George batte Love, Spurs & Blazers 11!

Portland e San Antonio firmano l’11esima vittoria consecutiva, Indiana e Houston di forza, tutto facile per Miami e Detroit, bene i Nuggets e i Jazz all’overtime!

 

 

 

Charlotte Bobcats – Boston Celtics 86-96
CHA: Jefferson 14, Henderson 20, Walker 28
BOS: Green 13, Bass 16, Crawford 21, Wallace 17, Lee 11

Boston passa a Charlotte grazie ai 17 punti uscendo dalla panchina di Gerald Wallace; a 1’ dalla fine del 3° quarto la partita è in perfetta parità sul 66-66, Bass trova il canestro del +2 a 39” che sarà da trampolino di lancio per il break di 11-0 che porterà i giocatori di coach Stevens sul 66-77 dopo 3’ del 4° periodo, Charlotte non riuscirà a recuperare.

Indiana Pacers – Minnesota Timberwolves 98-84
IND: George 26, West 13, Stephenson 11, Hill 26
MIN: Love 20 (17 rimb), Pekovic 18 (11 rimb), Martin 18

Indiana supera di forza i T-Wolves grazie ai 52 punti del duo George-Hill, Kevin Love chiude con la solita doppia-doppia ma tirando con 6/20 dal campo; nel 3° quarto il nervosismo dei Pacers (tecnici per West e Hibbert) aiuta Minnesota a tornare in partita tanto da andare sul +1 (65-66), i Pacers e Paul George dimostrano ancora una volta la loro forza piazzando un break di 22-4 con 11 punti del #24, +17 (70-87) a metà del 4° periodo e game over per gli ospiti.

Detroit Pistons – Milwaukee Bucks 113-94
DET: Smith 10, Monroe 16, Drummond 12, Caldwell-Pope 14, Jennings 15 (13 ass), Stuckey 17, Villanueva 12
MIL: Middleton 14, Henson 15, Neal 14

Italian Job: Datome (0/1 da 3), 1 rimb

Brandon Jennings chiude a referto con una buona doppia-doppia aiutando i Pistons a battere i Bucks, solo 2’ in campo per Datome; match chiuso dopo i primi 12’ con i padroni di casa avanti 38-18 e il divario toccherà pure il +31 all’intervallo sul 65-34!

Miami Heat – Phoenix Suns 107-92
MIA: James 35, Wade 21 (12 ass), Allen 17, Andersen 11
PHX: Tucker 10, Frye 16, Green 12, Dragic 14, Markieff Morris 12, Marcus Morris 13

Nessun problema per i Miami Heat di LeBron James e Dwyane Wade che chiude con ben 12 assist a referto contro i Suns; Phoenix sta in partita per ben 3 quarti prima di subire il brea di 8-0 chiuso con una schiacciata in alley oop Wade-to-Beasley per il +10 Heat (81-71) dopo appena 10” del 4° finale.

Memphis Grizzlies – Houston Rockets 86-93
MEM: Prince 16, Randolph 13, Koufos 8 (13 rimb), Allen 15, Conley 10 810 ass)
HOU: Parsons 17, Jones 11, Howard 15, Lin 14, Casspi 16, Asik 2 (10 rimb)

Senza James Harden (piede) Chandler Parsons si carica sulle spalle i Rockets e li trascina al successo sul campo dei Grizzlies; Memphis è in controllo del match ed entra nell’ultima frazione avanti di 8 punti sul 63-55, Houston però parte con la marcia giusta e rifila un 14-2 col quale si porterà sul +4 (65-69) a 7’ dal termine, ad uccidere la partita sarà Patrick Beverley con 5 punti consecutivi a 3’34” dall’ultima sirena che hanno faro il +9 (76-85).

Dallas Mavericks – Denver Nuggets 96-110
DAL: Marion 13 (12 rimb), Nowitzki 18, Blair 10, Ellis 22, Calderon 12
DEN: Chandler 11, Faried 10 (10 rimb), Hickson 22, Lawson 19 (11 ass), Robinson 17, Hamilton 11

Italian Job: Gallinari DNP

Bella vittoria fuori casa per i Denver Nuggets che trascinata dai “piccoletto” Lawson-Robinson sbanca l’American Airlines Center di Dallas; I Mavs si portano sul -4 (85-89) dopo 3’ del 4° periodo ma Nate Robinson ddcid dei mettersi in proprio realizzando 11 punti consecutivi (3 triple!) che hanno ammutolito l’arena e dato il +13 (87-100) a 5’31” dal termine, Dallas non è più riuscita rimontare.

San Antonio Spurs – New Orleans Pelicans 112-93
SAS: Duncan 10, Leonard 7 (11 rimb), Splitter 11, Parker 14, Ginobili 16, Diaw 13, Belinelli 14, Mills 12
NOH: Davis 10, Holiday 12, Evans 12, Anderson 17, Rivers 10

Italian Job: Belinelli 14 pt (1/1, 4/6 da 3), 3 rimb, 2 ass, 1 persa

San Antonio prosegue la sua marcia conquistando l’11esima W consecutiva con ben 7 giocatori in doppia-cifra a referto compreso il Beli (4/6 da 3!); New Orleans resta in partita solo nel 1° quarto (27-24) prima di subire un 2° da 30-16 dove ha tirato 7/20 dal campo, gli Spurs toccheranno anche il +32!

Utah Jazz – Chicago Bulls 89-83 OT
UTA: Jefferson 15, Williams 17, Favors 10, Hayward 15 (12 ass), Burke 14
CHI: Deng 24 (10 rimb), Boozer 26 (16 rimb), Noah 10 (13 rimb)

Gli Utah Jazz conquistano la 2^ vittoria stagionale superando all’overtime i Bulls; Chicago ha di che rimpiangere nel finale dei regolamentari, Noah fa 1/2 dalla lunetta a 32” per il 78-78, Hayward sbaglia il tiro del sorpasso lasciando 7” agli ospiti che però prima con Deng e poi con Boozer non torceranno fortuna. Nell’extra-time decide la partenza a fuoco dei Jazz, 7-0 in 3’!

Portland Trail Blazers – New York Knicks 102-91
POR: Batum 23, Aldridge 18 (14 rimb), Matthews 17, Lillard 23
NYK: Anthony 34 (15 rimb), Martin 10, Bargnani 16, Udrih 13, Stoudemire 10

Italian Job: Bargnani 16 pt (5/14, 2/4, 0/2), 6 rimb (1 off), 3 ass, 1 persa

Ai Portland Trail Blazers basta il 1° quarto per archiviare i New York Knicks e centrare l’11° successo filato; Batum realizza 13 dei suoi 23 punti nei primi 12’ pe rio 34-18 Blazers, NY non sarà mai in partita.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B