Chicago e Rose tornano nell’incubo?

La stella dei Bulls ha dovuto lasciare il campo durante il secondo tempo per un infortunio al ginocchio che ha ricordato quello dei Playoffs 2011.

A3’35” dalla fine del 3° quarto del match di stanotte all’ex Rose Garden di Portland il respiro dei tifosi dei Chicago Bulls e degli appassionati NBA si è fermato di nuovo come in quella Gara1 dei Playoffs del 2011 tra Bulls e Sixers, Derrick Rose (25 anni) stavolta non è caduto tenendosi il ginocchio ma la paura di una ricaduta inizia a farsi sentire.

Il giocatore effettua un taglio back-door, non riesce a ricevere la palla di Noah che viene catturata dai Blazers, nel ritorno in difesa D-Rose zoppica vistosamente tanto che dovrà lasciare il campo accompagnato dai compagni, a fine partita lo si vedrà uscire dal tunnel in stampelle. Le parole di coach Tom Thibodeau nel dopo partita hanno ulteriormente fatto salire ‘ansia ai tifosi: “Il giocatore donai si sottoporrà alle radiografie, ha molto dolore e sente di non poter spingere sul ginocchio” aggiungendo: “Non ho visto cosa è successo e neanche lui si ricorda, potrebbe esser stato un cambio di direzione”.

I colleghi come Paul George e Damian Lillard  hanno subito fatto l’in bocca al lupo al collega infortunato, solo domani sapremo dell’entità dell’infortunio e nell’aria stanno girando le 3 lettere che nessuno vuole più leggere: ACL.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B