Belinelli è spettacolare e W Spurs, OKC c’è!

Senza Duncan, Ginobili e Parker gli Spurs espugnano Golden State con un meraviglioso Belinelli, Oklahoma City fa 13-0 in casa, battiti i Bulls.

 

 

Oklahoma City Thunder – Chicago Bulls 107-95
OKC: Durant 32, Sefolosha 10, Westbrook 20 (10 ass), Jackson 18
CHI: Dunleavy 11, Boozer 10, Noah 23 (12 rimb), Augustin 15, Snell 10, Gibson 16

Gli Oklahoma City Thunder si confermano imbattibili tra le proprie mura (13-0) battendo i Chicago Bulls; dopo 2’ del 3° quarto OKC è avanti di 5 punti ma Serge Ibaka commette il suo 4° fallo, Brooks rischia lasciandolo in campo per altri 7’ e avrà ragione, parziale di 20-9 per il massimo vantaggio sul 79-65, Chicago riuscirà solo ad arrivare sul -7.

Golden State Warriors – San Antonio Spurs 102-104
GSW: Lee 32 (13 rimb), Bogut 8 (18 rimb), Thompson 13, Curry 30 (15 ass)
SAS: Leonard 21 (10 rimb), Green 11, Mills 20, Belinelli 28

Italian Job: Belinelli 28 pt (6/8, 4/8, 4/4), 2 rimb, 1 ass, 2 rec, 2 perse

Popovich decide di mettere a riposo i “Tri Amigos” ma San Antonio vince lo stesso di misura ad Oakland contro i Warriors grazie ad un mostruoso Marco Belinelli (28 punti in 28’!); il Beli è stato fantastico ma il canestro decisivo non porta la sua firma, infatti a 28” dalla conclusione Steph Curry spara la tripla del pareggio (102-102), San Antonio v da Marco che sbaglia, rimbalzo offensivo di Diaw che sbaglia pure lui ma ecco sbucare Tiago Splitter che in tap-in segna il canestro del +2 a 2” dalla fine. Ultima chance nelle mani di nuovo di Curry ma niente buzzer-beater.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B