Indiana piega gli Spurs, Ellis uccide i Blazers!

Pacers di forza sul campo degli Spurs, Ellis batte allo scadere i Blazers a casa loro, reazioni vincenti per Miami, Golden State e Denver, Clippers K.O!

 

 

Philadelphia 76ers – Denver Nuggets 92-103
PHI: Young 14, Hawes 14, Thompson 10, Wroten 20
DEN: Chandler 10, Hickson 12 (10 rmb), Foye 13, Robinson 20, Hamilton 13

Italian Job: Gallinari DNP

I Denver Nuggets tornano a vincere espugnando il campo dei Sixers (ancora senza Carter-Williams) col solito Nate Robinson scoppiettante dalla panchina; match combattuto fino a metà del 4° periodo quando, sull’86-86, Justin Hamilton spara 3 triple nel break di 15-2 col quale Denver scappa sull’88-101 a 1’47” dalla fine!

Cleveland Cavaliers – Los Angeles Clippers 88-82
CLE: Thompson 20 (13 rimb), Bynum 18, Irving 20, Jack 11, Varejao 6 (17 rimb)
LAC: Griffin 10 (10 rimb), Jordan 12 (13 rimb), Green 11, Paul 13 (15 ass), Crawford 19

Kyrie Irving e Tristan Thompson chiudono con 20 punti a testa nel successo interno contro i Clippers; a cambiare il match è una giocata di Jarrett Jack sulla sire del 3° quarto, ripa da siderale distanza che porta Cleveland dal -2 al +1 (67-66), in apertura dell’ultimo periodo Varejao e Thompson combinano per un 6-0 per il +7, vantaggio che verrà amministrato e allungato fino alla fine!

Chicago Bulls – Detroit Pistons 75-92
CHI: Gibson 21 (10 rimb), Boozer 13, Dunleavy 16, Teague 10
DET: Jennings 33, Monroe 8 (12 rimb), Smith 7 (10 rimb), Drummond 8 (14 rimb), Singler 12, Harrellson 10

Italian Job: Datome DNP

Bella vittoria fuori casa dei Detroit Pistons che mandano solo Brandon Jennings in doppia-cifra del quintetto base (33 punti con 12/22 dal campo) ma vincono a Chicago; terzo quarto devastante per gli ospiti, 24-9 il parziale dei 12’ tirando col 47% dal campo (57% da 3) contro il misero 20% dei Bulls (4/20!). Detroit entrerà nell’ultima frazione avanti 56-71!

Memphis Grizzlies – Golden State Warriors 82-108
MEM: Randolph 15, Koufos 10 (16 rimb), Conley 12, Leuer 15, Miller 16
GSW: Lee 23 (11 rimb), Bogut 8 (12 rimb), Thompson 30, Curry 22 (15 ass)

Gli “Splash Brothers” si riscattano subito dopo la brutta prestazione di Houston, 22+15 assist per Curry e 30 punti per Thompson e W a casa dei Grizzlies; Golden State comanda dall’inizio alla fine, quando Memphis di avvicina (45-49) dopo 20” del 3° quarto, in risposta le arriva un 21-9 di parziale Warriors!

Minnesota Timberwolves – Miami Heat 82-103
MIN: Brewer 13, Mbah a Moute 11, Pekovic 18 (12 rimb), Martin 19
MIA: James 21 (14 rimb), Wade 19, Allen 11, Lewis 10

I Miami Heat rialzano subito la testa vincendo a casa dei T-Wolves privi però di Kevin Love (motivi personali), James chiude sfiorando la tripla-doppia (22+24+8); partita decisa nella seconda frazione, 17-31 Heat e +13 all’intervallo lungo (42-55).

Milwaukee Bucks – Brooklyn Nets 82-90
MIL: Henson 18, Mayo 22, Knight 10
BKN: Anderson 13, Lopez 32, Johnson 15, Blatche 11

È stata necessaria la miglior prestazione offensiva dell’anno di Brook Lopez (32 punti con 11/13 dal campo) ai Nets per vincere a Milwaukee; a 56” dalla fine del 3° quarto Bucks sul -3 (59-62) e sarà l’ultima volta che staranno a contatto, Brooklyn piazza un 11-1 a cavallo tra i due quarti andando toccare il +12 (60-72) e non si farà più raggiungere.

San Antonio Spurs – Indiana Pacers 100-111
SAS: Leonard 18, Duncan 10, Parker 13, Ginobili 16, Mills 10
IND: George 28, West 20, Hibbert 12 (10 rimb), Stephenson 15, Hill 12, Scola 12 (10 rimb), Watson 12

Italian Job: Belinelli 9 pt (3/1/2 da 3), 1 ass

Prova di forza degli Indiana Pacers che vincono a San Antonio con tutto il quintetto base in doppia-cifra; San Antonio perde per infortunio Thiago Splitter che non farà più il suo ritorno in campo, Indiana mira il pitturato nero-argento e confluisce li il suo vantaggio (20-32 il 2° quarto e 17-35 il 3°)tanto da toccare anche il +21 in apertura di 4° quarto (70-91)

Utah Jazz – Sacramento Kings 102-112 OT
UTA: Jefferson 13, Kanter 12, Hayward 22, Burke 19 (10 rimb), Burks 19
SAC: Thompson 11, Cousins 28, McLemore 15, Thomas 26

Ben McLemore inizia davvero a fare sul serio, la articola di Kansa oltre ad infilare l’ennesima buona prova stanotte ha pure salvato i Kings nella vittoria ad Utah; sua infatti la tripla a 3” dalla fine del regolamentari per il 97-97, ultima chance per l’altro rookie, Trey Burke, ma niente da fare. Al supplementare non ci sarà storia, 15-5 per Sacramento!

Portland Trail Blazers – Dallas Mavericks 106-108
POR: Batum 22, Aldridge 19 (13 rimb), Lopez 14 (14 rimb), Lillard 32
DAL: Nowitzki 28, Blair 15, Ellis 22, Calderon 15

Partita emozionante a dir poco al Moda Center di Portland, 12 volte in parità e ben 18 cambi di leadership tra Blazers e Mavericks, ma l’ultimo cambio è stato quello decisivo; finale cardio-palma con Damian Lillard che segna la tripla del pareggio (106-106) a 1”9 decimi dalla sirena finale, Dallas ha un’ultima possibilità, va con Monta Ellis che segna col jumper lasciando solo 2 decimi sul cronometro!!!!!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B