Il nuovo Larry Bird…era Adam Morrison!

Grazie ad una segnalazione di un nostro fan siamo venuti a conoscenza che non solo Stevanson fu affibbiato un paragone utopico!

Giusto ieri avevo pubblicato un post riguardate alle previsioni/proiezioni del sito NBADraft.net sui giovani rookies e mi ero soffermato su DeShawn Stevenson che, al Draft del 2000, era stato paragonato al nuovo Michael Jordan…ma non è stato l’unico a quanto pare!

Infatti nei commenti di quel post l’utente Lemmy, proprietario del team Fantasy “Unleashed Dogs Lemmy“, mi aveva suggerito che anche l’ex Charlotte Bobcats Adam Morrison (29 anni) fu paragonato ad un’altra leggenda del passato; Morrison fu la scelta #3 al Draft del 2006 dietro a LaMarcus Aldridge (28 anni) e al nostro Andrea Bargnani (28 anni), il baffuto Adam partì a fuoco in quella stagione rispettando i pronostici degli esperti ma poi si perse nell’ignoto, a differenza di Stevenson che un anello da semi-protagonista lo ha vinto, l’ex Gonzaga ha vinto ben 2 titoli riscaldando la panchina dei Lakers nel 2009 e 2010!

Ah già, volevate sapere a che leggenda era stata paragonata? Qui sotto la scheda…adesso manca solo il nuovo Magic Johnson!

morrison draft

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • ricio

    Ebbe un infortunio grave per quello scomparve…le cifre al college erano di tutto rispetto e anche il primo anno in NBA non fu poi così male…

  • M.Abbati

    è diabetico insulino dipendente per quello ha avuto quel po di problemi

  • ricio

    Un infortunio al ginocchio sinistro gli ha fatto saltare tutta la seconda stagione…

  • bongo fury

    Si è diabetico ma fu l’infortunio al ginocchio a rovinarlo… al college fece l’ultima stagione da 28 di media

  • Marco Tennis

    forse il più grande talento inespresso a causa di sfighe varie che la storia del basket nba ricordi. era davvero un cecchino, forse non come larry the legend, ma sicuramente avrebbe detto la sua nella lega.

  • in your wais

    No, aspè…è vero che ha avuto un infortunio, ma già al 1° anno fece discretamente schifo, tirà col 38% in una squadra da schifo…tanti altri giocatori hanno avuto infortuni anche devastanti alle ginocchia, la specie se ti capita quando hai 20-25 anni, hai il tempo per riprenderti…

    Non ci facciamo fuorviare dal fatto che a Gonzaga spaccava culi a destra e manca, Fredette faceva lo stesso ed è meno di uno Steve Kerr, Reddick a Duke ha stabilito ogni tipo di record, ed è a malapena un 2 titolare…

    Semplicemente, Morrison non è adatto alla NBA, o meglio, ci può giocare, ma nn può fare la differenza…

  • Lemmy

    iyw

    Straconcordo. Sfighe a parte, era davvero un giocatore mediocre. E, soprattutto, lasciamo stare Larry lì dov’è…

  • Quaqquo

    Prima di lui (ammucchiando le sfighe varie, infortuni, malattie, demenza giovanile ecc.) in ordine casuale:

    Reggie Lewis
    Len Bias
    Bill Walton (si.. ci sta)
    Jay Williams
    Brandon Roy
    Greg Oden
    Oliver Miller (idolo)

  • Lemmy

    Ah FMB…ti ho trovato anche quello che era considerato il nuovo Magic Johnson! Eh si…hai capito bene.

    Comunque è tutt’altra roba rispetto a queste due seghe…si tratta di…LBJ!

    http://www.nbadraft.net/players/lebron-james

  • low profile

    Lemmy nuovo senzatalent scout. Grande!

  • Lemmy

    low profile

    potrei avere un discreto successo in NBA. Potrei consigliare alle franchigie quali giocatori NON PRENDERE. Poi su quelli da prendere si dovrebbero rivolgere ad altri…ma almeno eviterebbero busts… 😀

  • Lemmy

    Nella scheda di Morrison, alla voce “Intangibles”, c’è un bel 10: intangibile come pochi. lol

  • low profile

    li potevano chiamare “invisibles”!

  • alert70

    C’è il nuovo Bird secondo Pessina e Boni: si chiama Gallinariiiiiiiiii

  • michele
  • Michael Philips

    Di nuovi-tizio o caio la NBA è stata piena.

    Pensate ai nuovi Bird:

    – Tom Gugliotta(altro talento rovinato da infortuni vari)
    – Detlef Schrempf(che ridendo e scherzando è forse uno dei più simili come tipo)
    – Troy Murphy
    – Dirk(che si è rivelato un fenomeno, ma ben diverso dallo stile di bird
    – Love
    E in generale qualsiasi lungo bianco con buone mani e visione di gioco accettabile.

    I nuovi magic ricordo

    – Steve Smith
    – Penny Hardaway
    – Livingston
    – Odom
    – Lebron
    – e a breve Michael Carter-Williams

    e qualsiasi play alto dai 198cm in su diviene un potenziale “new-magic”

  • Ammiraglio

    Nuovo Magic, pure quella sega di Livingston.

    E nuovo Garnett, io ricordo Marvin Williams.

  • marco-nba evolution

    saranno anche stati i problemi al ginocchio od il fatto che non era esattamente un talentissimo del gioco però era insulino dipendente, addirittura nelle giornate in cui doveva giocare era costretto a girare con l’infusore continuo sottocutaneo facendo anche una dieta mirata per evitare ipo e iperglicemie, non esattamente facile quando sei un professionista nella NBA