Colpo Pistons ad Indiana, super Clippers!

I Pistons passano ad Indiana con Josh Smith, Beal vince a NY, tutto facile per James, ok Clippers sugli SPurs mentre ancora sconfitto Kobe Bryant!

 

 

 

Indiana Pacers – Detroit Pistons 96-101
IND: George 17, West 14, Stephenson 23, Scola 18
DET: Smith 30, Monroe 13 (12 rimb), Jennings 18, Harrellson 7 (10 rimb)

Italian Job: Datome DNP

Colpo dei Detroit Pistons che infliggono la prima sconfitta casalinga della stagione agli Indiana Pacers con Josh Smith protagonista; gli ospiti comandano il match toccando anche il +11, Indiana non molla e si porta sul -2 a 1’17” dopo una tripla di Lance Stephenson (94-96), Josh Smith si mette in proprio e in 8” prima va in lunetta per 2 liberi e poi stoppa West con 48” da giocare. Indiana non segnerà più dal campo mentre i Pistons con 3 liberi di Jennings riusciranno a portare a casa la vittoria.

Atlanta Hawks – Los Angeles Lakers 114-100
ATL: Carroll 13, Millsap 18, Horford 19 (11 rimb), Korver 11, Teague 17 (10 ass), Scott 14
LAL: Hill 21, Gasol 16 (10 rimb), Henry 18, Young 23

Kobe Bryant chiude con 8 punti (4/14 dal campo) e 6 assist nella sconfitta esterna dei Lakers sul campo degli Atlanta Hawks delle torri Horford-Millsap; la partita resta equilibrata per i primi 24’ (57-54), nel 3° i Lakers allungano sul 49-58 dopo 3’, Atlanta cambia marcia e piazzerà un parziale di 21-4 in una frazione vinta 35-19 per il +9 (82-73). Nei primi 4’ dell’ultimo periodo gli Hawks realizzeranno 3 triple in un parziale di 13-7 col quale toccheranno il +15 (95-80)!

Boston Celtics – Minnesota Timberwolves 101-97
BOS: Sullinger 24 (11 rimb), Bradley 19, Crawford 15
MIN: Love 27 (14 rimb), Cunningham 12, Barea 10 (11 ass), Shved 10

Non basta la solita super doppia-doppia di Kevin Love (27+14) ai T.-Wolves per espugnare la Boston del suo Sullinger-Crawford; vittoria arrivata grazie alla difesa dei padroni di casa che negli ultimi 3’47” di partita hanno costretto gli ospiti ad un 2/10 dal campo, in attacco invece parziale di 11-5 con la tripla di Jared Sullinger a 2’22” che è valsa il sorpasso sul 95-92!

Brooklyn Nets – Philadelphia 76ers 130-94
BKN: Anderson 13, Teletovic 11, Johnson 37, Williams 13, Blatche 20, Pierce 14
PHI: Young 14, Wroten 13, Anderson 17, Williams 10

Esagerata vittoria dei Brooklyn Nets contro Phialdelphia (Carter-Williams sempre fuori) con Joe Johnson che chiude con 37 punti a referto con uno straordinario 10/14 da 3 punti (21 triple di squadra record franchigia); i Nets comandano dall’inizio alla fine, il 3° quarto reciterà 25-42 per i padroni di casa dove 29 dei 42 realizzati tutti da J.J!

Miami Heat – Utah Jazz 117-94
MIA: James 30, Bosh 20, Wade 27, Chalmers 12, Cole 13
UTA: Favors 17, Burks 31, Kanter 14

Vittoria consecutiva n°17 dei Miami Heat contro una squadra della Western Conference con ancora una LeBron James ad un soffio dalla tripla-doppia (30+9+9); i Jazz danno filo da torcere ai campioni chiudendo addirittura avanti il all’intervallo (47-50), nel secondo tempo non ci sarà storia, 36-21 il 3° quarto e titoli di coda.

New York Knicks – Washington Wizards 101-102
NYK: Anthony 32, Smith 18, Bargnani 13, Hardaway Jr. 14, Udrih 12
WAS: Ariza 10, Beal 21, Wall 20, Webster 30

Italian Job: Bargnani 13 pt (4/13, 0/1, 5/6), 6 rimb (1 off), 2 ass, 2 persa, 2 stop

Dopo 7 anni i Washington Wizards tornano a vincere a New York con 40 punti del duo Wall-Beal, vani i 32 del solito Anthony; proprio il rientrante Bradley Beal deciderà la partita, a 24” dal termine Beno Udrih va in lunetta per i Knicks ma farà solo 1/2 per il +1 (101-100), ultimo possesso Wizards e canestro di Beal per il sorpasso. Ci sono ancora 6” da giocare ma niente gloria per Melo!

Chicago Bulls – Orlando Magic 82-83
CHI: Deng 26, Boozer 6 (13 rimb), Noah 13, Augustin 14, Dunleavy 14
ORL: Afflalo 23, Davis 14 (11 rimb), Vucevic 10 (11 rimb), Nelson 14

Successo di misura anche per i Magic sul campo dei Bulls con tanto di brivido finale; infatti a 6” dal termine Aaron Afflalo fa 1/2 dalla lunetta per il +2 Magic (79-81), ci pensa Deng ma il suo layup per il pareggio non va a segno e Glen Davis dalla lunetta gelerà il match.

Los Angeles Clippers – San Antonio Spurs 115-92
LAC: Dudley 14, Griffin 27, Jordan 7 (11 rimb), Crawford 17, Paul 23, Green 11, Collison 10
SAS: Leonard 12, Duncan 17 (11 rimb), Ginobili 16

Italian Job: Belinelli 7 pt (0/2, 2/7, 1/1), 2 rimb, 1 ass, 2 perse

Vittoria storica per i Clippers che mai nella loro vita avevano battuto gli Spurs con un margine così ampio; gli Spurs stanno in partita fino a 7’ dalla conclusione sul -4 (86-82) dopo le triple di Mills e Green, ma i Clippers da li in poi non sbaglieranno più tornando subito sul +10 e poi dilagando toccando in un amen anche il +20 dopo 3 triple (due consecutive di Dudley) sul 106-86 a 2’33” dal termine. Da sottolineare l’infortunio allo stinco per Tony Parker.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • prescelto

    eccoci a 100 commenti,e nessuno che ha parlato della prestazione monstre di joe johnson o del fatto che i miei spurs quest’anno sembrano inferiori sia a okc che clippers nonostante il record per adesso sia migliore

  • Troll

    60 W solo nella tua testa, nell’mvp del 2006 quei Suns vinsero 54 partite, i lakers 45, ma probabilmente ne avrebbe vinte di più se al posto di Marion (a proposito, mi risulta si sia fatto un all stare game prima che Nash arrivasse ai suns, così giusto per rinfrescarvi la memoria), Barbosa, Raja Bell, Boris Diaw avesse avuto come compagni cuomi braun, vujavic, walton e chris mihm, quelli si che erano forti ahahahahahah. Lo sa anche un bambino che il vero motivo per il quale bryant non vinse quell’mvp fu “politico”, kobe veniva dal caso stupro, era lo sportivo più odiato d’america e per vincere certi premi devi avere una certa immagine, in america soprattutto, tra l’altro è vero che arrivò quarto ma fu il giocatore che ebbe più voti al primo posto proprio dopo Nash.

  • michele

    prescelto

    i sixers hanno preso 269 punti in due gare, era il contesto ideale per Iso Joe eheheheh

  • prescelto

    visto che siamo a 100 commenti è ora di andare,non prima però di auspicare il ritorno al 20ello di kobe stanotte,con annesso ritorno dei fanboy di turno.ps si ma che cosa conta l’mvp visto che bryant l’ha vinto solo una volta ehhhhh ehhhhhh,l’mvp dell ‘all star game quello si che conta visto che il 24 ne ha vinti 4

  • gasp

    Alert
    Io sarei propenso a parlare del presente ma come vedi tira molto di piú il passato,se parli di questa stagione arriverai si e no a trenta commenti

  • Troll

    conta talmente tanto l’mvp che il tuo amore ne ha già vinti più di uno considerato top 3 nella storia nba, al secolo Magic Johnson

  • prescelto

    michele anche bryant gli 81 punti li ha fatti con gli irresistibili toronto raptors di queglì anni mica coi celtics di bird a boston ,perciò diamo a joe quello che è di iso joe

  • michele

    prescelto

    kobe ne fece anche 62 in tre quarti contro i mavericks futuri finalisti…quell’anno fece diversi cinquantelli. poi non so se meritasse o meno l’mvp, ma fece una stagione straordinaria ( e me lo ricordo bene, fu la prima stagione da me seguita con costanza eheheheh).

  • in your wais

    Debbo dire che in questo sito postano tante persone con cui posso nn condividere toni o idee, ma solo ed esclusivamente i Kobe boyz ed i Lakers boyz riescono a dire delle cazzate così pirotecniche, ed a rosicare come scimmie

    Ogni volta che sbucano dal casso LOL, Bill Simmons e compagnia, con le loro puntualizzazioni acide, è sempre un simpatico Capodanno Cinese…

    Uniti nel vostro amore per Kobe oltre ogni considerazione logica, e nel vostro odio nei confronti di quello che, vi piaccia o meno, è oggi il migliore al mondo, e da tanti considerato, persino a 28 anni con 2 soli titoli, migliore del Kobe nazionale, nn del Kobe di oggi, ovvio, ma anche del miglior Kobe

    Cazzi vostri, la vostra bile è solo un simpatico intermezzo su questo blog

  • brazzz

    solo una cosa
    i bucks del 2001 avevanoin quintetto Robinson,allen,cassell e tim Thomas..trovatemi oggi a est una squadra così forte,tolti heat e pacers..i rap avevano,comunque,carter e tmac..sanitutti e due..trovatemi oggia est..questo x dire che quei sixers fecero un miracolo..
    resta che a kobe,o a shaq,non ne han scipati di mvp,e concordo con iyw,quelli del postino stonano anche più di quelli di nash
    alert..l’anno scorso guardavi i rap,quest’anno i knicks..capsco che segui la mozzarella.ma sei masochista???

  • alert70

    brazzz

    Seguo il basket e gli italiani…….hehehehehehe

    Purtroppo ora ho poco tempo per vederle e mi limito a quelle che mi interessano di più, ovvero i “miei” Kings, il mozzarellone, Belinelli….

    Mi piacerebbe sollazzarmi con gli Heat, i Pacers…… ma non posso anche se ora in ferie una scorpacciata me la faccio.

    Che ti devo dire, “dove c’è Bargnani, c’è sfiga”….heheheheheh

    Gasp
    Capisco il discorso da bar, capisco parlare di una volta, l’ho fatto anch’io a volte, ma l’NBA è sempre interessante e gli spunti per dialogare sul presente ci sarebbero. Che Iverson, Dirk, Kobe……abbiano meritato o meno gli MVP mi frega zero. Posso parlarne in estate in mancanza di gare non ora.

    Sembra quasi che alcuni utenti non vedano le gare e debbano commentare tanto per fare. Mi sbaglierò.

  • lilin

    inutile provare a parlare di argomenti che non riguradino sempre le solite due robe…
    e siamo solo a dicembre.

    ma che senso avrà fare 100 commenti su mvp che poi come dimostrato l anno scorso da dopo l all star game sono cambiati tutti i pronostici…

    ci sono 20000 spunti in questo inizio di stagione e anche solo in questa giornata, però le discussioni iniziano solo quando un provocatore di turno insulta un giocatore amato o quando si fa un confronto tra i soliti 2 o 3 / epoche diverse.

    io penso che potrebbero uscire molte discussioni interessanti se si parlasse di altro…
    scusate il piccolo sfogo!

  • Bill Simmons

    ci mancava il solito coglione che interviene a sproposito, dove avrei parlato di bryant lo sai solo te, ma è possibile che per la tua demenziale mente quelli che non amano james debbano essere per forza dei kobe lovers? te lo ripeto per la milionesima volta, a me di bryant e dei lakers non me ne frega un emerito cazzo, come te lo devo dire? devo allegare ogni volta un’immagine? ma poi chi cazzo ti credi di essere, ma scendi dal piedistallo che non sei nessuno.

  • gasp

    Alert
    Mi sa che ce ne sono alcuni a cui non interessano proprio le gare e la NBA ma commentino solo per provocare.

    Lilin
    Ho capito ma almeno chi vuole discutere commenti!Non può succedere che quando uno vuole discutere di qualcosa ci siano quattro gatti!Tipo ieri che si é arrivati neanche a 35 commenti e I commenti sono lievitati solo quando si é parlato delle solite robe…

  • lilin

    gasp

    io sinceramente ogni giorno provo a buttare li qualche spunto che non sia la solita roba ma senza grossi risultati, quindi penso, va beh sarò io che non pongo degli spunti interesanti.
    poi in realtà vedo che anche altri provano a fare la stessa cosa ma appena si avvia un minimo di discussione arriva il solito commento idiota giusto per far polemica e li arrivano tutti in massa a commentare…

    la trovo un pò una cosa limitante, anche perchè io non mi reputo un esperto quindi sono molto interessato alle opinioni e a ciò che scrivono utenti con conoscenze maggiori.
    Però qui purtroppo sembra che se non si utilizzi un tono da fenomeno o non si insulti qualcuno non si è nessuno.

  • L’Ammiraglio

    L’orrore… L’orrore…

    C’ho perso una mezz’ora buona per leggermi tutta ‘sta roba. Che merdate che ho letto…

    Giornata pietosa

  • redbull

    ma veramente qualcuno pensa che nella stagione 2005-06 l’mvp non lo meritasse kobe? quella stagione è entrata nella storia con più di 35 a partita, gli 81 punti ecc ecc

    ma poi quei lakers ok hanno avuto solo 46 vittorie, ma vogliamo ricordare chi giocava ai lakers? titolari gente come kwame brown, luke walton, smush parker, voglio dire scherziamo? l’unico decente era odom

    capisco gli altri anni che c’era gente più meritevole, ma riguardo alla stagione 05/06 proprio non c’era storia

  • gasp

    Lilin
    Un pò tutti gli aficionados del sito vedo che cercano di buttare li qualche spunto ma proprio le discussioni non nascono neanche.
    Non ho capito bene perché ce stato una drastica dimininuzione dI commenti rispetto all’anno scorso (dove il minimo erano 70-80 commenti)

  • michele

    alert, ma non commenti boston minnesota?

    almeno sarai contento che sully ha fatto fare una brutta figura pure a love, non era tutta colpa del tuo adorato mozzarellone eheheheh

  • michele
  • gasp

    Bella presa di Boston,Sullinger (scelto alla 21 ma era proiettato tra le prime dieci e l’anno prima top 5) e Stevens…ma Ainge non doveva ricostruire?

    Redbull
    Mi dispiace,sei arrivato tardi 😀

  • michele

    red bull

    per me non sarebbe stato affatto uno scandalo, anzi. però ormai sono passati 7 anni e un mvp kobe lo ha vinto poi due anni dopo…

    gasp

    sully infatti fu scartato da molti solo perchè aveva avuto problemi l’anno scorso, non a caso nel suo anno da rookie si infortunò dinuovo…speriamo non si faccia più male!

  • lilin

    a me stanotte ha colpito molto in positivo kanter, sicuramente piu di favors che non mi sembra nulla di trascendentale.

    sullinger mi sembra buono però è troppo troppo troppo modesto fisicamente parlando…cioè dovrebbe giocare contro un anthony davis in futuro, capiamoci.

    mi sembra un futuro big baby, come peso e fisico

  • alert70

    michele

    Il mozzarellone l’aveva subito di brutto in gara 1 e un pò menp in gara due speie nel finale di gara.

    Contro Love non avevo dubbi perchè che ci credi o meno è peggio di Bargs in difesa iòl che la dice tutta……….ehehehheh

    Intanto c’era una voce che circolava che voleva i Kings cedere Thomas, McLemore, Thompson e Thornton per Rondo.

  • redbull

    si lo so scusate è che non riuscivo a leggere tutti i commenti prima ahah

  • gasp

    Alert
    Sentita,ma sarà una bufala come quella di Melo ai Clippers

    Michele
    Oltre a quello siccome era stato due anni al college erano venuti fuori altri fenomeni

    Lilin
    KG lo ha definito un “Big Baby con meno difesa”,forse ingenerosa come descrizione ma ti fa capire il giocatore

  • lilin

    alert

    non male come idee per entrambe le parti…forse sac ne uscirebbe un pò spolpata in termini di profondità di organico..un pò troppo, però ricostruire da rondo gay cusin non è male.

    per boston forse un pò di doppioni nei ruoli 2 e 4 mc lemore e thompson andrebbero in concorrenza con bradley e sullinger appunto.

    intrigante però

  • michele

    alert

    mettete cousins dentro il pacchetto, e si puo’ intavolare una trattativa :))))

  • ILoveThisGame

    Discorso MVP: 2 a Nesh di fila fanno veramente ridere, classico giocatore pompato dal sistema, sarà anche stato un gran Play, ma se un giocatore non vince niente, al di là che il premio sia dato in base alla regular, può considerarsi fortunato a vincerne uno(mi ricorda Paul). Quell’anno l’MVP a Kobe era sacrosanto già solo per gli 81, roba da alieni.
    Fa strano che nessuno abbia parlato dell’MVP dato a Rose, che era palesemente di LBJ( peccato che veniva dalla decision), o dell’MVP non dato a Wade ma a Lebron nel 2008 o 2009.

    Qui si parla poco di Beal ma questo ne fa già 20 di media al secondo anno,a livello difensivo non è affatto male, e sia da 3 che in penetrazione è molto forte, se migliora nel crearsi il tiro da solo, l’accoppiata Wall( criticato ma stagione da 20e9) farà grandi cose in futuro.

    Davvero c’e qualcuno che pensa che Kd sia più forte di LBJ?? mi sembrano quelli che parlano di Howard come un pippone e di Paul come un fenomeno, il primo ha giocato una Final ed ha vinto 3 DPOY, il secondo è arrivato addirittura ad un 2 turno di PO.

  • gasp

    ILoveThisGame
    L’accoppiata Wall-Beal farà molta strada se stanno tutti e due sani e la squadra idem (specialmente Nené)
    P.s l’MVP a Rose fu giusto perché nessuno si aspettava Chicago 62-20 e un Derrick cosi

    Stanotte Thunder-Nuggets,la premiata ditta Durant-Westbrook ha sempre fatto grandi prestazioni contro di loro…

  • ILoveThisGame

    Allora quest’anno ora come ora andrebbe a George, Rose come lui era il go to guy di una squadra basata sulla collettività e la difesa.

  • low profile

    L’mvp di Rose era sacrosanto, come si fa a mettere in discussione un premio così meritato?
    Il James di quell’anno era quello che faceva un possesso a testa con Wade, cosa rimase one and done, purtroppo

  • ILoveThisGame

    LBJ fece una stagione migliore ma era nel periodo in cui era più odiato, forse non ricordi il 4a1 ai PO.

  • low profile

    non pariamo di Playoffs, parliamo di RS e Chicago all’epoca dei fatti non era annoverata tra le contender salvo poi fare la stagione che hanno fatto, Miami al contrario veniva dal clamore dell’off season arrivando in ogni modo dietro ai Bulls, già di per se questo basta ed avanza per giustificare il premio ma ribadisco che il James di quell’anno per tutte le cifre del mondo giocava un posso lui e uno Wade, “valuable” il giusto, che era più di quasi tutti gli altri ma non di Rose

  • in your wais

    Io davvero nn capisco come si possano affermare certe cose, se non per simpatia verso qualcuno o antipatia verso altri…

    Rose nel 2011 nn rubà niente a nessuno, lui e coach T portarono una squadra data attorno alle 40W al miglior record della Lega. Ora si può stare a discutere una vita sul fatto che nn era solo e che Boozer, Noah e compagnia diedero il loro contributo, ma era Rose il motore di tutto, e fu stra-meritatamente MVP

    Mentre LBJ aveva un giocatore che gli era alla pari, nei Bulls Derrick era evidentemente la prima, seconda e terza opzione offensiva, la cosa più vicina all’MVP dato ad Iverson nel 2001

    Poi mi dovete spiegare in base a cosa un paio di voi abbiano il coraggio di affermare che Wade avrebbe dovuto essere MVP nel 2009. Gli Heat quell’anno vinsero 42 partite, sarà stato un supporting cast di merda, ma quelle furono

    Sulla stessa costa, c’era un ragazzo che ebbe praticamente le stesse stats di Wade (28.4p, 7.6r,7.2a), solo che portà i Cavs a vincerne 66 di partite…ora ditemi quando mai quell’MVP nn lo doveva vincere James, quando lo sanno anche i sassi che si tendono a premiare le vittorie, specie a parità di statistiche

  • cuni

    Boston non deve cedere rondo. Non deve! Se sono ainge io rondo non lo scambio manco x il c***o…a meno che non mi diano un lbj o un KD (non accadrà mai)

  • michele

    cuni

    tranquillo, mica ainge è fesso. sono le solite voci, sarà ceduto solo in caso di ben altre offerte con ben altri giocatori.