire i contrattoni…vedremo

  • Ammiraglio

    Pezzo fantastico di Low Profile.

    “a me manca molto stoppani con i suoi commenti lunghi come guerra e pace”

    Riconosco che questo è stato un battutone.

  • gasp

    Comunque stavo pensando come si fa a dare 87 milioni in tre anni a un giocatore anche se questo si chiama Kobe Bryant…mah only Lakers

  • Quaqquo

    gasp

    il fatto è che se non dai 87 a Kobe per tre anni come convinci gli spettatori a spendere millemila dollari per vedere, che so… Blake e Jordan Hill ?