NCAA Night Report (19/12/2013)

Facile vittoria di Arizona su Southern, i Bruins crollano pesantemente contro i Blue Devils del solito Jabari Parker

 

 

Arizona (#1) – Southern 69-43
ARIZ: Gordon 21, Johnson 17, Ashley 11 (10 rimb.), Hollis-Jefferson 8, York 6, McConnell 2, Mason 2, Korcheck 1, Pitts 1, Mellon, Conklin, Hazzard, Mayes
SOU: Miller 11, Godfrey 11, Lynch 10, Mithcell 4, Goodwin 3, Johnson 2, Hyder 2, Clark, Snow, Monroe

Pur senza l’infortunato Kaleb Tarczewski, Aaron Gordon e compagni hanno vita facile contro i Jaguars della Southern University, I 25 falli di quest’ultimi confermano la difficoltà incontrata nel limitare I Wildcats che in questo modo hanno il privilegio di battere ben 37 tiri liberi

Duke (#8) – UCLA 80-63
DUKE: Parker 23 (10 rimb.), Hood 14, Cook 14 (8 rub.), Jefferson 11, Sulaimon 8, Hairston 4, Thornton 3, Dawkins 3, Plumlee, Jones
UCLA: D.Wear 16, Anderson 15 (10 rimb.), Adams 10, Alford 8, LaVine 7, Powell 3, T.Wear 2, Parker 2

Duke prova subito l’allungo portandosi sul +8 dopo 9 minuti di gioco ma i Bruins reaggiscono di forza a in 4 minuti si portano avanti con una tripla di Bryce Alford ma al termine dei 20’ il punteggio sarà di nuovo in parità. Nel secondo tempo Ucla regge il passo dei Blue Devils per soli 5 minuti prima di crollare a -11 nel giro di 3 minuti, il distacco rimarrà quasi sempre invariato fino a 2’30” dal termine quando un parziale di 9-0 fissa il punteggio sul 80-63 finale

Commento

Come prevedibile Arizona si libera senza problemi dell’ostacolo Southern University, Aaron Gordon ancora una volta è il miglior marcatore della squadra, ad inizio stagione non molti avrebbero scommesso su un giocatore cosi importante fin dalle sue prime partite.
Jabari Parker si conferma come il più costante e miglior freshman attualmente in ncaa, ancora una doppia doppia per rilanciare le quotazioni di Duke che ancora paga la sconfitta contro Arizona di fine novembre

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste

  • Il Nichilista

    Come prevedibile Jabari piscia in testa a tutta UCLA e a questo LaVine che è dato in ascesa nelle previsioni draft ma a me non piace affatto e anzi come talento gli preferisco addirittura il suo compagno di squadre Anderson

  • Bonzi Wells

    la facilità che ha jabari nel trovare la retina dalla media lunga distanza per un ragazzo di quell’età è rivoltante. Da questo punto di vista al college negli ultimi 10 anni come lui solo Durant e Melo. Non mi convince atleticamente, a differenza di Wiggins che pare un freak epocale però che fluidità col jumper. Oggi chi sceglie Wiggins alla numero 1 lo fa sulla fiducia perchè tra i due al momento non c’è paragone, le cifre parlano chiaro