Toronto rovina il ritorno di Kobe, ok LBJ & KD!

Knicks umiliati in casa da Boston, LeBron doma Detroit, Durant-Westbrook e Howard-Harden doppie-doppie vincenti, Bryant torna ma vincono i Raptors!.

 

 

 

New York Knicks – Boston Celtics 73-114
NYK: Anthony 19, Stoudemire 17, World Peace 12
BOS: Bass 16, Green 16, Sullinger 21, Bradley 12 (10 rimb), Crawford 23, Lee 10

Italian Job: Bargnani 2 pt (1/7), 3 rimb, 1 persa, 1 stop

Mezzogiorno tragico al Madison Squadre Garden per i Knicks, umiliati dai Celtics in una partita davvero inquietante; primo quarto da incubo per New York, in attacco uno scempio (4/18) e dietro peggior che a andar di notte con i fari spenti, i Celtics (12/21 e 15 rimbalzi) senza far nulla di straordinario si ritrovano avanti 11-34!!! Stoudemire e Metta World Peace a modo loro cercano di dare una scossa ma durerà appena 3’, il tempo di arrivare sul -17, poi Boston ricomincerà a giocare la sua bella e pulita pallacanestro fino a toccare il +30 (anche +41 ad un certo punto!!!), il tutto con un Jordan Crawford sempre più padrone della squadra.

Detroit Pistons – Miami Heat 95-110
DET: Smith 13, Monroe 10, Drummond 19 (14 rimb), Jennings 19, Singler 10, Jerebko 12, Villanueva 10
MIA: James 24, Bosh 16, Allen 18, Andersen 10, Mason Jr. 12

Italian Job: Datome (0/1 da 3), 2 rimb

LeBron James flirta di nuovo con la tripla-doppia (24+7+9) e trascina gli Heat (privi di Wade e Beasley) sul campo dei Pistons; Heat sul +6 all’intervallo con Detroit sempre in partita ma, ad inizio ripresa, i campioni decidono di cambiare marcia rifilando un break di 15-4 complici le bombe di Allen e Chalmers e le troppe perse (8 nel 3°) dei Pistons, 17-32 dirà la terza frazione e +21 (70-91)!

Houston Rockets – Orlando Magic 98-88
HOU: Parsons 18, Jones 16 (13 rimb), Howard 20 (22 rimb), Harden 27 (10 ass)
ORL: Afflalo 16, Nicholson 11, Davis 18, Nelson 15, Moore 12

Doppie-doppie deluxe per Dwight Howard (20+22) e James Harden (27+10 assist) nel successo interno dei Rockets sui Magic; i padroni di casa comandano dall’inizio alla fine, l’unico momento di difficoltà arriva ad inizio 2° quarto sul 28-25 con Orlando in rimonta, ma in 4’ sbaglierà 3 layup e Houston ne approfitterà tornando avanti in doppia-cifra senza più guardarsi indietro.

Oklahoma City Thunder – Indiana Pacers 118-94
OKC: Durant 36 (10 rimb), Ibaka 13, Westbrook 26 (13 ass) Jackson 15
IND: George 32, West 11, Hibbert 12

Andiamo avanti con doppie-doppie di rilievo e stavolta tocca alla “Premiata ditta” Durant-Westbrook che piega i pacers del solito Paul George; primo tempo di dominio assoluto per OKC che va negli spogliatoi avanti 37-56, in stagione i giocatori di Brooks hanno sempre avuto un calo nella ripresa ma stavolta è tutto l’opposto, realizzano 34 punti (34-32 la frazione) contenendo gli avversari ed entrando nell’ultimo quarto avanti di 21 (90-69)

Los Angeles Lakers – Toronto Raptors 94-106
LAL: Williams 10, Meeks 14, Young 19, Hill 11, Henry 17
TOR: Johnson 32 (10 rimb), DeRozan 26, Lowry 23, Ross 11

Kobe Bryant torna a giocare, chiude con 9 punti (2/9 dal campo) e 8 rimbalzi ma i Toronto Raptors (senza Rudy Gay perché è stato spedito ai Sacramento Kings!!!!!) di Amir Johnson gli rovinano la festa; dopo 4’ di partita i canadesi sono già avanti 2-11 e per tutto il match riusciranno a stare al comando, a 4’50” dalla conclusione dell’incontro 2 liberi di Kobe portano L.A sul -4 (84-89) ma Toronto reagirà con un 6-0 firmato DeRozan-Lowry per il +10 che chiuderà di fatto il match.

Il ritorno di Kobe

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • marimba

    l’ultima volta che hai avuto 8 mesi di riposo il signore ancora non si era preso il suo giorno di riposo domenicale. r-i-t-i-r-a-t-i biscia senile.

  • mad-mel

    Ma qnd dico che durant e un Wilkins 2.0 non e mica un offesa anzi. wilkins e stato un sgnor giocatore…semplicemente ha giocato nella nba piu competitiva di tutti i tempi. ha affontato due delle squadre migliori della storia boston e chicago. Ha affrontato la miglior ala piccola della storia e il migliore di tutti i tempi jordan e bird.
    Aggiungi il team piu cazzuto che sia mai esistito come i Bad Boys e mescola con cleveland e ny….Insomma curioso di vedere okc e durant in questa situazione ma non si puo.
    Come scorer wilkins era impressionante….avrebbe avuto piu titoli a livello di scorer…peccato che c era michele.

  • prescelto

    michael philips ti rendi conto di quanto sei inopportuno quando tiri in mezzo jordan,pippen è venuto nella lega solo 2 anni dopo che jordan è andato in nba,quindi secondo te avrebbe dovuto vincere il titolo nei primi 2 anni di nba contro i pistons dei bad boys i lakers dello show time e i celtics di bird con corzine hodges e il povero wooldridge,è inutile che cerchi di giustificare la patetica figura di durant del’anno scorso,che sia forte si sa ma tu e qualcun altro continuate a sopravvalutarlo,questo senza westbrook non va nemmeno ai playoffs a ovest le prime partite di quest’anno senza russell lo hanno confermato.ps kobe secondo me è tornato troppo presto è un giro indietro agli altri nel ritmo partita ,diamogli tempo

  • michele

    mah, forse molti pensano che wilkins sia solo il pollo del gioco da 4 di danilovic nel 1998 e non colui che ancora detiene il record di punti (47) in una gara 7….lebron peraltro ci andrò molto vicino, sempre coi celtics, nel 2008, fermandosi però a 45.

  • Andre Drummond MDE

    mcadoo su drummond:

    this guy is a monster.

    Tremate gente, tempo 3 anni e questo ragazzone si prenda la lega. 14 rimbalzi di media nelle ultime 16 partite, è forse già ora il miglior rimbalzista in Nba, e gioca con un altro 7 piedi che gli intasa l’area, con due dementi come jennings e smith e in generale in una squadra che gioca un basket troppo interno con zero dimensione perimetrale. Mettetelo al posto di De Andre Jordan nei clippers e questo già ora farebbe 18+15 ad allacciata di scarpe.

  • prescelto

    ah dimenticavo howard 20 rimbalzi di media nelle ultime 3 partite,forse ai lakers una 60 di rimbalzi nelle ultime partite avrebbero fatto comodo,quoto michele sul discorso vittorie dei grandi.mp ma che centra durant con jordan ad oggi giusto con milkins puoi fare il paragone

  • michele

    beh un attimo prescelto…patetico durant agli scorsi po non direi, ha fatto anche il game winner in gara 1. i grizzlies erano più forti sottocanestro e li hanno macinati, forse poteva fare qualcosa di più in gara 5 in cui sembrava depresso e sbagliò una caterva di tiri ma la serie era comunque segnata.

    concordo invece sul fatto che troppi sottovalutano westbrook e che molti canestri facili arrivano coi giochi con RW. soprattutto quando leggo che RW è un cancro per i thunder mi metto sempre a ridere.

  • gasp

    Michele
    Westbrook è un cancro nei Thunder durante i momenti topici

  • Michael Philips

    Ad inizio stagione george veniva da una stagione da 17pts e da playoffs da 19, quindi avevo stimato per lui un miglioramento da 21-22pts(max) a gara. Direi che siamo ancora in tempo. Poi da quello che ho visto fino ad ora, George ha decisamente preso in mano l’attacco dei pacers, quindi potrebbe continuare così per tutta la stagione, MA:

    ripeto per la 448473847841123 volta, siamo a 20 gare su 82. Tutto può cambiare, e non di poco.

    Durant a differenza di Wilkins sta diventando sempre più completo in attacco e sta imparando, andando contro natura, a passare e a creare gioco, cosa che wilkins non ha MAI fatto e probabilmente pensato di fare in tutta una carriera.

    Ora KD sta aggiustando la mira e piano piano riprenderà la corsa per l’MVP. Poi se passo per Durant lover o Paul George hater pazienza. Entrambe le cose sono abbastanza ridicole.

  • low profile

    paragoni che lasciano il tempo che trovano ma se proprio vogliamo associare il gioco di Durant ad un bello ed incompiuto del passato direi the iceman (non l’utente) Gervin, ma Durant prima o poi vincerà un anello

  • low profile

    Come facciamo subito a rivedere la storia… George l’attacco dei Pacers ce l’ha in mano da novembre 2012 non da 20 partite. Periodo nel quale ha guidato i suoi al 3° posto ad est quando era ancora una conference inferiore ma almeno degna di una lega professionistica, ha poi guidato i suoi ad una finale di conference persa solo contro i futuri campioni, è stato di fatto il terzo giocatore più forte degli scorsi PO, di quest’anno non dico niente perchè neanche Goebbels riuscirebbe a fare propaganda negativa

  • GOAT

    come dicevo ieri george è il vero mip, penso gli daranno il contentino, l’mvp lo vince solo con un record fantascientifico di Indiana, roba tipo 68-70 w, non è nemmeno una questione di cifre perchè le sue sono notevoli e non inferiori nel complesso per esempio a quelle del rose dell’mvp, è un problema di status, è un giocatore che è ritenuto all star da nemmeno un anno, che fino a pochi mesi fa al massimo veniva considerato un secondo violino perfetto giocatore da sistema. Penso che questo fatto agli occhi di chi vota possa penalizzarlo.

  • Michael Philips

    direi che con prescelto non c’è molto da discutere.

    Lui non sa nemmeno di chi è fan…

    Su Drummond

    Anche lui non mi convinceva eppure sta macinando numeri da urlo e lo fa con monroe al suo fianco.

    Ora bisogna capire alcune cose:

    1) sicurissimi che senza monrore al suo fianco riuscirebbe a mettere su questi numeri? Perché se è vero che potrebbero pestarsi i piedi a vicenda(e monrore sta soffrendo la presenza di drummond) andre con la presenza di monrore si ritrova ad avere molti più spazi liberi, anche a rimbalzo.

    2) Se howard era poco tecnico, questo è un pelino sotto di lui, e non c’è molto altro da aggiungere. Sulla voglia di imparare se ne discuterà. A me fa paura il suo 30% ai liberi. Gente come shaq, howard e ben wallace tiravano molto meglio, e già questa cosa è inquietante!

    3) Come rimbalzista fa paura, davvero e un enorme potenzile in difesa. In attacco per ora non vedo grossi margini. Se le mani sono di cemento, è dura. Ma diavolo, ha appena 20 anni e la stagione è appena iniziata.

    Dopo Paul George, c’è lui tra le sorprese(personali) della stagione.

  • gasp

    Goat
    Esatto,per questo che attualmente i candidati sono Paul e Durant

  • shawn matrix

    Nitrorob hai visto? ti lamentavi che ci fossero commenti solo su kobe ed ecco una discussione nuova ed eccitante: George vs. Durant, non hanno ancora dimostrato niente ecc..
    Kobe malino ma è un piacere rivederlo.
    Ma i Kings non avevano appena preso Derrick Williams che a mio avviso è la copia “meno buco nero” di Gay?? Non capisco…

  • Michael Philips

    Low Profile

    “è stato di fatto il terzo giocatore più forte degli scorsi PO”

    chi è stato il secondo?

    GOAT

    se indiana arriva con 60W e George finisce con questi numeri, l’MVP rischia di vincerlo e giustamente.

    Se Durant chiude con queste cifre e 60W direi 50-50 con George. Paul lo vedo sempre un gradino sotto.

    Poi sappiamo tutti che se un certo giocatore mette la quinta, e una certa squadra arriva a 60+W il premio rischia di essere spedito sempre allo stesso indirizzo.

  • low profile

    “chi è stato il secondo?”

    Mio nonno, dai come chi? o vogliamo discutere dei PO fatti da Parker?

  • fad

    Low profile
    Ma quindi il primo è lebron,ma siamo sicuri?Nel 2012 assolutamente ma l’anno scorso non so

  • mad-mel

    oggi magic non ce…un po di solifarieta knicks..mi avrebbe aiutato

  • Michael Philips

    Io farei 1) danny green 2) parker 3) george

    Fad

    lebron fuori dalla top 10 dei playoffs 2013, senza dubbio.

    e nel 2012, non fosse stato per le triple di mike miller in gara 5…non so.

  • prescelto

    mp i playoffs li farebbe senza westbrook,ma poi come l’anno scorso perderebbe ai primi turni con memphis o qualche squadra simile ehhhh ehhhhhh.

  • low profile

    no no, siete entrambi fuori strada

    il primo è stato birdman, poi TP e George

  • Michael Philips

    Prescelto

    per rispondere ad una stronzata, userò anch’io una stronzata:

    Jordan in effetti ha sempre fatto i playoffs senza l’aiuto di westbrook. Questo è dimostrato.

    |. . . .|

  • fad

    Michael Philips
    Be lebron fuori dalla top 10 no ma certamente fuori dalla top 3,molte partite sottotono

  • GOAT

    secondo me non ha ancora lo status per vincere l’mvp, se arrivano a pari record o quasi lo vince sicuramente durant, perchè sono anni che fa stagioni da fenomeno e perchè quest’anno 60 w ad ovest dove ci son tre squadre con record positivo che oggi non farebbero i playoff hanno un peso specifico diverso dalle 60 dell’est di quest’anno. Ripeto o avvicina le 70 w o non lo vince.

  • hanamichi sakuragi

    le cifre di durant di quest’anno… 28,9 punti 8,3 rimbalzi e 5 assist.
    per fare un confronto lebron siamo a 25,4 6,2 e 6,3. con % nettamente migliori.
    ma da 2 durant è arrivato al 47,5… lo discutiamo?

  • prescelto

    i conti per l’mvp si cominciano a fare dopo l’all star game anche l’anno scorso sembrava che durant dovesse vincere poi è calato e lebron nella striscia di vittorie di miami piazzò le ormai mitiche 6 partite con 30 punti e + del 60 dal campo consecutive.chiariamo una cosa una volta per sempre:io reputo oggi durant il migliore della lega dopo lebron,ma non sono assolutamente d’accordo su durant come potenziale top ten all time,per ora è solo un grande realizzatore che sta cercendo di migliorarsi anno per anno, ma se sento da qualcuno come l’anno scorso che durant con gli stessi tiri che si prendeva jordan o quelli che si prende kobe farebbe uguali o più punti non ci sto,ha 25 anni è al massimo della forma ma + di 50 punti in carriera alcora non li ha fatti,una sola volta in carriera ha fatto 30 di media stagionali in genere si mantiene sui 28 di media in stagione,ma dei 37 di jordan o dei 35 di kobe di media non si vede quando e come li possa fare

  • Nitrorob

    “Westbrook è un cancro nei Thunder durante i momenti topici”

    Gasp non ci crederai, ma quest’anno RW ha messo più game winner di KD
    ben 3 in quasi 20 parite!
    e 2 erano triple! direi che RW stia migliorando di testa!
    tira meno di KD e ha capito che non si deve impuntare
    però certo il cammino verso l’intelligenza per lui è ancora lungo, ma pian piano ci stà arrivando!:-)

    ps. 5 partite senza RW 4-1, direi che tanto male non era

    sul fatto che KD non andrebbe in finale da solo ritorniamo sempre li…
    neanche LBJ mi pare abbia fatto gran che ai Cavs da solo
    anzi neanche nell 2011 con gli altri 2 big!
    però ormai sono discussioni inutili!

  • Nitrorob

    “ma dei 37 di jordan o dei 35 di kobe di media non si vede quando e come li possa fare”

    semplicemente perchè KD ha almeno 2 compagni che si prendono 10 e più tiri a sera!
    solo RW ne prende almeno 17 di media ibaka, una decina e REggie lo stesso!

    ricordiamo che alla prima partita senza RW ai PO ne mise 45 tra cui appunto la tripla della vittoria

  • gasp

    Nitro
    Se nei PO conferma questa tendenza Oklahoma è destinata a grandi traguardi:un Westbrook sedato e sotto controllo è micidiale.

  • Nitrorob

    sarebbe un sogno eheheh

    no cmq parte del merito ce l’ha il buon reggie (che non sarà forte come RW ma il gioco lo sa creare) fortunatamente nel 4/4 c’è sempre lui in regia e Westbrook da “guardia” diciamo

    qualcosa di buono ogni tanto Brooks lo tira fuori, anche se ancora è presto per sbrodolarsi

  • Michael Philips

    Fad

    no, no, fuori dalla top 10. E aggiungo, i 4 MVP sono immeritati. E come atleta, ne vogliamo parlare? Una scimmia saltatrice, ma poi nemmeno così super.

    Overrated. Poi non sa tirare.

    Fidati, fuori dalla top 10 dei passati playoffs. Forse poteva stare n.15, non di più.
    _________________________________________________________
    |||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||

    prescelto

    dai, dicci: oggi che squadra tifi? Indiana? Spuoaars, Heat o Bulls di Jordan?

    Ancora con la menata dei 37 punti e dei cinquantelli?

    Ora, partendo dall’idea che la tua è sempre la solita provocazione, credi che nella NBA ci sia qualcuno che pensa: oh diamine, Durant ha messo un solo cinquantello in carriera, mica come jaminson che ne mise ben 2 di fila!

    Durant prende 18-19 tiri a gara, non 28 o 27 e non gioca in un team che ha bisogno di 37 punti da parte sua.

    Una volta sola è arrivato a prendere 20 e ha chiuso a 30pts di media, e aveva 21 anni. Credi che oggi non sarebbe capace di tenere questi numeri, e nel caso migliorarli?

    beh, pensa a Lebron: a 21 anni segnava 31.4 punti di media, e ora ne segna 25.4…si è proprio involuto il ragazzo..

    Il più impressionante rapporto punti per tiri presi l’ho visto con james nel 2009: 35.3 pts di media con 22.3tiri presi. Certo, se invece di fare anche 7.3 assist, si fosse messo a tirare 27-28 volte, chissà quanti ne avrebbe messi…

    Tolta la provocazione, se non si arriva a capire che Durant non ha bisogno di segnarne 50 con westbrook come spalla, alla fine si fa la figura degli incompetenti.

  • Paul poteva essere candidato per l’Mvp giusto per le prime 8-10 partite, già adesso è sotto a Durant, James e George.

  • gasp

    Nitro
    Ho scoperto perché l’anno scorso Brooks non faceva giocare manco per sbaglio LamB:era assistente Mo Cheeks!

    Dr dre
    Mah,tenendo conto che a James molto difficilmente daranno l’MVP quest’anno e George non ha neancora lo status di superstar,se i Clippers finiscono con 55 W Paul è in corsa tranquillamente

  • Nitrorob

    Bè no CP3 come al solito parte a bomba, ma già stà calando!
    vediamo se poi finirà dietro come l’anno scorso o si riprenderà,
    ma per ora è una sfida a 3 (ci metto anche LBJ perchè è sicuro come la morte che dopo febbraio inizierà a giocare come sa fare lui)

  • in your wais

    Chiunque conosce la NBA da più di un paio d’anni, chiunque la seguisse a cavallo degli anni ’80 e ’90, sa benissimo che Durant e Wilkins nn c’entrano niente. Io sono un Durant fanboy, so che da oggi qualche idiota mi dipingerà così, ma per lumi chiedere a Brazz, all’Ammiraglio, a gente che segue la NBA da prima delle finals 2008

    Wilkins era una macchina da canestri, capace di segnare in tutti modi, potenzialmente in grado di essere anche un giocatore totale, ma mentalmente mai capace di fare quello scatto

    E’ rimasto sempre, fino ai 37 anni, una macchina da canestri ed highlights, ed al contempo un giocatore egoista (per quanto potenzialmente un ottimo passatore), un difensore mediocre, e più in generale un “perdente”, almeno a livello di superstar (ovvio che nn parliamo di Maggette)

    Se aveste davvero seguito il basket in quegli anni, sapreste che questo era il giudizio su di lui, e quanto consegnato ai posteri. Se dovete trovare un confronto attuale, l’unico, anche per mezzi atletici, è Vince Carter

    Poi può aver segnato tutti i 47 punti del mondo in gara 7, una rondine nn fa primavera, sennò dobbiamo ancora tirare fuori la storia di TMac e dei 13 punti in 37″. No, in 1000 altri occasioni Nique si è liquefatto, e con lui gli Hawks

    KD è di tutt’altra pasta, ogni anno migliora, è già un rimbalzista ed un passatore molto migliore di Dominique, ha una migliore selezione di tiro, ed ha portato OKC molto più in alto di quanto mai fatto da Wilkins con Atlanta, ed il tutto giocando in una conference fortissima

    Ha un altro cervello, un’altra freddezza, un’altra mentalità, e sarà ricordato come un giocatore migliore (e già lo è). Giusto chi lo paragona a Gervin, lo avevo pensato anche io pochi giorni fa, è un misto fra Gervin ed Alex English…

    Ah, per inciso, il mio primo nick su questo sito era “The Human Highlight Film”, tanto per farvi capire quanto adorassi Dominique

  • Bill Simmons

    “Il più impressionante rapporto punti per tiri presi l’ho visto con james nel 2009: 35.3 pts di media con 22.3tiri presi. ”

    che furbacchione, magari dovresti tenere conto di quanto andò in lunetta in quei playoff, te lo ricordo io, 14 di media a partita, roba che manco lo Shaq del three peat.

  • fad

    Michael Philips
    Quando ho mai scritto quelle frasi?Stavo solo dicendo che secondo me lebron negli scorsi po non è stato il migliore.

    Se vuoi iniziare una polemica fai pure,ma non mi interesserà molto.

  • michele

    Il fatto che Durant abbia portato OKC più in alto di quanto fatto da Atlanta si spiega col fatto che WIlkins non ha mai avuto un Westbrook al suo fianco, bensì Doc Rivers eheheh….senza RW al suo fianco Durant l’anno scorso è uscito in semifinale e con un secco 1-4. Ovviamente KD ha tutto il tempo per vincere almeno un paio di titoli, in quel caso si potrà dire senza problemi che ha superato DW.

    Poi mi sembra un po’ fuorviante paragonare una gara 7 al Garden contro i Celtics con una gara di regular season come quella di TMac. Tra l’altro in quei playoff del 1988 fece più di 30 punti a partita….

  • mad-mel

    lascia stare michele…iyw e mp nei periodi bui si smanettano pensando a durant…per fortuna asb non esiste piu…altrimenti ci sarebbero tutte le pagine incollate…

  • in your wais

    Se davvero sapeste qualcosa della pallacanestro di quegli anni, avrei buoni motivi per continuare questa conservazione

    Per la cronaca, Wilkins ha avuto a suo fianco anche Willis e Moses Malone, entrambi all star in quegli anni…nn proprio Perkins ed Ibaka

    Mad-Mel

    Mi rendo conto che deve essere davvero un’annata frustrante per te, ma sono sicuro che puoi farcela. Quanto a Durant, per fortuna prima di lui ci sono almeno una 20ina di giocatori che preferisco

    Ripeto, mi dispiace, ma non avete abbastanza competenza per parlare di anni 80 e 90 con cognizione di causa, per voi sono solo un sentito dire

  • brazzz

    vengo tirato in ballo..rispondo
    nique-durant non si può sentire…credo di aver detto tutto..
    la valutazione che c’era su nique era esattamente quella che ha descritto iyw..realizzatore egoistone perdentone…andava bene x gli hilights..
    poi oh..giocatore della madonna,ma un gradino,anzi due,sotto i fenomeni..e sotto pure a durant,non se ne parla proprio
    FIDATEVI DI UN VECCHIETTO CHE NE HA VISTE PIU DI VOI..EHEHEH

  • michele

    che furbacchione questo in your weis, ovviamente si guarda bene dal riportare che il moses malone compagno di wilkins era quello crepuscolare e mezzo rotto over 30, non certo il formidabile pivot che per due volte umilio’ i lakers nei primi anni 80 eheheheh

  • gasp

    Brazzz
    Ho visto cose che voi umani non potete immaginare…

    Comunque mi accodo a IYW e brazzz, il paragone Wilkins-Durant è abbastanza insensato

  • in your wais

    Visto, non era difficile…

    Comunque, nn ho scritto da nessuna parte che era quello di Phila, fatto sta che 2 anni a 20+10 se li fece pure con Nique accanto

  • mad-mel

    Io so chi e wilkins e guarda te non cambia idea…cifre stra simili….e l egoistone viaggava un assit abbondante in meno di durant. Non difendeva e neanche durant sa difendere…willis piu moses decrepito contro i leggendari boston…poi pi avanti contro i bad boys e un certo jordan…si certo…immagino durant finale sicura con quell atlanta….ah beh i grizzlies uno squadrone…meglio di quelli citati….poi sweepati….avanti…
    Invece di dire l ho visto qua l ho visto la.ditemi dov e superiore durant…per adesso….magari nel futuro sara meglio…ma adesso….

  • brazzz

    mad-mel
    nella testa di sicuro è superiore…

  • hanamichi sakuragi

    anch’io condivido che durant sia molto meglio di wilkins. ma di tanto.

  • francesco00

    Anche su jordan negli anni 87-90 c’erano molti dubbi poi è diventato quello che sappiamo.. lo stesso discorso si può fare con durant
    VoiSapeteChi non ne mette 30 a sera perché ha in squadra beasley wade poi bosh allen chalmers ecc